Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Federico Cimini @ Lumiere

Questo giovedì al Lumiere si è esibito dal vivo Federico Cimini, cantautore cosentino di adozione bolognese che inizia la sua carriera nel 2010 con l’ep autoprodotto “Non trovo i miei calzini” seguito nel 2013 da un concept album dal titolo “L’importanza di chiamarsi Michele”, quest’ultimo ha richiamato su di lui l’attenzione di critica e pubblico.

Dopo due anni di pausa, torna nel 2017 con il singolo “La legge di Murphy”, accompagnato da una campagna virale a cui partecipano alcuni dei volti più noti del panorama indipendente nostrano, contenuto nell’album “Ancora Meglio” prodotto da Garrincha Dischi uscito nel marzo di quest’anno.

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

Quello che Cimini, insieme alla sua band, porta sul palco del Lumiere di Pisa è un live frizzante capace di coinvolgere il pubblico presente che non riesce a stare fermo, a non ballare e cantare le sue canzoni, ma è soprattutto un live dove il cantautore dimostra di sapersi dividere tra diversi strumenti – chitarra acustica, elettrica e pianola – con notevole capacità artistica. Se durante le pause tra un brano e l’altro, utili per cambiare strumento o rinfrescarsi la voce bevendo qualcosa, Federico Cimini può sembrare timido mentre scherza con il suo pubblico, con cui ammette di avere un contatto diretto tramite i social, cambia nel momento in cui inizia la musica ed inizia a cantare, diventando più sicuro di sé come se traesse forza e sicurezza dalla propria musica e dalla sua band, con cui ride e scherza come se fossero a una festa tra amici.

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

I brani presentati dal vivo hanno una veste allegra, briosa e pop nonostante i testi introspettivi e velati da una leggera malinconia – come nel caso di brani quali “Sabato Sera” e “Spotless”, quest’ultimo che prende ispirazione del film “Se mi lasci ti cancello”, ironicamente definito dal cantante “un bel film, ma con un titolo brutto” – che sa coinvolgere l’ascoltatore che non trova grandi difficoltà a ritrovarsi nelle sue parole, che infondo sono un po’ lo specchio della vita quotidiana di chiunque, perché Cimini non vuole volare alto con testi troppo impegnati e boriosi, ma scrive e canta testi semplici e diretti ed è forse per questo che sa rendere partecipe nella sua musica tutti i presenti. Alternando brani nuovi a brani passati, come “Pereira” titol track del suo album del 2015, il tempo sembra volare e in un momento siamo alla fine del concerto che termina con un bis di “Sabato Sera” su cui invita il pubblico a salire sul palco e così, si conclude con un piccolo gruppo di coraggiosi che saliti sul palco cantano in piedi dietro Federico Cimini, impegnato ad eseguire la canzone dietro la pianola.

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

Cimini @ Lumiere – foto di Lorenzo Antei

Sebbene quello di Federico Cimini può essere un nome non troppo noto a chi non conosce o ascolta la musica indie italiana, risultando essere una piacevole scoperta ed un bel modo di passare una piovosa serata pisana, oltre che una conferma di qualità per il numeroso pubblico di fan presente al Lumiere e lascia la speranza in chi lo ha ascoltato che questo sia l’inizio di una lunga e bella carriera musicale.

 

Mara Pezzica per Radioeco

post di questa categoria

marti festival

Marti Festival –...

Marti Festival – in collina si balla

marti festival

eventi in Toscana: Fir...

eventi in Toscana: Firenze Libro Aperto , Marti Festival e molti altri | ATP #145

sinigallia-any-other

Sinigallia, Any Other,...

Sinigallia, Any Other, Bells Atlas & more | Demography #297

ikillgiants-4

I Kill Giants: la dopp...

I Kill Giants: la doppia recensione – Nerdeco #37

ultimi post caricati

Alessio Cremonni

Alessio Cremonini e il...

Alessio Cremonini e il successo di Sulla mia pelle: l’intervista

DSC_4649

Pisa Tattoo Convention...

Pisa Tattoo Convention edizione 2018

San Rossore 1938 ̵...

San Rossore 1938 – Al cinema Arsenale si riflette sull’orrore

cetilar pisa half marathon

Cetilar Pisa Half Mara...

Cetilar Pisa Half Marathon 2018: la mezza maratona al via il 14/10

Commenti