Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Cory Henry & The Funk Apostles @Lumiere [ report + foto ]

Cory Henry è passato dal Lumiere di Pisa insieme ai Funk Apostles, e l’hanno fatto esplodere! Radioeco c’era e vi racconta com’è andata la serata del Pisa Jazz.

cory henry

Dopo James Senese e Napoli Centrale, la rassegna Pisa Jazz continua con un nuovo appuntamento, anche questo Sold Out. Al Lumiere arriva il nuovo progetto di Cory Henry,  talentuoso organista e tastierista, vincitore di tre Grammy con gli Snarky Puppy, approda sul palco pisano con The Funk Apostles.

cory henry

C’è solo una parola in grado di descrivere il live di ieri sera, groove! Un’ondata di funk, jazz e gospel ci ha travolti, facendoci ballare dal primo all’ultimo minuto. Un sound così contagioso e liberatorio che ha ammaliato il pubblico del Lumiere, tutti in preda a una sorta di delirio contagioso guidato dalle due coriste dei Funk Apostles, Denise StoudmireTiffany Stevenson, con le loro voci e le coreografie copiate da chi si trovava sotto il palco.

cory henry

È quasi impossibile spiegare a parole la bravura dei musicisti che hanno accompagnato Cory Henry sul palco. Innanzitutto lui, Cory, che ha iniziato a suonare l’Hammond B-3 a due anni, enfant prodige della black music, ha dato una dimostrazione tangibile di essere un ottimo musicista, dotato di talento senza dubbio, tantissima esperienza e soprattutto di un carisma magnetico. Era letteralmente impossibile staccare gli occhi da Cory durante i suoi assoli e non solo: la presenza scenica del musicista statunitense è forte, guida tutto il concerto, una fonte di energia per il pubblico ma anche per i Funk Apostles sul palco.

26-04-18 (15)

 

Il resto degli apostoli del funk? Una mina! Nicholas Semrad alle tastiere ha dominato praticamente tutta la prima parte del live, alternandosi al chitarrista Adam Agati, protagonista della seconda parte. Sharay Reed bassista da paura, ha coordinato il ritmo della serata insieme al batterista TaRon Locket.

cory henry

 

Il nuovo progetto di Cory Henry è una miscela inebriante di blues, soul, R & B, Afrobeat, funk. Un progetto che va oltre i generi per essere futuristico e contemporaneo al tempo stesso. Al centro di tutto c’è l’amore quello vero, puro e liberatorio come la musica di Cory che se ne fa manifesto. Il live è quasi tutto un rito al sentimento, al lasciarsi andare ballando, muovendosi, ascoltando una musica elaborata ma allo stesso tempo così coinvolgente, potente da risultare primitiva.

cory henry

Il mio consiglio è quello di andare assolutamente a vedere Cory Henry in qualunque salsa, con The Funk Apostles se possibile, e lasciarvi andare al groove.

 

Grazia Pacileo

post di questa categoria

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

La casa di carta

La casa di carta parte...

La casa di carta parte 3: la recensione

67161352_1394226380734269_8945871567045263360_o

Eiffel65, Ivreatronic,...

Eiffel65, Ivreatronic, Jova beach party e tanto altro |Atp #182

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti