Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Benvenuti a Tebe di ADA Arsenale delle Apparizioni

Benvenuti a Tebe: il nuovo spettacolo di ADA Arsenale delle Apparizioni/La Valigia dell’ Attore

In scena al Mixart, alle 21 di ogni sera, dal 26 al 29 giugno, Benvenuti a Tebe è il nuovo spettacolo in prosa del gruppo ADA Arsenale delle Apparizioni/La Valigia dell’ Attore, (con Ada Ameruso, Flavia Bardelloni, Gaia Barillà, Claudia Biancotti, Serena Carlesi, Giulia Caneschi, Michele Ceccanti, Marta Ciocco, Francesco Cristaudo, Lucia De Blasiis, Chiara De Gaudio, Angel De Oliveira, Ester Di Agosta, Giulia Dorantini, Manuela D’Orlando, Millo Franzoni, Chiara Freschi, Francesca Germanà, Valerio Ianniciello, Martina Lazzeri, Serena Lo Giudice, Nicola Melluso, Tommaso Menchini Fabris, Martina Panerati, Nicola Perone, Rebecca Poggianti, Roberta Savella, Robert Sorodoc) sotto il coordinamento e regia di Federico Guerri.

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Si tratta di uno studio/ rivisitazione di Welcome to Thebes, nato nel 2010 ad opera della drammaturga inglese Moira Buffini  e ambientato in un’  ipotetica città chiamata Tebe nel XX secolo.

L’ incipit è contraddistinto dalla presenza del sergente Mileto in compagnia dei giovani Scud e Megara. I tre scoprono il corpo senza vita di Polinice, signore della guerra, fratello di Antigone e Ismene che, insieme alla presidente Euridice vedova di Creonte, è a capo di un partito tutto al femminile.

Dopo la guerra civile, la leader e il suo governo, si preparano per l‘arrivo di Teseo, primo cittadino di Atene, mentre, coloro che sono all’ opposizione, il criminale di guerra Tideo e la vedova di Polinice Pargeia, tramano nell’ ombra in un clima di tensione e ricco di un’ angoscia che in alcuni frangenti è in grado di arrivare fino all’ estremo.

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Questo in definitva l’ intreccio di Benvenuti a Tebe, una prosa in cui i personaggi della tragedia greca, sono indispensabili per un esperimento: tentare di far porre lo spettatore nell’ ottica di chi è percepito come avversario. Già, ma da che parte stare?

Il pubblico, disposto  con le sedute a entrambi i lati del palco (con rottura sin dalle prime scene della quarta parete), risulta totalmente immerso nella vicenda, non solo spazialmente, ed è chiamato a interrogarsi progressivamente sugli accadimenti, a cercare di entrare nella psicologia dei personaggi e a verificare, di volta in volta,  se le previsioni dell’ indovino Tiresia risultino più o meno disattese.

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Benvenuti a Tebe ph. isabel Viele

Il ritmo è vivace, non ci si annoia mai: ci si gira da un lato a un altro del palco ricercando i protagonisti della vicenda e le loro gesta, e si rimane con il fiato sospeso ad ogni cambio di scena (sottolineato da un uso sapiente delle luci).

Numerosi sono poi i rimandi al contemporaneo, anche di tipo tecnologico.

Benvenuti a Tebe sa, in definitiva, avvincere lo spettatore nel modo più completo possibile: qualche volta si sorride  a denti stretti, ci si commuove, ci si confronta, si riflette sia nell’ immediato che a posteriori.

Due ore del vostro tempo assolutamente ben spese in compagnia di un gruppo attoriale capace di offrirvi una buona interpretazione.

 

Isabel Viele per RadioEco

post di questa categoria

1552644231_Avengers-Endgame

Avengers-Endgame: la r...

Avengers-Endgame: la recensione

earth night

Earth Night, Flying Lo...

Earth Night, Flying Lotus and more | Demography #386

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela, Omn...

Vinicio Capossela, Omni & more| Demography #385

DSCN8395

WØM FEST Preview: Le ...

WØM FEST Preview: Le Capre a Sonagli+Vostok

ultimi post caricati

Hitchcock

Pisa da brividi: Hitch...

Pisa da brividi: Hitchcock e Universal al Museo dellla Grafica

khalab khalab

Khalab al Pisa Jazz, R...

Khalab al Pisa Jazz, Record Store Day, Caracol e altro | Atp #171

Scherma

Scherma, coppa del mon...

Scherma, coppa del mondo. Italia conferma il podio, oro argento e bronzo

carnì-800x1000

“Cose storteR...

“Cose storte” di Andrea Carnì alla Libreria Pellegrini

Commenti