Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Fantasy (K)night – A tribute to Final  Fantasy

Il tributo alla saga Final Fantasy dell’ Orchestra dell’ Università di Pisa

La sera di martedì 22 maggio è stata all’ insegna di Fantasy (k)night – A tribute to Final Fantasy. Il concerto/evento si è svolto alle ore 21 presso l’ Auditorium del Palazzo dei Congressi ed è stato organizzato dal Centro per la diffusione della cultura e della pratica musicale dell’ Università di Pisa.

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

È stato un appuntamento assolutamente imperdibile e con un’ ampia antologia di brani in programma. Quest’ ultimi sono stati tratti da diversi distinti capitoli della serie videoludica Final Fantasy prodotta da Square e Square Enix. Non è mancato un omaggio a The Legend of Zelda (Zelda Ouverture) in occasione del quindicinale (lo scorso tre maggio) dal lancio ufficiale europeo su piattaforma Nintendo GameCube.

Fantasy (K)night – A tribute to Final  Fantasy è nato grazie alla preziosa collaborazione dell’ Orchestra e del Coro dell’ Università di Pisa, con le importanti presenze di Sara Bacchelli (Mezzosoprano), Stefano Barandoni (Maestro del Coro) e a dirigere l’Orchestra il Maestro Manfred Giampietro.

Un progetto ambizioso quello di riuscire a proporre un repertorio esaustivo di una delle saghe videoludiche più amate di sempre, attingendo a un repertorio vasto come quello della colonna sonora di Final Fantasy, ma ampiamente riuscito.

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

Il pubblico, che affollava la sala ha dimostrato in più occasioni di gradire il concerto, sia per i brani più noti come Melodies of Life e One Winged Angelche per quelli conosciuti solo dai veri appassionati della saga, che hanno anche potuto  rivivere sullo schermo alcuni momenti salienti dei capitoli del loro videogioco preferito, grazie alle proiezioni video di Ivan Carbone.

In definitiva, quello tra Orchestra e Coro Universitario e il mondo dei videogiochi è stato un connubio pressocchè perfetto. La Professoressa Maria Antonella Galanti, responsabile del Centro per la diffusione della cultura e della pratica musicale dell’Università di Pisa, ha sottolineato nell’ introduzione a Fantasy (K)night – A tribute to Final  Fantasy, come possa essere realmente possibile il rapporto tra la musica che definiamo generalmente come “classica” e il mondo videoludico in un’ ottica positiva della dimensione del gioco.

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

Fantasy (K) night: a tribute to Final Fantasy ph. Lorenzo Antei

Considerando che il nome della saga deriva dall’ idea di Hironobu Sakaguchi,  che decise di chiamare così il suo allora nuovo progetto,  pensando che se questo fosse stato un fallimento quella sarebbe stata la sua “ultima fantasia”, ci auguriamo che quello dell’ Orchestra e del Coro dell’ Università di Pisa, non sia solo che la prima di una serie di sperimentazioni di questo tipo.

 

Isabel Viele per Radioeco

post di questa categoria

ADVENTURE CLUB (1)

Generic Animal al Lumi...

Generic Animal al Lumiere e tanti altri: gli eventi in Toscana | ATP #148

IF2018 - “Fake: una storia vera” con Martina dell'Ombra

IF2018 – “Fake...

IF2018 – “Fake: una storia vera” con Martina dell’Ombra

Blade Runner

IF2018 – Blade R...

IF2018 – Blade Runner (The Final Cut) @ Cinema Arsenale

Ph: Irene Camposano

IF2018 – Affront...

IF2018 – Affronta il Pac-Man: una sfida all’ultimo puntino.

ultimi post caricati

Kelela - Take Me Apart Remixes

St Vincent, Kelela, No...

St Vincent, Kelela, Noname | Demography #302

Capibara

Capibara, /handlogic, ...

Capibara, /handlogic, Gold Mass & more | Demography #301

Mirai: la recensione d...

Mirai: la recensione dell’anime firmato Mamoru Hosoda

Lievedelfool

“Yorick. Un Amle...

“Yorick. Un Amleto dal sottosuolo” – Leviedelfool @ TeatroEra

Commenti