Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Camilla Battaglia ospite al Pisa Jazz con EMIT – Rotator Tenet

Continua la rassegna musicale del Pisa Jazz, e tra gli ospiti di questa stagione, abbiamo avuto il piacere di conoscere ed ascoltare Camilla Battaglia al circolo ExWide con il nuovo album EMIT -Rotator tenet

Camilla Battaglia: giovane voce promessa del jazz classe 1990,ha già vinto molti riconoscimenti e premi a confermare il fatto che il suo è un nome importante nel quadro jazz italiano e non poteva mancare tra i nomi di rilievo della rassegna musicale Pisa Jazz di quest’anno.

camilla battaglia

 

A due anni di distanza dall’uscita di Tomorrow-2 more Rows of Tomorrow, che è stato inserito nella classifica JazzIT dei 100 migliori album jazz del 2017, ad ottobre 2018 Camilla, è infatti tornata sul mercato discografico con EMIT- Rotator Tenet, album quasi concettuale, incentrato su una tematica che da millenni arrovella l’essere umano: il tempo.
A cavallo tra scienza, filosofia e letteratura, EMIT trae ispirazioni dalle letture di Heiddeger e Nietzsche e dalle poesie di Sylvia Plath, quest’ultima in particolare nei brani Event e Crossing The Water, come sottilineato dalla cantante durante il concerto.

Un tempo che non è infinito e che incide sulla vita dei pensatori, portando ciascuno alla dolceamara conclusione di dover vivere ogni momento come eterno.

IMG_9947
Camilla, accompagnata in questa avventura da Bernardo Guerra alla batteria, Michele Tino al sax e Andrea Lombardi al basso, ha confermato live quel che accade durante l’ascolto in cuffia dell’album: le note avant jazz dei brani creano una sorta di bolla in cui si viene catturati e trascinati, al di là del tempo come flusso vitale a cui siamo soggetti.
è un album che non è adatto alle orecchie di tutti, bisogna sentire ed ascoltare, lasciarsi trasportare esattamente come fanno i musicisti durante l’esecuzione, in cui voce, sax, basso e batteria, viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda, esasperando una voce usata come un vero e proprio strumento, campionata, loopata, in un certo senso usata come un gioco che diverte Camilla e gli ascoltatori tutti.

IMG_9958

é una voce che ha influenze jazz, ma è anche una voce che sperimenta in maniera progressive ed elettronica. è una voce che si schiarische per parlare, sussurrare, urlare, plasmandosi nella dimensione temporale che EMIT vuole trasmettere.

è la voce protagonista di tutto il progetto artistico di Camilla Battaglia, che in certi momenti dell’intimo live di ieri sera, se pur seduta al pianoforte di spalle al pubblico, sembrava invadere il centro dello stage con la sua potenza e intonazione.
La voce di EMIT, che si interroga sul tempo, ha dunque lasciato anche noi ascoltatori con una riflessione sul tempo e sulla musica:

in questa guerra contro la fugacità della nostra esistenza, possiamo forse vincere il tempo cambiandone l’andamento come accade in una composizione jazz?

post di questa categoria

WhatsApp Image 2019-03-23 at 02.34.26

Pasta al Forno –...

Pasta al Forno – Universitari in Cucina

nubya garcia

Nubya Garcia live al P...

Nubya Garcia live al Pisa Jazz Festival .

SYML

SYML, Tusks, The Cranb...

SYML, Tusks, The Cranberries & more | Demography #369

23 marzo lumiere

Marzo volge al termine...

Marzo volge al termine ma non le novità che ci riserva!

ultimi post caricati

carnì-800x1000

“Cose storteR...

“Cose storte” di Andrea Carnì alla Libreria Pellegrini

donne 3

Donne in festa!Tanti e...

Donne in festa!Tanti eventi da non perdere questa settimana! |atp #167

DSC_8463

Emma Goldman – F...

Emma Goldman – Femminismo e anarchia alla Sms Biblio

oznor

Gli Anni 50 – Le imm...

Gli Anni 50 – Le immagini di un decennio a Pisa

Commenti