Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Fru 2015 – 3 days on air nella city della Radio

Se sei un membro attivo nel mondo radiofonico o un ascoltatore seriale/occasionale e come noi ami la musica, dal 13 al 15 marzo cancella gli impegni sull’agenda e imposta il navigatore verso La Fabbrica del vapore, Milano. È questa infatti la sede del FRU 2015 (festival delle radio universitarie), manifestazione organizzata dall’Associazione degli operatori radiofonici universitari – RadUni, nell’ambito della prima edizione di Radiocity Milano.

senzatitolo-1

Il Fru 2015 si svolge in un momento in cui la radio vive un’evoluzione epocale nella sua struttura e nel suo utilizzo. “La radio non è più solo radio” afferma Mario Volanti, Radio Italia. Niente di più vero: grazie ad internet, che si è rivelato essere nel mondo radiofonico più che mai un mezzo di unione e di possibilità, i “semplici” canali radio si sono trasformati in web radio, realtà in cui è possibile l’ascolto e la condivisione in un secondo momento, in cui nessuno è tagliato fuori. Inoltre questo sistema ha permesso la nascita e lo sviluppo delle radio universitarie per come oggi le conosciamo. Web radio sostanzialmente, che grazie alla loro diffusione in rete hanno il vantaggio di andare oltre il tradizionale limite dato dal target della stazione radio, accontentando tutti i gusti musicali con innumerevoli programmi in cui si parla di contenuti e con un linguaggio proprio della generazione 2.0. La nostra.

untitled

L’ingresso libero a queste tre giornate del FRU 2015 permette d’assistere alle dirette radiofoniche di alcuni fra i più importanti network nazionali quali Radio 105, Radio Deejay, M2O, Radio Capital, Virgin Radio e molte altre; ma c’è ben altro: interviste, workshop, dj-set e concerti live, come la serata “M20 Party” che si terrà venerdì 13 alle 23.00 al Fabrique. O ancora, se vogliamo, l’incontro finale di domenica 15 con la direttrice della BBC Radio Helen Boaden.

images

In questo contesto il FRU si erge a manifesto delle radio universitarie, mostrando nella pratica come l’amore condiviso per la musica possa unire persone diverse, portandole ad essere un gruppo vero, che ha qualcosa da dire e che anzi vuol dar voce al mondo degli studenti.

Lo dimostrano i diversi ospiti del Radiocity Milano, come le radio per la salute mentale, una presenza importante con cui condividere e da cui imparare.
Perché in fondo è proprio questo lo spirito della radio per quanto banale possa sembrare: l’unione e lo scambio, il divertimento e la passione, la spensieratezza e la capacità di far riflettere.

Ecco la mappa delle Radio Universitarie che parteciperanno al FRU 2015

Link utili:

Per registrarsi al FRU 2015 clicca qui

Per leggere il programma dettagliato del FRU 2015

 

Eleonora Pieraccioli per Radioeco

post di questa categoria

Come diventerebbe l'Europa se vincessero gli indipendentisti

Indipendenza catalana ...

Indipendenza catalana – l’Europa e i referendum di indipendenza

bright 2017

Bright 2017 – La...

Bright 2017 – La Notte dei Ricercatori a Pisa

21765841_1461801023868200_4469297682932639072_o

Mindscience of Reality...

Mindscience of Reality ospita il Dalai Lama

andrea-bocelli-cieco

Bocelli al “Robo...

Bocelli al “Robotics Pisa 2017″

ultimi post caricati

Medea di Ronconi - Foto di Umberto Favretto

Medea di Luca Ronconi ...

Medea di Luca Ronconi al Teatro Verdi

kraftwerk c2c

Kraftwerk – R...

Kraftwerk – “The Man Machine” | Artwork della domenica

godblesscomputers

Godblesscomputers @ Th...

Godblesscomputers @ The Cage [ report ]

kaos

Kaos e Dj Craim @ Depo...

Kaos e Dj Craim @ Deposito Pontecorvo [report]

Commenti