Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Fatima Al Qadiri, Ash Koosha, Feral Conservatives – Demography #99

Fatima Al Qadiri ci trasporta nella sua realtà apocalittica, mentre Ash Koosha conferma il suo talento. Infine: il secondo disco dei Feral Conservatives.

 

Brute sarà il nuovo ferocemente violento disco di Fatima Al Qadiri. Violento almeno a giudicare dal titolo.
La data di release è fissata al 4 marzo, ma intanto è già ascoltabile un’anteprima, Battery. Le produzioni di Fatima Al Qadiri si contraddistinguono sempre da un concept ben preciso, influenzate da un’estetica cibernetica e temi di critica anti-capitalista. Con Battery le atmosfere si fanno ancora più cupe e distopiche, preannunciando un disco davvero apocalittico.
Come per il precedente Asiatisch, il nuovo album di Fatima Al Qadiri è prodotto da Hyperdub Records.

La prosecuzione più naturale in termini di stile ce la consegna Ash Koosha, producer iraniano sotto Ninja Tune, che ha appena pubblicato un piccolo assaggio del nuovo disco I AKA I.
In Mudafossil Ash Koosha si diverte a mescolare, distorcere, rimodellare vibrazioni e melodie per dare loro forme e movimenti diversi, in un uno stimolante processo che lui definisce “trovare la geometria nei suoni”, una sorta di metodo baconiano applicato alla musicaAnche qui come per Fatima Al Qadiri si sente l’influenza di un background orientale, più precisamente di classici persiani e western.
Dopo aver ricevuto il supporto di personaggetti come Run The Jewels e Empress Of, l’attesa per I AKA I si fa sempre più ricolma di aspettative, per capire se la pars destruens e construens del giovane Ash lo porterà a un nuovo salto di qualità.

Il 22 gennaio è stato il giorno di Here’s To Almost, secondo album del trio folk-rock Feral Conservatives.
Ispirati al college-rock ’90, il trio originario della Virginia hanno confezionato un disco leggero ed equilibrato, riprendendo quel filone ultimamente un po’ perso tracciato da artisti come The Cranberries e Cocteau Twins. Per questo Here’s To Almost può risultare fuori tempo massimo, ma è anche vero che i nostalgici apprezzeranno.
Il disco è prodotto da EggHunt Records.

post di questa categoria

51919770_340352986571618_6689221017295912960_n

Sorprese per questo fi...

Sorprese per questo fine febbraio. Festival, serate funky e swing | atp #165

Unloved

Unloved, Vök, Pereira...

Unloved, Vök, Pereira & more | Demography #354

DSC_3519

Firenze Fantasy parte ...

Firenze Fantasy parte il countdown NerdEco #57

K Á R Y Y N

K Á R Y Y N, Amon Tob...

K Á R Y Y N, Amon Tobin, Not Waving & more|Demography #353

ultimi post caricati

oznor

Gli Anni 50 – Le imm...

Gli Anni 50 – Le immagini di un decennio a Pisa

Foto di Giuseppe Flavio Pagano

ensemble Entr’acte ...

ensemble Entr’acte – Concerti della Normale

50012384_10155968040120848_6768598884873666560_o

Pisa Jazz e tanti altr...

Pisa Jazz e tanti altri eventi | ATP #162

consulente del lavoro

Professione consulente...

Professione consulente del lavoro: Mario Taurino – #radioecogetajob

Commenti