Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Canova @ Metarock Pisa ( report + intervista)

I Canova ieri sera in occasione del Metarock hanno riempito il Lumiere registrando l’ennesimo sold out dopo un tour senza pause in giro per l’Italia.

I Canova, per chi ancora non li conoscesse, sono una rock/pop band milanese. Il 21 ottobre pubblicano “Avete ragione tutti” e dopo poco tempo cominciano a girare la penisola per un tour incredibile che ad oggi conta 113 date. Il concerto al Lumiere di Pisa è una data di recupero della data del 9 settembre, annullata a causa dell’alluvione che ha colpito tutta la costa Tirrenica.

canova

Arriviamo al Lumiere presto, il manager della band ci spiega che sono un po’ in ritardo sul soundcheck, ma che a breve riusciremo ad incontrarli. Mi rendo conto che non siamo al solito concerto per poche anime quando una mamma con la figlia di 12-13 anni mi chiede se sono ancora disponibili biglietti. Dopo loro una ventina di persone affollano la hall del locale in attesa dell’apertura della biglietteria. Qualcuno intona “Vita sociale”, altri cercano di imbucarsi per farsi una foto con gli artisti. Noi scappiamo sul retro con tutto l’entourage della band e ci dirigiamo verso l’albergo per l’intervista.

Il locale è sold out. Sono le 23 circa, la band è pronta, si abbassano le luci. Un boato del pubblico accoglie Matteo, Fabio, Federico e Gabriele. Si parte con Aziz ed è subito festa. Le ragazze ballano, saltano, urlano le parole delle canzoni con enfasi, qualcuna piange, i ragazzi le guardano in disparte ridendo, ma tra i denti le cantano anche loro.

C'era_una_volta_in_America

Il suono nel locale non è il massimo ma i Canova il loro mestiere lo sanno fare. Tutto lo show è calcolato nei minimi dettagli. Momenti intimi si alternano a esplosioni di synth e chitarre aperte – Noel Gallagher docet – su “Threesome” parte anche un mezzo “light pogo” tra amiche, bella storia. Il live colpisce molto più del disco, e questo nel 2017 è un pregio, perché la festa non la puoi avere in streaming. Interessante la cover di “Chissà se stai dormendo” di Jovanotti, peccato per la ragazza di fianco a me, che ha chiesto alla sua amica se fosse un pezzo inedito dei Canova, gettandomi nel trauma della vecchiaia e dei bei tempi andati.

Una menzione va fatta anche ai ragazzi de “la Polvere”, band pisana di Francesco De Giorgio e Andrea Carboni. Un synth pop colto, bei suoni, belle atmosfere. Fuori il disco “ Punto” realizzato con la collaborazione di Toscana100 band.

 

Report di Daniele Passaro

Intervista di Elena Alei

 

post di questa categoria

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

La casa di carta

La casa di carta parte...

La casa di carta parte 3: la recensione

67161352_1394226380734269_8945871567045263360_o

Eiffel65, Ivreatronic,...

Eiffel65, Ivreatronic, Jova beach party e tanto altro |Atp #182

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti