Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti

Inaugurata la mostra Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti a Officine Garibaldi, apripista di un ciclo di eventi potteriani. NerdEco #42

Dal 28 ottobre le  Officine Garibaldi si illuminano di magia con la mostra Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti (realizzata con il contributo di Paim Coperativa Sociale, Felici Editore, Siat Società Italiana Assicurazioni Riassicurazioni p.A., Centro Stampa Faccini, Banca di Pescia e Cascina), dedicata alla storica copertinista della saga in Italia. L’esposizione, che si inserisce tra le celebrazioni del ventennale della serie di libri sul maghetto inglese più famoso del mondo, contiene, oltre alle copertine originali, bozzetti e disegni inediti: delle vere chicche per gli appassionati. Vent’anni che, come ha ricordato il prof. Giorgio Bacci (curatore della mostra) durante l’ inaugurazione, corrispondono al primo anno di vita delle Officine Garibaldi, che hanno lanciato con entusiasmo questo progetto, riallestendo per l’occasione completamente la sala Kinzica.

Inaugurazione mostra "Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti" ph. Isabel Viele

Inaugurazione mostra “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti” ph. Isabel Viele

A intervenire sul palco, insieme alla Riglietti, c’è stata anche Mariagrazia Mazzitelli (direttrice editoriale di Adriano Salani Editore), che ha avuto il merito di portare Harry Potter in Italia, decidendo di acquistare i diritti per i primi due libri, e di scegliere chi avrebbe curato le copertine. Nel 1998 JK Rowling era ancora una esordiente, ma la si volle comunque inserire in un catalogo che comprendeva già autori del calibro di Roald Dahl e Astrid Lindgren: un azzardo che si è rivelato l’ intuizione che conferma la qualità editoriale di Adriano Salani Editore.

Dalle parole che l’ illustratrice, vera protagonista della giornata, ha pronunciato in questa sede, si evince la tenacia di un’artista che ha ben chiaro il suo stile e la strada che l’ ha portata ad essere una privilegiata nel suo mondo, che comprende alcune delle matite più valide del panorama internazionale. É evidente, però, anche la responsabilità che ha gravato sulle sue spalle nel momento in cui è diventata a tutti gli effetti la creatrice di una delle icone più importanti del ventunesimo secolo, a livello letterario e non solo. Quel bambino, nato in appena quattro tavole, è diventato simbolo di una generazione e, le tavole di cui è protagonista, hanno dentro di sé i colori del Montefeltro dove la Riglietti è cresciuta e si è formata. Non è l’ unico elemento che lega la vita dell’ artista alla sua opera: ogni copertina infatti. ha una storia. La più importante è legata a quella dell’ Ordine della Fenice, quando il corriere ha dovuto ritirare il materiale in ospedale perché di lì a poco sarebbe nato Francesco, suo figlio primogenito, sullo sfondo, le parole “refecta mea, vivo mortis” fanno riferimento alla capacità della fenice di rinascere dalle proprie ceneri, così come quando per una madre una parte di sé rinasce insieme al figlio. 

Inaugurazione mostra "Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti" ph. Isabel Viele

Inaugurazione mostra “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti” ph. Isabel Viele

Oltre a Harry Potter – Le copertine e i disegni di Serena Riglietti, a Officine, saranno tanti gli eventi collaterali che verranno proposti a partire dai prossimi giorni. Il calendario delle attività ha inizio a partire da mercoledi 31 ottobre con un pomeriggio dedicato ai più piccoli curato da Help Traduzioni. Il giorno seguente sarà la volta di Deus ex Magic, spettacolo di improvvisazione teatrale in collaborazione con ADA – Arsenale Delle Apparizioni. Venerdì 2 novembre invece, è in programma una maratona di lettura di Harry Potter e la pietra filosofale di J.K Rowling a cura di Federico Guerri. Il primo weekend dall’ apertura della mostra sarà all’ insegna di altre due iniziative. Sabato 3 novembre avranno luogo due eventi: L’ Officina dei maghetti – tra giochi e letture con il supporto della Rete Bibliolandia e della BLOG Biblioteca delle Officine in collaborazione con Il Gabbiano Associazione Culturale, Associazione I Cavalieri, Circolo LaAV di Pisa, Il piccolo mondo di Anna; e Genitori: maghi e babbani siamo tutti umani! in collaborazione con l’ Associazione Famiglia Aperta Onlus, per un incontro sulla tematica dell’ affido. Il weekend seguente l’ associazione  Harry Potter Back to Howgarts darà vita a una serie di eventi che faranno letteralmente immergere il pubblico nell ‘ universo potteriano e che termineranno con un aperitivo a tema. Dal 5 all’ 8 novembre infine. con la collaborazione di Caterina Bruzzese, spazio alla divulgazione scientifica con Harry Potter tra Scienza e Magia

Continuate a seguirci sui canali social di Nerdeco e RadioEco per rimanere aggiornati.

Intanto vi lasciamo la nostra intervista a Serena Riglietti: 

Gaia Barillà per RadioEco (con contributi di Isabel Viele)

post di questa categoria

Avanguardia

Quando i film d’...

Quando i film d’avanguardia diventano esperienze sensoriali.

lu

Il Cavaliere di Eron a...

Il Cavaliere di Eron al PBF NerdEco #45

Vapors of Morphine (20)

Vapors of Morphine @ L...

Vapors of Morphine @ Lumiere [ report ]

09-10-11 (40)

Offset fest2018 previe...

Offset fest2018 preview: Pilia+Pupillo◉╋◑ e Sax Ruins at Lumiere Pisa.

ultimi post caricati

collisions

Collisions live per Ro...

Collisions live per Ronzii Festival @Lumiere, Pisa

Maisha

Maisha, Mulai, Gimlii ...

Maisha, Mulai, Gimlii | Demography #305

ATP5

Eventi in Toscana: un&...

Eventi in Toscana: un’esplosione di musica! | ATP #152

Campos

Campos, Little Dragon ...

Campos, Little Dragon & more| Demography #304

Commenti