Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Ghost In The Shell è arrivato nelle sale italiane

Arrivato nei cinema italiani Ghost In The Shell con Scarlett Johansson e Juliette Binoche

locandina del film ph. ilpost.it

locandina del film ph. ilpost.it

Giovedi 30 marzo è finalmente arrivato al cinema l’attesissimo film di Rupert Sanders Ghost in the Shell, il primo live-action dell’omonimo franchise giapponese, creato nel 1989 da Masamune Shirow.

La posta in gioco era alta dal momento che Ghost In The Shell è per i fan qualcosa che va al di là di un marchio: una filosofia intrisa di riflessioni e tematiche profonde, un universo che ha contagiato  il mondo dei manga, quello degli anime e dei videogiochi, fino all’ universo cinematografico.

Si ricordi infatti che il titolo Ghost In The Shell riprende un testo di filosofia psicologica ove veniva discusso il dualismo cartesiano mente-corpo. L’ opera  in questione era The Ghost in the Machine il ” fantasma nella macchina “, scritta nel 1967 da Arthur Koestler.

In tale quadro lo Shell si configura come l’involucro cibernetico all’ interno del quale viene conservato il Ghost  che è essenzialmente l’anima, la parte umana. Ghost In The  Shell rappresenta  un un corpo unito a una mente che si muove in un labirinto di luci, visioni, ma anche di solitudine.

Immagine dal film Ghost In The Shell  ph.dailyviewsonline.com

Immagine dal film Ghost In The Shell ph.dailyviewsonline.com

Venendo al film possiamo dire che il regista Sanders è riuscito nell’ impresa prefissata solo in parte.

Ghost In The Shell è un film con potenzialità visive spettacolari e suggestive, ricco di immagini, di suoni, luci e colori. L’ ottima qualità degli effetti visivi e dell’ accompagnamento musicale infatti,  arricchiscono le immagini che citano la versione dell’ intramontabile capolavoro di Ghost in The Shell del ’95.

Nonostante  una costruzione cinematografica impeccabile ( Shell ), è sul Ghost, sull’ anima ad esserci qualche problema.

La sinossi è semplice e facilmente riassumibile : il Maggiore Mira Killian è un cyborg a capo della sezione di Sicurezza Pubblica numero 9, organizzazione di antiterrorismo cibernetico gestita dalla Hanka Robotics a rischio di sabotaggio. 

La trama risulta perciò pressocchè lineare tanto che lo spettatore tenderà a seguirla senza alcuna difficoltà ma manca di quella componente ermetica, di disagio e di ricerca che invece risultavano presenti e intrinsechi nella versione originale.

Immagine tratta da Ghost In The Shell ph. sbs.com

Immagine tratta da Ghost In The Shell ph. sbs.com

Nonostante cio’ è indubbiamente buona la prova della protagonista Scarlett Johansson, calata perfettamente nella parte del cyborg, sicura testimonianza di un eccellente  lavoro effettuato dall’ attrice sul corpo e sulla voce.

Gli altri personaggi invece risultano un po’ piatti. L’ intero cast è si muove al servizio della Johansson e solo Takeshi Kitano, nel ruolo di Daisuke Aramaki, riesce a dare un pò di personalità ad un personaggio che altrimenti sarebbe rimasto schiacciato sullo sfondo come tutti gli altri.

Ghost In The Shell è definitiva un film oggettivamente bello ed in grado di affascinare e divertire lo spettatore  ma non un prodotto per i fan più esigenti.

Va guardato con distacco rispetto all’originale e sarà così possibile scorgervi (forse) un potenziale per l’ inizio di un  nuovo franchise cinematografico.

Isabel Viele per RadioEco

 

 

 

post di questa categoria

Mahmood

Mahmood, Lazza, T-Pain...

Mahmood, Lazza, T-Pain e molto altro | Demography #355

kokoroko-29

KOKOROKO live @ Lumier...

KOKOROKO live @ Lumiere Pisa | Pisa Jazz

51919770_340352986571618_6689221017295912960_n

Sorprese per questo fi...

Sorprese per questo fine febbraio. Festival, serate funky e swing | atp #165

Unloved

Unloved, Vök, Pereira...

Unloved, Vök, Pereira & more | Demography #354

ultimi post caricati

oznor

Gli Anni 50 – Le imm...

Gli Anni 50 – Le immagini di un decennio a Pisa

Foto di Giuseppe Flavio Pagano

ensemble Entr’acte ...

ensemble Entr’acte – Concerti della Normale

50012384_10155968040120848_6768598884873666560_o

Pisa Jazz e tanti altr...

Pisa Jazz e tanti altri eventi | ATP #162

consulente del lavoro

Professione consulente...

Professione consulente del lavoro: Mario Taurino – #radioecogetajob

Commenti