Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Christine and the Queens, Julia Holter, Nularse | Demography #360

Il lunedì è quasi giunto al termine, ora puoi posare i libri, sdraiarti e ascoltare la nuova playlist di Demography. Dentro tante voci femminili tra pop e r’n’b, Christine and the Queens, Pip Millett, poi il nuovo singolo di Nularse e il ritorno di Jordan Rakei.

Tante voci femminili è vero, ma ad aprire la playlist è Good Moaning, quartetto alternative folk che arriva dalla Puglia. Suitcase è il singolo che vi facciamo ascoltare, pezzo che si insinua nell’ascoltatore partendo piano, arrivando da paesaggio crepuscolare, voci calme. Addolciti ci lasciamo trasportare dalla band e lentamente lo scenario cambia. La voce si fa rude, la batteria martella e le chitarre lanciano saette. Suitcase è immortalato in live session, si prende il rischio di presentare il sound dei Good Moaning, nudo e crudo, senza filtri e senza maschere. Il disco, The Roost, della band è uscito lo scorso 22 febbraio, autoprodotto. Il nostro consiglio è di ascoltarlo, perché contiene atmosfere che non hanno nulla da invidiare al panorama internazionale, e poi perché sappiamo di avervi già convinto.

christine and the queens - goad moaning

Good moaning

Passiamo ora a una carrellata di voci femminili, da Lucy Rose, a Christine and the Queens, passando per Sophie Ellis-Bextor e altro ancora. Lucy Rose torna con un nuovo album, in uscita il 22 marzo. Se con Something’s Changing si annunciava un cambiamento nell’uso della voce, con No Words Left, Lucy usa quella voce con un effetto sorprendentemente sincero. Liricamente e musicalmente senza paura, questo disco è un ascolto meravigliosamente intenso, ma spesso inquietante. La stessa Lucy Rose racconta il nuovo lavoro, al quale si è approcciata in modo diverso dal solito. Di sicuro l’ingrediente principale dell’album è il mettersi a nudo dell’artista, la sua verità che viene fuori pronta ad essere accolta da tutti. Nella nostra playlist il singolo che anticipa il nuovo disco, Solo(w).
Cambiamo colore con Sophie Ellis-Bextor che ci regala la sua Murder On The Dancefloor in versione orchestrale, e con Christine and the Queens. Chris, questo il titolo del nuovo lavoro di Christine, che sarà disponibile il prossimo 22 settembre. Nel frattempo, oltre a consolarci con i singoli già usciti, vi diamo qualche informazione sull’album. Chris scritto, arrangiato e suonato da Christine and the Queens, arriva dopo il suo quasi iconico album d’esordio Chaleur Humaine, pubblicato nel 2014.
“ ‘Chaleur Humaine’ si basava sulla mia adolescenza, o almeno in buona parte”, racconta Christine. “C’erano la solitudine, dei sentimenti molto profondi e la dolcezza tipica di quei giorni ad influenzare la mia scrittura, era il mio modo di presentarmi al mondo”.
‘Chris’ invece parte da presupposti ben diversi. “E’ più coinvolgente, perché mi rendo conto di essermi già presentata. E questo mi consente di avere una maggiore fiducia in me stessa, rispecchia esattamente quello che è successo nella mia vita”.
Christine racconta di come il primo disco l’abbia trasformata da una ragazza introversa, che passava molto del suo tempo sui libri a una vera e propria performer, catapultata in un momento della sua vita che si sta rivelando pieno. Oltre ai brani che esplorano uno sfacciato desiderio femminile e una sessualità complessa lontana da qualsiasi categorizzazione, ce ne sono altri che, con rinnovata intimità, rivelano emozioni e il disordine dell’artista, esplicitando quei temi che venivano solo accennati in Chaleur Humaine. Per il momento ci ascoltiamo la freschissima Comme si, prima track dell’album.

Christine and the Queens

Christine and the Queens

Proseguiamo con uno singolo uscito da pochissimo. Già “ospite” di Demography durante gli anni, non potevamo non segnalarvi la nuova uscita di Nularse, Non Cambierà. Accompagnato da un video che gioca sui due livelli del brano stesso. La leggerezza del synth pop inganna un ascolto poco attento, il testo scava invece nella profondità, nel sentirsi “un pesce fuor d’acqua”, lontano dal mondo che “crolla attorno”.
Non Cambierà è un ottimo esempio della via che il pop italiano sta intraprendendo. Una freschezza di suoni, che non si possono dimenticare ma restano impressi nella mente, e un linguaggio semplice, ma allo stesso tempo non banale e con la volontà di comunicare. Dietro tutto il brano una produzione eccellente, e non vediamo l’ora di sentire tutto!

Indovina chi è tornato dalla sottoscritta? Il mio Jordan Rakei con le mani in mano non ci sa stare, e allora rieccoci in casa Ninja Tune per ascoltare il singolo del suo pupillo. Jordan ha annunciato anche un tour europeo e americano, che per ora non lo porterà in Italia (male, male, male, Jordan!), e ha rilasciato Mind’s Eye, un pezzo bello ricco che come al solito mette in mostra la classe della vocalità di Rakei. Io vi consiglio di alzare il volume e godervi questa nuova perla della Ninja Tune, che non ci delude mai.

Concludiamo questo lunedì con Charlie Cunningham e il suo nuovo singolo Permanent Way.
Prodotto insieme a Sam Scott & Duncan Tootill, Permanent Way segna il ritorno del chitarrista inglese dopo la pubblicazione del debut album Lines del 2017 ed è un piccolo assaggio di ciò che l’artista pubblicherà ne corso del 2019. Il pezzo è arricchito da synth che non si impongono mai, contribuendo insieme alla vocalità di Charlie, a creare un’atmosfera sfuggente, piena di sfumature.

Jordan Rakei

Jordan Rakei

Tanto Girl Power in questa playlist, con Christine and the Queen e tutte le altre belle voci e non solo. Il lunedì si conclude bene.

Grazia Pacileo

 

post di questa categoria

CoCo

CoCo, Ghemon, Flying L...

CoCo, Ghemon, Flying Lotus & molto altro | Demography #401

teatro

Teatro, musica, cinema...

Teatro, musica, cinema e tanto altro! | ATP #176

Funk

Montoya, Funk Shui, Au...

Montoya, Funk Shui, Auntie Flo | Demography #400

Jameszoo

Jameszoo, Greg Foat,DJ...

Jameszoo, Greg Foat,DJ Haram & more|Demography #399

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti