Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

The Computers – Rituals of Mine – Sophie Ellis-Bextor| Demography #143

“Wake me up when…” Macché! Questo settembre si preannuncia una bomba! Sono tantissime le uscite di questo mese che non vediamo l’ora di ascoltare e proporvi. Demography #143 parte bella carica con i singoli di THE COMPUTERS, Rituals of Mine e Sophie Ellis-Bextor.

THE COMPUTERS, band britannica instancabile. A novembre è uscito il loro primo EP e, a meno di un anno di distanza, sta per uscire il secondo lavoro, Birth/Death. Ad anticipare l’uscita del disco ci pensa il singolo This Ain’t Right che è una miscela di rock, pop, blues e, perché no, una piccola rielaborazione del soul vecchia scuola. È possibile non essere ridondanti e pretenziosi con queste premesse? Sì, la band sa il fatto suo e sforna un pezzo esplosivo, che non perde potenza in nessuna parte. Funziona benissimo. This Ain’t Right nasce come sfogo, a momenti bui. Avete presente la scena con Igor che cerca di essere ottimista due secondi prima del diluvio? Ecco, quando pensi che le cose non potrebbero andare peggio, e scopri che invece puoi ancora toccare il fondo. THE COMPUTERS reagiscono in modo eccellente, con un brano che carica e fa venire voglia di ballare. Si spera che il 30 settembre, giorno dell’uscita di Birth/Death, venga confermata l’idea che ci siamo fatti con il singolo.

Come al solito facciamo un giro negli USA, e andiamo a Sacramento per parlare di Terra Lopez e Dani Fernandez. Il duo al femminile ha esordito nel 2010 con il nome di Sister Crayon e con un tributo a David Bowie. Le due ragazze di Sacramento debuttano nel mondo dell’elettronica creandosi nel giro di qualche anno, grazie ai live in giro per lo Stato, una grossa fetta di pubblico californiano. Nel 2016 qualcosa cambia. Terra e Dani cambiano il nome del duo in Rituals of Mine per diversi motivi. Si sentono cresciute, la vita le ha cambiate e hanno bisogno di cambiare. Arriva anche la firma del contratto con la Warner, e i produttori Wes Jones e Omar Rodriguez-Lopez (The Mars Volta) che nel 2015 creano insieme alle ragazze (ancora Sister Crayon) Devoted. La Warner ristamperà questo disco con il nuovo nome del duo, Rituals of Mine. Nel frattempo le Rituals hanno sfornato un pezzo, Ride or Die, che illustra pienamente la linea che prenderà il duo con il nuovo nome. Con Ride or Die le Rituals creano un’atmosfera intima, una bolla che l’ascoltatore non può che osservare, ascoltare senza mai riuscire a toccarla. La traccia prende potenza verso la fine, restando comunque delicata, estranea a quello che sta intorno. Pare che il cambio di nome abbia portato a un’ulteriore conferma della bravura delle Rituals of Mine.

Dopo questa piccola parentesi oltreoceano, torniamo nella vecchia Inghilterra. Cosa bisogna fare per ottenere una buona canzone pop? Perché non ricorrere alla buona disco anni ’80? Sophie Ellis-Bextor ci ha pensato e l’ha fatto. Familia, scritto a quattro mani con Ed Harcourt, sarà il sesto album della discografia della popstar inglese, e già dalla copertina si capisce che rispetto al precedente Wonderlust è cambiato qualcosa. Sophie è passata dall’Europa dell’Est al Sud America. Anche nel primo singolo, Come With Us, è subito chiaro che, oltre al ritorno alla disco, c’è anche una ricerca di un sound che proviene proprio da quelle terre di cui Sophie ha preso anche i costumi. Come With Us è anche visivamente d’impatto. I vestiti e il trucco usati dalla cantante nel videoclip della canzone dimostrano questo connubio tra cultura del Sud e discoteca. Il pezzo è orecchiabile, ha uno di quei ritornelli che si insinuano lentamente in testa e ci restano per un bel po’ di tempo. Non ha grandi pretese, ma è un’ottima traccia pop, una di quelle che non sentivamo da un po’ di tempo e che è ben costruita, anche se non lo dà a vedere.

Siamo ritornati con il leggi uno, ascolti tre. Gli esplosivi THE COMPUTERS, l’intimità e la delicatezza delle neo Rituals of Mine, per passare infine a quel po’ di sano pop che sa di disco, al quale non rinunciamo mai. Una Demography ballabile da tutti e per tutti. Meglio di così…

 

post di questa categoria

bug

Demography #239 | Bug ...

Demography #239 | Bug Mixtape

TOPY

IL TRONO DI SOTTOCULTU...

IL TRONO DI SOTTOCULTURE #1: TOPY

Marilyn Monroe by Milton Greene

Sfighe Stellari –...

Sfighe Stellari – Marilyn Monroe

Mensa - 5 regole per la sopravvivenza

Mensa – 5 regole...

Mensa – 5 regole per la sopravvivenza

ultimi post caricati

cof

Parola di Donna –...

Parola di Donna – Voci femminili a confronto

Il caffè

Caffè: quattro regole...

Caffè: quattro regole fondamentali secondo la scienza – Enjoy The Science – Rubrica scientifica di Radioeco

o-POSTINO-facebook

Il Postino, 8 minuti d...

Il Postino, 8 minuti di backstage in anteprima mondiale

Sophia - la Filosofia in festa

Sophia – la Filo...

Sophia – la Filosofia in festa

Commenti