Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Fiabe Storte – C’era una volta a Pisa

Vi presentiamo Fiabe Storte – C’ era una volta a Pisa, il libro de La cassetta degli attrezzi dello scrittore, il Laboratorio artigianale di Scrittura Creativa

Fiabe Storte – C’ era una volta a Pisa è il libro di favole moderne e per adulti, realizzato dagli allievi del Laboratorio di Scrittura Creativa tenuto dall’ istrionico Federico Guerri, drammaturgo, improvvisatore, autore dei romanzi Questa sono io e 24:00:00 – Una commedia romantica sulla fine del mondo nonché delle raccolte di drammaturgiche Anche Shakespeare ha avuto i brufoli – Drammaturgia per l’adolescenza e Teatri di Guerra.

La particolarità dell’ opera è dovuta alla nuova ambientazione che gli autori hanno deciso di dare ai loro racconti. È stato così reso possibile riscrivere le fiabe che noi tutti conosciamo in una dimensione totalmente Pisana, come si apprende anche dalla lettura della IV di copertina

cof

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Bella nasconde la Bestia nemica in un rifugio a Mezzogiorno. L’Imperatore, coi suoi vestiti nuovi, è il dirigente del Pisa Calcio mentre Jack spaccia fagioli che rendono giganti. Il Pifferaio Magico fa scomparire i ragazzi all’uscita di scuola, in Piazza Santa Caterina, mentre Biancaneve si trova a vivere con Sette Fuorisede. Al Luna Park di Tirrenia una zingara maledice Aurora mentre a Marina due turisti incontrano le sirene. Hansel e Gretel vagano per la città oscurata dopo il Gioco del Ponte e il Brutto Anatroccolo scatta fotografie. Una Raperonzolo rasata a zero fa penzolare i piedi giù dalla Torre mentre il Marchese di Carabas racconta la sua leggenda in Piazza delle Vettovaglie. Cenerentola è una ricercatrice di Chimica e Ricciolidoro una fuorisede calabrese. Pisa ha, finalmente le fiabe che merita.

Fiabe Storte è il prodotto di un anno di lavoro ( la primissima lezione di questo progetto si tenne il 12 Ottobre 2016 presso i locali Mixart ) del Laboratorio artigianale di Scrittura Creativa a cui hanno partecipato gli autori: Flavia Bardelloni, Gaia Barillà, Francesco Cristaudo, Elisa De Fina,  Andrea Gemignani, Francesca Germanà, Federico Guerri, Caterina Iofrida, Gianmichele Migaleddu, Luca Pappalardo, Andrea Partiti, Matteo Romani , Sara Tirabassi.

Il progetto, al suo esordio, aveva come obiettivo dichiarato quello di far scrivere e riscrivere i suoi allievi, evitando ogni loro possibile incertezza, attraverso giochi individuali e collettivi, ed introducendo gli elementi fondamentali del racconto divertendosi a sperimentare con i particolari, col punto di vista, col ritmo della narrazione, col vocabolario, con i personaggi, con gli intrecci e le strutture narrative. Possiamo dire ampiamente che lo scopo è stato ampiamente raggiunto!

L’opera è stata presentata in anteprima assoluta lo scorso 13 ottobre 2017 presso il Leningrad Cafè in occasione della serata Storie Impro- babili  evento all’ insegna dell’ improvvisazione e della scrittura creativa in cui improvvisatori professionisti, raccontarono, grazie agli stimoli del pubblico, una storia totalmente inedita, mentre a bordo campo un gruppo di scrittori, presero appunti utili per comporre racconti inediti basati su una rielaborazione della storia improvvisata.

Autori di "Fiabe Storte - C'era una volta a Pisa" all' opera durante uno spettacolo di improvisazione ph. Ada Arsenale delle Apparizioni

Autori di “Fiabe Storte – C’era una volta a Pisa” all’ opera durante uno spettacolo di improvisazione ph. Ada Arsenale delle Apparizioni

È stata poi la volta del Pisa Book Festival 2017, occasione in cui, presso lo stand della Edizioni il Foglio, è stato possibile incontrare per un firmacopie, sia i  giovani autori che il loro insegnante.

Ma le presentazioni di Fiabe Storte non sono destinate ad esaurirsi qui. Il prossimo appuntamento è in programma domenica 12 novembre alle 21 presso il Teatro Lux, quando, per l’ occasione, gli improvvisatori di ADA Arsenale delle Apparizioni, trasformeranno il palco del Lux in un regno di fiaba grazie alla fantasia del pubblico e a quella di uno scrittore in crisi d’ispirazione.

Come potete aver capito vi consigliamo caldamente la lettura di questo libro, sia per l’ambientazione pisana, che per il progetto giovanile che vi sta dietro,  ma soprattutto, perché questa collezione di racconti lascia il segno. Se pensate di trovare la Cenerentola, la Biancaneve o Il Gatto degli Stivali cosi come siete abituati a conoscerli dalla tradizione narrativa fiabesca prenderete un abbaglio. Niente qua è edulcorato o fantastico. Scoprirete bensì che i protagonisti di Fiabe Storte condividono più la nostra realtà che il nostro immaginario e, forse, non sono poi così dissimili a voi lettori.

Altri dubbi o curiosità? Ascoltate l’ intervista gentilmente concessaci dagli autori Flavia Bardelloni, Gaia Barillà, Andrea Gemignani e Francesca Germanà, che abbiamo incontrato al Palazzo dei Congressi il primo giorno del Pisa Book Festival 2017.

Isabel Viele per RadioEco

post di questa categoria

Mensa - 5 regole per la sopravvivenza

Mensa – 5 regole...

Mensa – 5 regole per la sopravvivenza

calibro 35 rit

Calibro 35, “Rit...

Calibro 35, “Ritornano Quelli di…” | Artwork della domenica

dan kye

Dan Kye, The Fratellis...

Dan Kye, The Fratellis, Björk| Demography #238

Logo655_5-313x313

65,5 – Mondiale ...

65,5 – Mondiale addio, bentornato fantacalcio

ultimi post caricati

cof

Parola di Donna –...

Parola di Donna – Voci femminili a confronto

Il caffè

Caffè: quattro regole...

Caffè: quattro regole fondamentali secondo la scienza – Enjoy The Science – Rubrica scientifica di Radioeco

o-POSTINO-facebook

Il Postino, 8 minuti d...

Il Postino, 8 minuti di backstage in anteprima mondiale

Sophia - la Filosofia in festa

Sophia – la Filo...

Sophia – la Filosofia in festa

Commenti