Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Crostata alla frutta

Un delizioso affronto alla prova costume, la Crostata di Frutta di 4 Esami in Padella tenterà le vostre disperate diete dell’ultimo minuto!

E’ inutile che vi affanniate a raggiungere una forma fisica perfetta per l’estate, ormai il danno fatto con le creme al mascarpone e i panettoni natalizi è fatto e non raggiungerete mai una silhouette degna del miglior Gallaccio di Riglione.
Quindi perché non consolarsi con una bella fetta di crostata?!

18553820_10212755727478752_1511644897_o

Tempo di preparazione: 1 h

Difficoltà: 9 CFU

Ingredienti per la pasta frolla:

300 gr farina
150 gr di burro
120 gr di zucchero
1 uovo grande
1 fialetta di essenza di vaniglia
1 scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale
Procedimento: su un piano di lavoro mettere la farina. Fare un buco al centro e mettere il burro freddo a pezzettini. Mischiarlo con la farina, lavorando velocemente con la punta delle dita. Rifare il buco e mettere nel centro l’uovo, lo zucchero, la vaniglia, la scorza di limone e il pizzico di sale e incorporare il tutto velocemente alla farina fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Formare una palla, metterla nella pellicola e riporla in frigo per circa 30 minuti. Dopo, sempre velocemente, stendere l’impasto di uno spessore più o meno di mezzo cm. Metterla in una teglia su carta forno, infornare in un forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti massimo.

La pasta frolla deve essere morbida perché poi quando si raffredda si indurisce.

Ingredienti per la crema:

4 tuorli di uova
100 gr di zucchero
60 gr di farina
500 ml di latte
1 scorza di limone
Procedimento: in una pentola mettere i tuorli e lo zucchero. Mescolarli per bene e aggiungere la farina setacciata, la scorza di limone e il latte a filo e portare a cottura. Lasciare raffreddare

Composizione: frutta a scelta. Ricoprire poi con la gelatina trasparente.

Una fetta di torta piena di crema, potrebbe sicuramente rovinare i vostri piani di allenamento e minare la vostra dieta a base di radici e legno masticato dai castori. Però vi renderà sicuramente felici e pieni di vitalità come questo pezzo di quei pisanacci dei Gatti Mezzi che ho scelto per voi e che ho avuto anche la fortuna di sentire diverse volte!
E mi raccomando non pescate le cee’ che un si pole!!!

Mariaclaudia Rauseo e Nicola Gaddi

post di questa categoria

Il podio di Le Mans - MotoGP.com

Le Mans – La feb...

Le Mans – La febbre delle due ruote

18641807_10212822019456010_1131345033_o

Paccheri alla “n...

Paccheri alla “norma” con bufala

ON POINT (4)

Kutmah – Capibar...

Kutmah – Capibara – Pulsatilla| Demography #204

soundgardenart

Soundgarden, “Su...

Soundgarden, “Superunkown” – Artwork della domenica

ultimi post caricati

18216851_1523951117678404_2557619096999505965_o

Rintocchi di Campanile...

Rintocchi di Campanile, in scena al Teatro Sant’ Andrea

20170515_172452

Da Cassino ad Hollywoo...

Da Cassino ad Hollywood, la presentazione

Viaggio di Claudio Pelizzeni

Trip Therapy- viaggio ...

Trip Therapy- viaggio senza aerei

20170504_010200

Limonaia – zona...

Limonaia – zona rosa è stata sgomberata

Commenti