Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Demography #22 : Bianco, Marirosa Fedele, Soda Fabric

Certe volte non serve molto, basta una chitarra e la dolce musicalità delle rime, armoniosi cambi di tonalità e la semplicità di un testo che non pretende di essere troppo complesso.
Filo d’erba è il singolo che precede l’uscita dell’album “Guardare per aria” di Bianco fissata per il 3 febbraio, terzo lavoro con la Inri records.
Mi era sfuggito, passato quasi inosservato ed in silenzio, in punta di piedi, ma questa traccia che rispecchia perfettamente la migliore cerchia di cantautorato italiano nel panorama musicale contemporaneo riesce a far sorridere anche dopo una giornata lunga e difficile.
Sorpassa le barriere dell’omologazione sonora per riuscire a ritagliarsi un posticino con modesta chiarezza nella musica di qualità.

unnamed

Marirosa Fedele è brasiliana di nascita e di certo questo non passa inosservato nel suo singolo “Le Tre” una fusione di bossa nova e jazz il tutto avvolto da archi in sottofondo.
Per il panorama italiano attuale un brano come questo spiazza lasciando perplessi, nonostante la forte presenza della cantante non rimango troppo affascinata dal sapore internazionale del brano e dalla voce della cantante irpina d’adozione.
Il diverso spiazza se è semplicisticamente eseguito, e forse il brano pecca un po’ in questo, un approccio poco significativo e con carenza di mordente.

10688403_1489354657994858_7187832881330826791_o

Non riesco ad incastrare il nuovo singolo dei Soda FabricTeenage illusion” in uno dei miei archivi cerebrali dei vari generi, contesti e decenni.
So che ascoltando questa traccia dell’album Atlantis sento il retrogusto anni ’80 degli Smiths, sento l’influenza di gruppi come gli Arctic Monkeys e rimango stupita dalla calda voce alla Dave Gahan del cantante della band berlinese.
Sento tutte queste influenze eppure riesco a trovare il brano attuale e perfetto come colonna sonora dei tempi che corrono, non per quanto riguarda il testo ma per quanto riguarda il sound malinconicamente tagliente e ruvido ma allo stesso tempo addolcito da un tocco di calda new wave.
Qualcosa di ben confezionato insomma.

10689988_745724338838973_1619718489984720479_n


Chiara Manera

post di questa categoria

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni –...

Chiara Ferragni – Unposted, la recensione

DSC_1128

San Marino Comics 2019...

San Marino Comics 2019 NerdEco #70

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

ultimi post caricati

C

C’era una volta ...

C’era una volta a… Hollywood: la recensione

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

Commenti