Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

9 curiosità sull’Università di Pisa che (forse) non sapevi

9 curiosità sull’Università di Pisa che (forse) non sapevi

In supremae dignitatis: come lo traduco?

Don’t worry! “in supremae dignitatis” non è il motto di Unipi ma sono le prime parole della bolla pontificia di Clemente VI con la quale istituì lo Studium di Pisa, cioè l’attuale Università. Ogni bolla papale prende tutt’oggi il suo titolo dalle prime parole del testo, un po’ come l’ultima enciclica ” Laudato si ” di Papa Francesco  la quale inizia con una citazione:  “Laudato si oh mio Signore” cantava San Francesco,etc…”

Cara vecchia Unipi.

Pisa, oltre alla celebre Scuola Normale di Pisa, ospita una delle Università Italiane più antiche e prestigiose in Italia.

Hit delle università italiane in età geriatrica più avanzata:

Alma Mater Studiorum di Bologna – 1088
Università di Padova – 1222
Università di Napoli “Federico II” – 1224
Università di Pisa – 1343

Carenza di aule Since 1400

Prima dell’intervento di Lorenzo de Medici con la costruzione del futuro palazzo della Sapienza, per mancanza di aule le lezioni universitarie venivano fatte a casa degli insegnanti o nelle chiese.

Un congresso nazionale dai nomi prestigiosi e talvolta indimenticabili

Nel 1839 Pisa ospitò il primo congresso degli scienziati italiani a cui parteciparono oltre 400 studiosi nelle varie discipline e si propose alla comunità nazionale come luogo di grande apertura intellettuale e politica. Fra i suoi 400 rinomati nomi , il mio favorito resterà sempre quello di Baldracco Candido, un emblematico caso dei problemi dell’onomastica italiana antica. Io lo trovo favoloso e poetico, e voi? Credo che stasera verrà a tirarmi i piedi nel letto mentre dormirò…R.I.P. Baldracco!

Offerta didattica carente? Non lamentarti: pensa agli studenti del 1800!

A seguito della riforma del 1839 l’offerta didattica complessiva di tutte le facoltà arrivavano a contare una cinquantina di insegnamenti articolati in 9 corsi di laurea.

Avviso ai gentil cavalier…

Avviso Università di Pisa

Se foste stati studenti di Unipi fra XIV e XV secolo avreste spesso trovato i portoni dell’università sbarrati. Le altalenanti vicende politiche ed economiche della città coinvolgevano anche l’Ateneo che periodicamente veniva chiuso. Fu Lorenzo de Medici, dopo alterne vicende che videro frequenti chiusure del prestigioso Ateneo, a volerla riaprire nel 1473.

Quanti stranieri c’erano?

Nella seconda metà del XIX secolo su circa 600 iscritti nell’Università di Pisa circa un centinaio erano stranieri.

L’ho inventato io, l’ho inventato!

No caro Pippo, questa volta non l’hai inventato tu. I fantastici bandi  di Traineeship post laurea all’estero  prendono ispirazione dal modello napoleonico al quale fece riferimento Leopoldo II potenziando fra il 1824 ed il 1838 laboratori di ricerca e perfezionamento all’estero dei ricercatori. Fu proprio grazie a uno di questi sussidi che Ippolito Rosellini partecipò alle spedizioni archeologiche in Egitto con Champollion.

HelloKittyAngel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Io non posso entrare.

In epoca post-unitaria l’Ateneo si aprì alle donne e nel 1891 Cornelia Fabri di Ravenna conseguì la prima laurea, in Matematica.

 

Daniela Farina

post di questa categoria

Come diventerebbe l'Europa se vincessero gli indipendentisti

Indipendenza catalana ...

Indipendenza catalana – l’Europa e i referendum di indipendenza

bright 2017

Bright 2017 – La...

Bright 2017 – La Notte dei Ricercatori a Pisa

21765841_1461801023868200_4469297682932639072_o

Mindscience of Reality...

Mindscience of Reality ospita il Dalai Lama

andrea-bocelli-cieco

Bocelli al “Robo...

Bocelli al “Robotics Pisa 2017″

ultimi post caricati

Medea di Ronconi - Foto di Umberto Favretto

Medea di Luca Ronconi ...

Medea di Luca Ronconi al Teatro Verdi

kraftwerk c2c

Kraftwerk – R...

Kraftwerk – “The Man Machine” | Artwork della domenica

godblesscomputers

Godblesscomputers @ Th...

Godblesscomputers @ The Cage [ report ]

kaos

Kaos e Dj Craim @ Depo...

Kaos e Dj Craim @ Deposito Pontecorvo [report]

Commenti