Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Eric B. Turner: il dottore del Soul

Eric B. Turner ha infiammato l’ExWide di Pisa con la sua soul music, curando l’anima di tutti gli spettatori e proponendo uno spettacolo unico al Pisa Jazz Festival.

eric b. turner

Eric B. Turner è un pastore di Harlem, laureato in psicologia e psicoterapeuta di moltissime star internazionali, ma anche vocal coach di Mariah Carey, Chaka Khan e molti altri artisti.
Assieme ai The Soul doctor e con il suo immenso talento, non soltanto clinico, Eric riesce a curare il malessere delle persone attraverso la musica. Il groove, il soul, la gioia che trasmettono le sue canzoni, così come le cover storiche scelte per i suoi concerti trasportano gli spettatori in un viaggio attraverso tutta la musica nera, facendo riscoprire la bellezza di certe sonorità.
Otis Redding, Stevie Wonder, Aretha Franklin e Ray Charles sono soltanto alcuni degli artisti dei quali Eric ha scelto di interpretarne i brani. Ma non sono mancate le canzoni inedite, dai testi motivazionali e dalle sfumature blues.
La vena da predicatore e motivatore di Eric è molto forte e si fa sentire soprattutto nella musica. La connessione tra le anime e l’amore erano palpabili all’interno dell’ExWide di Pisa, per una serata non solo di musica, ma di condivisione.
Il concerto di Turner fa parte di una rassegna ben più grossa che è il Pisa Jazz Festival. Lo slogan scelto per quest’anno è A Jazz Odissey, nella volontà di rivolgere attraverso la musica e il viaggio sonoro il pensiero a tutte quelle persone occupate a portare avanti ben altri viaggi, spesso di fortuna, su battelli poco stabili, rischiando la vita in cerca di una migliore.

Non è facile, in periodi storici come quello in cui stiamo vivendo, riuscire a fermarsi un attimo a riflettere su cosa sta accadendo fuori dal nostro giardino di casa. Ma bisognerebbe, anche attraverso la musica, rivolgere lo sguardo proprio a chi è in difficoltà, a chi viene ingiustamente bistrattato, cercando di donargli amore e provando a mettere da parte alcuni retaggi della mentalità italiana.
La soul music di Eric è musica che nasce dall’anima e viene fatta per l’anima e soltanto stabilendo questa interconnessione e sinergia tra le persone può nascere qualcosa di bello e vero: “Keep holding on”.

post di questa categoria

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

viaggi 5

Viaggi infiniti questo...

Viaggi infiniti questo fine luglio: live, flamenco e jazz |atp #181

Spoon

Spoon, Ride, Jenny Hva...

Spoon, Ride, Jenny Hval |Demography #429

alessandro cortini

Alessandro Cortini, Ne...

Alessandro Cortini, New Order, Daymé | Demography #428

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti