Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Flash Mob e Internet Festival

E siamo arrivati all’ultimo giorno! Siete andati in giro a godervi un po’ l’Internet Festival?

Siete venuti a trovarci sotto le Logge, mentre i nostri eroi seguivano l’ evento minuto per minuto?
Spero per voi di sì, o la Fata Dei Dentini verrà entro sette giorni a riscuotere il finanziamento che vi ha erogato durante la vostra infanzia. E si porterà anche il suo spezzapollici personale, il topino.
Oggi vi voglio parlare dell’ evento che la settimana scorsa aveva il compito di introdurre in città l’atmosfera di adesso-facciamo-un-festival-che-levati.
Parlo del flash mob del 28 settembre: pomeriggio, caldo non propriamente allineato con le tormente dei giorni prima, un gruppo di attori della compagnia AdA (tra cui la sottoscritta) e loro amichevoli supporter hanno dato vita ai personaggi del web.

Naturalmente, il bello di queste cose è viverle: dai brainstorming su Facebook per raccogliere le idee, al reclutamento dei figuranti, fino alla preparazione del materiale, la regola è tenere la bocca chiusa per non rovinare la sorpresa. Se proprio vuoi invitare gli amici a vederti, dì che “succederanno cose”. Dopo di che (e dopo qualche prova, tra cui un sopralluogo in piena notte per capire più o meno quali sono gli spazi a disposizione) si arriva al grande giorno.
La parte migliore sono ovviamente i passanti che si fermano, i turisti che fanno le foto, i costumi (e via alle toghe, alla tutina dell’ uomo-SPAM, ai tutoni da laboratorio, ai profili di Facebook modello-carte-
di-Alice, alle maschere dei meme e altri) e la sensazione di “entrare in scena” quando non esiste una vera e propria scena scansando una vecchietta tanto cara che ti sta domandando che combinate di bello, voi giovini. Non vi dico nel dettaglio che cosa è successo perché così uno) siete costretti ad arrivare fino in fondo all’articolo e guardare il video, e due) vi pentite di non esserci stati e la prossima volta alzate le trippe dalla sedia per venire a vedere che succede in città, senza dare ascolto alla vocina che vi dice che fareste bene a restare a studiare.
A proposito, il flash mob si è tenuto in Piazza XX Settembre. Ve lo dico perché è bello sapere che “quel posto di fronte alle Logge hai presente all’opposto di Piazza Garibaldi ecco lì” abbia un nome proprio, e magari qualche studente volenteroso se lo stava giusto domandando.
Per concludere (visto che sete arrivati in fondo all’articolo? Avevo ragione) vi metto qui:
    • il video:

Alla prossima!
Giorgia Fumo
Redazione News

post di questa categoria

Dipartimento di Giurisprudenza Unipi

Giurisprudenza cambia ...

Giurisprudenza cambia verso: variano distribuzione esami e tirocinio

Pixel 45 giri

45 giri in Gipsoteca &...

45 giri in Gipsoteca – serata conclusiva

"il cervello e la mente" - conferenza divulgativa @Gipsoteca Unipi

Il cervello e la mente...

Il cervello e la mente – intervista ad Alberto Del Guerra

Pixel a 45 giri - Gipsoteca di Arte Antica dell'Università di Pisa

Pixel a 45 giri –...

Pixel a 45 giri – Gipsoteca di Arte Antica #Unipi

ultimi post caricati

Musica W 2017 - Manifesto

Musica W Festival 2017...

Musica W Festival 2017 – TUTTE LE INFO

ATP (16)

eventi in Toscana: Mus...

eventi in Toscana: Music W Festival e non solo | ATP #91

Copy of Copy of ON POINT (9)

Demography #218 –...

Demography #218 – Mixtape | Da Actress a Clap! Clap!

ON POINT (10)

Demography #217 –...

Demography #217 – mixtape | Ninja Tune & More

Commenti