Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Clochard il primo romanzo di Luca Poli

Copertina di Clochard  istosedizioni.com

Copertina di Clochard istosedizioni.com

Nel tardo pomeriggio dello scorso martedì 6 settembre  si è svolta, presso La Libreria Feltrinelli di Pisa, la presentazione di  Clochard, il primo romanzo di Luca Poli edito da Istos Edizioni.

La presentazione di Clochard si è avvalsa del contributo dell’ editore Carlo Scorrano e di  Alberto Ierardi, collega dell’autore in un laboratorio teatrale. Ci sono stati momenti dedicati alla lettura di alcuni passi del romanzo intervallati da piacevoli intermezzi musicali.

Il giovane autore Luca Poli, ex studente di Cinema Musica e Teatro presso l’Ateneo Pisano, ha ottenuto con quest’ opera il terzo posto al Concorso Letterario Nazionale di Narrativa e Poesia  “Argentario” nella sezione Inediti.

Il protagonista di Clochard è Domenico Baroni, stimato e celebre avvocato, la cui vita viene completamente sconvolta in due occasioni. Il primo trauma si verifica con la scomparsa  del figlio, evento che provoca la comparsa sulla scena dell’investigatore Gianluca Sentimenti, l’uomo la cui presenza metterà in crisi il suo matrimonio. Il secondo sconvolgimento invece riguarda la condizione lavorativa ed economica, in merito alla quale Baroni si troverà a vivere in mezzo alla strada diventando un  Clochard.

Un viaggio vissuto attraverso perdite materiali ed affettive con protagonista un uomo come tanti che improvvisamente viene scardinato dai suoi punti fermi e dalle sue sicurezze.

Di seguito riportati alcuni momenti del dibatto tra il giovane autore e il suo pubblico.

Come è nata l’idea di scrivere il libro?

In realtà ho sempre scritto ed ho frequentato anche qualche laboratorio di scrittura creativa. Clochard risale al 2008, anno di un viaggio in Polonia. La stesura del testo non è stata continua ma ci sono state alcune interruzioni. Il rallentamento è dovuto ad impegni di vario tipo: teatrali, accademici, frequentazione di corsi di scrittura. L’inizio dell’ impegno con Istos Edizioni è stato lo stimolo per completare il lavoro. Anche il viaggio descritto nel libro è frutto di molteplici fattori. Il protagonista non  è solo ma incontra altri personaggi, altri vagabondi. E’ importante anche l’aiuto degli altri.

Quali sono i tuoi modelli narrativi  e quali autori prediligi?

Non ho seguito un modello narrativo particolare. Mi ispiro molto a quello che vedo e con cui entro in contatto. In ogni caso amo molto i gialli. Amo Isabel Allende, mi interesso anche di letteratura araba.Vorrei però fare menzione all’ autrice Maria Teresa di Lascia. vincitrice del Premio Strega con il suo Passaggio d’ Ombra edito Feltrinelli. menzionata anche nel mio romanzo. La moglie di Baroni tiene infatti un libro della Lascia sul comodino.

Che tipo di scelte linguistiche hai effettuato per il tuo lavoro?

Come già detto il libro è stato suscettibile di modifiche in corso d’opera. Tali cambiamenti hanno condizionato anche la lingua.

In che modo descriveresti il protagonista del tuo romanzo?

Come una persona buona ma ingenua che inizialmente rimane spiazzata dalle situazioni che accadono  ma poi reagisce affrontando prove ed effettuando scelte.

Sarebbe favorevole ad una trasposizione cinematografica dell’opera?

No non credo che la mia opera possa essere adattata ad una trasposizione cinematografica ma bensì ad una teatrale magari.

E’ previsto un secondo incontro il  14 settembre 2016 ore 18:00 presso la Biblioteca SMS a Pisa in S. Michele degli Scalzi.

Isabel Viele per RadioEco

 

post di questa categoria

Cous Cous Klan - Anteprima nazionale

Cous Cous Klan –...

Cous Cous Klan – Anteprima nazionale

godblesscomputers

Radioeco presenta: God...

Radioeco presenta: Godblesscomputers live e molto altro | atp #108

DSC_3053_2

Verità che ricordavo ...

Verità che ricordavo – Michele Santeramo al Teatro Era

cof

Non Una Di Meno: abbia...

Non Una Di Meno: abbiamo un piano

ultimi post caricati

kae

Kae: Clap! Clap! ̵...

Kae: Clap! Clap! – Populous | Artwork della Domenica

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

clap

Best Of 2017: Da Clap!...

Best Of 2017: Da Clap! Clap! a Mana| Demography #243

campionato di giornalismo

CAMPIONATO DI GIORNALI...

CAMPIONATO DI GIORNALISMO: CRONISTI IN CLASSE

Commenti