Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Demography #216 – Mixtape | A Jazz Thing

Questa settimana ascoltiamo principalmente jazz: da Binker & Moses al nuovo progetto di Shabaka Hutchings, passando per Tony Allen e Coltrane.

Si parte con la voce di Sampha.
Il brano in questione è “Close But Not Quite” estratto dall’EP d’esordio di Everything Is Recorded, che sarebbe il nuovo progetto di Richiard Russel, cioè il boss della XL Recordings. Perché gestire una delle etichette più importanti del mondo non basta (e va bene così).

Sempre a proposito di voci interessanti, proseguiamo con un brano di Oscar Jerome, tratto dal suo EP d’esordio (omonimo) che è in realtà uscito a Novembre scorso, ma che ho scoperto solo recentemente.
Influenze jazz, soul, RnB e non solo; raccolte in un EP di 4 brani tutti molto interessanti, se vi siete incuriositi potete provare ad ascoltarlo interamente qua.

Oscar Jerome

Oscar Jerome

Poi, direttamente dal cuore della nuova scena jazz di Londra arrivano Binker & Moses, che sarebbero Binker Golding (sassofono) e Moses Boyd (batteria).  Il duo ha da poco pubblicato un disco “Journey to the Mountain of Forever” che ha raccolto consensi (meritati) un po’ da tutte le parti; ho estratto il brano “Intoxication from the Jahvmonishi Leaves” che sto ascoltando in loop da tipo due settimane.

Andando avanti, succede che Tony Allen pubblica un EP con la Blue Note Records per omaggiare Art Blakey, cioè uno dei più grandi batteristi jazz della storia.
E direi che non è necessario aggiungere altro.

Visto che una decina di giorni fa ricorrevano i 50 anni dalla sua morte ci ascoltiamo John Coltrane.
Il brano che ho deciso di inserire l’ho scoperto proprio in occasione dei vari speciali realizzati per questa occasione ed è tratto da “Infinity”, disco pubblicato postumo nel 1972 “riarrangiato” da Alice Coltrane sulla base di alcune sessioni precedentemente registrate dal marito (mossa non estremamente apprezzata all’epoca).
Anche se un po’ in ritardo mi sembra un omaggio necessario.

Infinity

Infinity

Chiudiamo il mixtape di questa settimana con Hieroglyphic Being, Sarathy Korwar & Shabaka Hutchings. Un produttore, un percussionista e un sassofonista; un EP in uscita il 4 agosto, frutto di due sessioni di improvvisazione tra jazz, elettronica e percussioni dalla tradizione indiana. Ne sentirete parlare.

A.R.E

A.R.E

Playlist:

1. Everything Is Recorded – Close But Not Quite (ft. Sampha)
2. Oscar Jerome - Give Back What You Stole From Me
3. Binker & Moses - Intoxication from the Jahvmonishi Leaves
4. Tony Allen - Night in Tunisia
5. John Coltrane - Peace On Earth
6. Hieroglyphic Being, Sarathy Korwar & Shabaka Hutchings -  The Doctrines Of Swedenborg

post di questa categoria

DSC_3457_copia

Heretico, dopo questo ...

Heretico, dopo questo appartente nulla – @TeatroEra

il tuo anno perfetto inizia da qui

Il tuo anno perfetto i...

Il tuo anno perfetto inizia da qui

Cranberries

The Cranberries, To Th...

The Cranberries, To The Faithful Departed | Artwork della Domenica

django

Django Django, Joan As...

Django Django, Joan As Police Woman & more| Demography #250

ultimi post caricati

Votare è un diritto, ma come si vota nel 2018?

Votare il 4 marzo? Com...

Votare il 4 marzo? Come si vota e chi può farlo

Oroscopo dello studente

Oroscopo dello Student...

Oroscopo dello Studente: gennaio

Buon Newtonale

Buon Newtonale: un mod...

Buon Newtonale: un modo alternativo per festeggiare il 25 Dicembre – Enjoy The Science, Rubrica scientifica di Radioeco

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

Commenti