Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Clipping – James Vincent McMorrow| Demography #147

Questo mercoledì, potreste iniziare la giornata con la carica rap dei Clipping e del loro nuovo singolo “Air ‘Em Out” e terminarla nel relax del cantautorato irlandese di James Vincent McMorrow, o fare il contrario. O alternarli. O mixarli insieme. O non lo so.. noi intanto ve li presentiamo, poi decidete voi eh.

Io vedo Sub Pop Records e già mi esalto, è più forte di me! E quindi eccomi qui a parlarvi di “Splendor and misery”, il nuovo album dei Clipping, progetto electro-noise-rap, nato a Los Angeles nel 2009, di Jonathan Snipes e William Hutson con l’mc Daveed Diggs. Un concept album che racconta le vicende di un solitario schiavo in fuga su una nave cargo, e del computer di bordo che se ne innamora perdutamente (mi viene a  mente l’accoppiata Joaquin Phoenix + (la voce di) Scarlett Johansson e sono subito occhi a cuore). Pensando di essere da solo e perso nello spazio, il personaggio scopre la musicalità dei dispositivi e pannelli della nave. William e Jonathan hanno creato una mappa sonica immaginaria della struttura della nave, mentre i testi di Daveed Diggs danno direzione alle ritmiche prodotte da motori e macchinari. Alla fine il personaggio trova sollievo nello scoprire che l’umanità non è che un’insignificante realtà nella vastità crudele del cosmo, e decide di pilotare la nave verso l’ignoto – preferibilmente l’oblio – piuttosto che continuare a vivere in mondi in cui i governi e i sistemi economici lo opprimono terribilmente. Ora, voi nun ce state a pensà troppo sennò questo mercoledì si trasforma in un #bluemonday, ascoltatevi un po’ di nuova musica che passa tutto:

Torniamo nel vecchio continente. “We Move” è il terzo lavoro sulla lunga distanza del cantautore irlandese James Vincent McMorrow, classe 1983, una delle voci e delle penne più raffinate in circolazione. Un musicista di grande talento che si inserisce in un filone che modula il pop in maniera modernamente retrò. Il disco è stato rilasciato in data 2 Settembre (casa discografica: Faction) via Believe Italia/Self ed è stato realizzato dal producer Nineteen85, mastermind che si cela dietro a tre dei più grandi successi di Drake, “Hold On, We’re Going Home”, “Hotline Bling” e “One Dance”. Al suo interno ritrovate rimandi soul, accenni elettronici ed un cantautorato cristallino ed emozionante. Fortemente consigliato agli amanti di Bon Iver, Ben Howard, Angus & Julia Stone, etc.. insomma, tutta musica che piace un sacco alla sottoscritta. Il primo singolo estratto è “Rising Water”, a voi:

post di questa categoria

DSC_3457_copia

Heretico, dopo questo ...

Heretico, dopo questo appartente nulla – @TeatroEra

il tuo anno perfetto inizia da qui

Il tuo anno perfetto i...

Il tuo anno perfetto inizia da qui

Cranberries

The Cranberries, To Th...

The Cranberries, To The Faithful Departed | Artwork della Domenica

django

Django Django, Joan As...

Django Django, Joan As Police Woman & more| Demography #250

ultimi post caricati

Votare è un diritto, ma come si vota nel 2018?

Votare il 4 marzo? Com...

Votare il 4 marzo? Come si vota e chi può farlo

Oroscopo dello studente

Oroscopo dello Student...

Oroscopo dello Studente: gennaio

Buon Newtonale

Buon Newtonale: un mod...

Buon Newtonale: un modo alternativo per festeggiare il 25 Dicembre – Enjoy The Science, Rubrica scientifica di Radioeco

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

Commenti