Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Clipping – James Vincent McMorrow| Demography #147

Questo mercoledì, potreste iniziare la giornata con la carica rap dei Clipping e del loro nuovo singolo “Air ‘Em Out” e terminarla nel relax del cantautorato irlandese di James Vincent McMorrow, o fare il contrario. O alternarli. O mixarli insieme. O non lo so.. noi intanto ve li presentiamo, poi decidete voi eh.

Io vedo Sub Pop Records e già mi esalto, è più forte di me! E quindi eccomi qui a parlarvi di “Splendor and misery”, il nuovo album dei Clipping, progetto electro-noise-rap, nato a Los Angeles nel 2009, di Jonathan Snipes e William Hutson con l’mc Daveed Diggs. Un concept album che racconta le vicende di un solitario schiavo in fuga su una nave cargo, e del computer di bordo che se ne innamora perdutamente (mi viene a  mente l’accoppiata Joaquin Phoenix + (la voce di) Scarlett Johansson e sono subito occhi a cuore). Pensando di essere da solo e perso nello spazio, il personaggio scopre la musicalità dei dispositivi e pannelli della nave. William e Jonathan hanno creato una mappa sonica immaginaria della struttura della nave, mentre i testi di Daveed Diggs danno direzione alle ritmiche prodotte da motori e macchinari. Alla fine il personaggio trova sollievo nello scoprire che l’umanità non è che un’insignificante realtà nella vastità crudele del cosmo, e decide di pilotare la nave verso l’ignoto – preferibilmente l’oblio – piuttosto che continuare a vivere in mondi in cui i governi e i sistemi economici lo opprimono terribilmente. Ora, voi nun ce state a pensà troppo sennò questo mercoledì si trasforma in un #bluemonday, ascoltatevi un po’ di nuova musica che passa tutto:

Torniamo nel vecchio continente. “We Move” è il terzo lavoro sulla lunga distanza del cantautore irlandese James Vincent McMorrow, classe 1983, una delle voci e delle penne più raffinate in circolazione. Un musicista di grande talento che si inserisce in un filone che modula il pop in maniera modernamente retrò. Il disco è stato rilasciato in data 2 Settembre (casa discografica: Faction) via Believe Italia/Self ed è stato realizzato dal producer Nineteen85, mastermind che si cela dietro a tre dei più grandi successi di Drake, “Hold On, We’re Going Home”, “Hotline Bling” e “One Dance”. Al suo interno ritrovate rimandi soul, accenni elettronici ed un cantautorato cristallino ed emozionante. Fortemente consigliato agli amanti di Bon Iver, Ben Howard, Angus & Julia Stone, etc.. insomma, tutta musica che piace un sacco alla sottoscritta. Il primo singolo estratto è “Rising Water”, a voi:

post di questa categoria

pop dei coreani

IL TRONO DI SOTTOCULTU...

IL TRONO DI SOTTOCULTURE #12: POP E ROCK COREANI

Lorenzo Kruger al Cinema Lumière, Pisa

Lorenzo Kruger e le ca...

Lorenzo Kruger e le canzoni dei Nobraino [report]

villazuk

VillaZuk + Dome la Mue...

VillaZuk + Dome la Muerte EXP [ report ]

james senese

James Senese live @Lum...

James Senese live @Lumiere Pisa [ report + foto ]

ultimi post caricati

FIPILI HORROR FESTIVAL

FIPILI Horror Festival...

FIPILI Horror Festival 2018 – settima edizione

IJF18: Ferruccio De Bortoli

#IJF18: Ferruccio De B...

#IJF18: Ferruccio De Bortoli “Giornalismo e rivolta. mezzo secolo dopo il ’68″

mosul

#IJF18: Mosul eye racc...

#IJF18: Mosul eye racconta l’atrocità dell’Isis

#IJF18 - Il caso David Rossi - Foto di Sara Binelli

#IJF18 – Il caso...

#IJF18 – Il caso David Rossi

Commenti