Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Demography #23

10349959_869795569710267_279436339430687193_nEra il 28 novembre, e qui a Demography si segnalava il gradito ritorno di Adrian Yin Michna, di come il suo stile si fosse evoluto, nei sette anni intercorsi tra il debutto e il nuovo imminente disco, e del fatto che l’etichetta fosse sempre Ghostly International. Avevamo descritto la strumentale “She Exists in My Mind” , il primo singolo, come «elettronica densa e pulsante che fa le fusa e bagna le orecchie dell’ascoltatore dall’umidità notturna di cui è impregnata»chiosando con un saccente «roba da film di Sofia Coppola» (l’intero articolo è QUI). 

Ora, a ridosso dell’uscita di Thousand Thursday (3 febbraio 2015), ci siamo focalizzati sull’intero album, riscontrando le buone impressioni avute pochi mesi fa. Tra dialoghi di synth, voci suadenti e singhiozzi di trombe, Michna ha confezionato un’opera dalle molte sfaccettature ma consapevole della direzione che vuole intraprendere. Come quelle persone realizzate nel loro lavoro ma piene di altri interessi.

In “Thousand Thursday” si respira classic house, disco e hip-hop, ingredienti che si sublimano in una dimensione dance grazie a pezzi come “Nuroq Legacy” e “Skyway TA”. Ma non si pensi che sia un disco monocorde: “Increasing Ambition” è un’iniezione di spensieratezza sulla falsa riga delle atmosfere di “A Real Hero”, l’arioso brano di College apprezzato nella colonna sonora di quella perla cinematografica in cui Ryan Gosling non batte le palpebre e non parla mai, ma guida e basta. Esatto, Drive.

La pubblicazione dell’album è affiancata all’uscita del pezzo più pop dell’intera tracklist, quel Solid Gold” che vede la collaborazione con MNDR, la talentuosa cantante portata all’attenzione del grande pubblico nel 2010 da Mark Ronson.

JoshNello stesso giorno anche Joshua Novak dirà la sua: presenterà il 7” Glass Jaw/Plasticine, ultima fatica del suo progetto OKO TYGRA. Registrato a Denver insieme a Wilson Helmericks (Rattle Rattle Snake), l’ispirazione è arrivata dopo aver subìto un brutto incidente in cui Novak ha rischiato la vita. Superato il drammatico momento, ha finalmente deciso di elaborare il suo personale tributo a Cocteau Twins e Slowdive, pionieri di quel british dream pop che Novak ha sempre amato

Pochi giorni dopo, il 9 febbraio, esce il nuovo singolo di Seven Davis Jr., “Wild Hearts”. Fresco di accordo con Ninja Tune, Seven Davis Jr. deve la sua formazione ai classici contemporanei come Michael Jackson, Prince e Steve Wonder, anche se le sue pubblicazioni si sono rivelate spesso più allineate con l’elettronica vibrante e metropolitana. Anche stavolta mostra le sue due anime, per dare vita a qualcosa di controverso e accattivante: “Wild Hearts” è un ibrido galoppante a cui è difficile resistere.

Iacopo Galli

post di questa categoria

could be a fest

eventi in Toscana: Cou...

eventi in Toscana: Could Be a Fest e tanti altri | ATP #137

Riccardo Noè

Riccardo Noè Exclusiv...

Riccardo Noè Exclusive Mix | Demography #289

Immigration Unit

Immigration Unit Exclu...

Immigration Unit Exclusive Mix | Demography #287

Soreab

Soreab Exclusive Mix |...

Soreab Exclusive Mix | Demography #285

ultimi post caricati

ATP 3

Eventi in toscana: sen...

Eventi in toscana: senza filo, could be a fest e tanto altro! | atp #136

images

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno: il countdown è iniziato NerdEco #30

Lo ha già detto Gesù - Filippo Giardina @Officina Garibaldi

“Lo ha già dett...

“Lo ha già detto Gesù” di Filippo Giardina

lucca giornalismo

CRONISTI IN CLASSE: CA...

CRONISTI IN CLASSE: CAMPIONI DI GIORNALISMO

Commenti