Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Boxer, The National | Artwork della Domenica

Freddo e esami non sono la migliore delle combinazioni, prendetevi una pausa con l’Artwork della Domenica. Oggi parliamo di “Boxer” album de The National.

Boxer esce nell’ormai lontano 2007, quarto album della band, e decisamente uno dei più belli che i National abbiano pubblicato. Questo disco prende il via dalla new wave, che in quegli anni era ritornata in auge grazie a diverse band come gli Interpol, gli Editors, ma allo tempo i National se ne discostano. Le atmosfere sono sempre scure, fredde, conciliabili con la stagione invernale e il suo clima rigido.
La voce di Matt Berniger è la grande forza d’impatto dei National, senza nulla togliere al resto del team e al lavoro strumentale che è splendido in quest’album, basta solo far caso alla batteria di Bryan Devendorf che in Boxer si fa notare tantissimo, specie in brani come Mistakes for Strangers, o Squalor Victoria. Ma la ciliegina sulla torta resta sempre Matt. La sua è una voce di classe, morbida e languida, che riesce comunque a invitarci in un vortice avvolto dall’ombra, in cui prende vita la scrittura di Berninger, una dimensione creata dai suoi demoni e da troppe ore regalate ai pensieri e senza dormire.

Ph. Alison Narro

Ph. Alison Narro

Ammetto che prima di Boxer, avevo ascoltato pochissimo i National, conoscevo giusto due canzoni ma senza prestarci troppa attenzione, ero più presa dalle band contemporanee che ho citato sopra, un ritorno della New Wave che non sembrava quasi vero! E ammetto che mi sono invece accorta di questo album grazie a una serie TV, che è stata un po’ la Dawson’s Creek dei miei tempi, il mio teen drama ma con una colonna sonora decisamente migliore (The Cure, Foo Fighters, The National, Elvis Costello…). Qualche anno fa vi avrei saputo dire anche precisamente in quale puntata di One Tree Hill è apparsa Fake Empire, prima traccia di Boxer, di una delicatezza travolgente che è stato come ricevere un secchio d’acqua gelata in testa, e risvegliarsi di colpo! Da lì in poi è nata una lunga storia d’amore che ancora continua, dal momento che l’ultimo album dei National è uscito l’anno scorso, e che ancora non è completa ma Matt, prima o poi ti vedrò dal vivo.

boxer

Boxer è l’album che secondo me presenta per bene tutte le potenzialità dei National. Non è un disco difficile, anzi, la cosa che mi piace di questo gruppo è la facilità con cui tutti ci si possono avvicinare, ma uno o due tre ascolti di seguito non possono che farvi bene.

Dietro l’artwork del disco c’è una storia, perché quella che vedete è una fotografia non scattata appositamente per Boxer. Matt Berninger & co. si stanno esibendo dal vivo, realmente. Si trovano al matrimonio del loro produttore, Peter Katis che con una band simile avrà anche risparmiato sulla musica, ma l’avrei fatto volentieri anch’io. I National nel momento in cui è stata scattata la fotografia stanno suonando The Geese of Beverly Road, brano contenuto nel disco Alligator. Sotto il palco gli invitati e probabilmente anche gli sposi, stanno ballando creando una situazione molto intima, calda, che in bianco e nero perde un po’ di calore. La scelta di usare il bianco e nero rende la scena un po’ più fredda, e il nome della band in alto e in giallo, insieme alla scritta Boxer in bianco, aumentano questo distacco, creando l’effetto di un’immagine chiusa dietro una teca di vetro, irraggiungibile nell’immediato.

 

Grazia Pacileo

post di questa categoria

Quietwater

Quietwater, Cactus? &a...

Quietwater, Cactus? & more | Demography #308

le luci della centrale elettrica

Le Luci Della Centrale...

Le Luci Della Centrale Elettrica @ Obihall

demography

Mudhoney, J Mascis, Ee...

Mudhoney, J Mascis, Eerie Wanda & more|Demography #307

alessio bondì

Alessio Bondì, La Rap...

Alessio Bondì, La Rappresentante di Lista & more | Demography #306

ultimi post caricati

DSC_7497

Pisa Vintage 2018: nuo...

Pisa Vintage 2018: nuovo successo per la fiera del vintage

4362142973_41e74dbc81_b

Aggiornare il corso di...

Aggiornare il corso di comunicazione L-20? Capiamo la nuova proposta

foto di Cinema Arsenale

“Il ragazzo più...

“Il ragazzo più felice del mondo” – Intervista a Gipi

naip

NAIP + Baby Dee @Lumie...

NAIP + Baby Dee @Lumiere [ report e intervista ]

Commenti