Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Daniele Celona – IACAMPO | Demography #134

Oggi non avrete il “3×2″ come nella Grande distribuzione organizzata (deformazione professionale, ragazzi.. lo studio del marketing comporta anche questo, siate comprensivi!) perchè Demo #134 si focalizza su due soli nomi, entrambi italiani, entrambi cantautori, che di cose da dire ne hanno davvero tante. Daniele Celona, torinese con origini sarde e siciliane, e Marco Iacampo, nato a Mestre, ma con un legame forte con la Sicilia, che lo ha visto sviluppare attorno a questa terra una trilogia di video.

Dalla Guerra alla Luna – Live @ Diavolo Rosso” è il nuovo EP di Daniele Celona, rilasciato il 15 Giugno. Cinque brani live, estratti dall’ultima data dell’Atlantide Tour, e un videoclip a corredo che documenta l’intera giornata del 15 Aprile 2016. Quella del 15 aprile è stata non solo la chiusura dell’Atlantide Tour ma anche l’ultima data della rassegna Indi(e)avolato all’interno della chiesa sconsacrata piemontese. Eh si, perchè dopo svariati anni di programmazione con molti dei nomi più importanti della musica indipendente italiana, lo storico Diavolo Rosso, una delle roccaforti musicali e culturali piemontesi, a maggio 2016 purtroppo ha chiuso i battenti. Una scelta dunque, oltre che meramente artistica, anche emotiva da entrambe le parti: non un semplice live, ma una vera e propria celebrazione elettroacustica che ha visto sul palco assieme al cantautore torinese molti musicisti per un’inedita formazione allargata a tre chitarre, synth, basso, batteria e violoncello e che ha coinvolto la community che ruota attorno a Celona, chiamata a scegliere con un sondaggio on-line quali brani del disco d’esordio “Fiori e Demoni” avrebbero dovuto far parte dell’EP, affiancandosi a quelli del fortunatissimo “Amantide Atlantide“. Troviamo due particolari chicche in questo EP: “Precarion” eseguita al Traffic Festival 2014 insieme agli amici Bianco e Nadàr Solo per il progetto “Un’ora sola ti vorrei”, ed una speciale versione di “Starlette“, dove Celona torna al pianoforte accompagnato dalle violoncelliste Bea Zanin e Chiara Di Benedetto, già protagoniste insieme a lui del V per Violoncelli Tour.
Melodie nitide, espressività vocale, testi da brivido, riflessioni, impegno sociale, Amore, poesia. Questo è quello che troverete in questo EP. Io vi consiglio di ascoltare con particolare attenzione “Acqua” e “Mille colori”, stupende.

Ancora cantautorato italiano. Questa volta da Torino ci spostiamo a Venezia, per presentarvi IACAMPO, che ha rilasciato lo scorso Maggio il suo nuovo singolo “Ogni giorno ad ogni ora“, terzo estratto dal suo album Flores, uscito ad Ottobre 2015. Con questo singolo e col video a questo correlato, l’autore e compositore veneto chiude la trilogia Siciliana dei suoi video, scegliendo la terra di confine di Ballarò come location più adatta ad esprimere la sua passione per la musica e la vita. La canzone parla della passione che accompagna ogni nostro momento della crescita e di come la musica nobilita ogni nostro gesto quotidiano. Sono appunto le azioni rallentate del video che, assieme agli sguardi, raccontano le storie che si intrecciano con il passaggio silenzioso del protagonista: il barista africano, i bambini del quartiere, la ballerina che si allena per strada sono le vite che testimoniano la passione per la vita, in ogni luogo e tempo. L’aver scelto il quartiere di Ballarò non è stato un caso. Tale quartiere è una frontiera e, come ogni frontiera, è quindi terra di incontro e scontro di uomini, una raccolta di anime. Palermo, città di acqua e di fuoco, è anche una fucina di creatività popolare, e la si trova rispecchiata in questo progetto.
La Sicilia è una terra cara all’artista che con “Ogni giorno ad ogni ora” chiude questa trilogia mostrando il melting pot finale, la fusione armonizzata delle cose, in musica. Marco Iacampo si conferma una delle voci ma soprattutto delle penne più ispirate in circolazione. Assolutamente da ascoltare. Elementi jazz, folk, etnici si ritrovano in una canzone d’autore, quella di IACAMPO, adulta e riconoscibile, elegante e particolarissima, con l’esotico che diviene una parte integrante di tutto il suo mondo musicale. Qui sotto trovate il video di “Ogni giorno ad ogni ora”, ma meritano una visualizzazione (quanto sono #social, oh!) ed un ascolto anche “Pittore elementare” e “Palafitta“.

 

post di questa categoria

bjork ind and wine colapesce

Colapesce, Iron &...

Colapesce, Iron & Wine e Björk | Demography #222

Ammore e Malavita

Recensione: Ammore e M...

Recensione: Ammore e Malavita – RadioEco

ATP (21)

eventi in toscana: jaz...

eventi in toscana: jazz e tanto altro | atp #96

ON POINT (12)

Demography #221 | Senn...

Demography #221 | Senni, Mana & More

ultimi post caricati

andrea-bocelli-cieco

Bocelli al “Robo...

Bocelli al “Robotics Pisa 2017″

disabilità

Riabilitazione Robotic...

Riabilitazione Robotica e disabilità

21369202_1459686247455704_2765862834516775347_n

“I robot sono (già)...

“I robot sono (già) tra noi” alla Stazione Leopolda

21369086_1458170454273950_3935959977150986174_n

Robotics Pisa 2017 e l...

Robotics Pisa 2017 e la sua cerimonia inaugurale

Commenti