IF2017: Bufale, post verità e democrazia – seconda parte
Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

IF2017: Bufale, post verità e democrazia – seconda parte

Il sabato dell’Internet Festival è incentrato sulle fake news -le “bufale”- e sul fenomeno della democrazia del clic, argomento centrale dell’evento che si è diviso in due parti al Teatro Verdi di Pisa.

Il crescente uso dei social network ha rivoluzionato la società moderna assottigliando le distanze tra utenti sparsi in tutto il mondo creando una vera e propria rete di connessioni che permette in tempo reale di conoscere fatti e fenomeni provenienti da qualsiasi angolo del pianeta. Il fenomeno del web ha influenzato qualsiasi ambito della società, dalla politica all’informazione, dalla comunicazione al linguaggio di tutti i giorni. Tra i tanti, il campo dell’informazione ha subito più influenze: online ci sono innumerevoli portali di informazione e comunicazione, alcuni afferenti alle maggiori testate, altri in forma di blog personali o collettivi. In questo mondo “ultra connesso” ha origine il fenomeno delle bufale e della post verità, un fenomeno ben spiegato da Annamaria Testa e Dino Amenduni.

Dino Amenduni "bufale, post verità e democrazia" - IF2017 - Giammario Spada

Dino Amenduni “bufale, post verità e democrazia” – IF2017 – Giammario Spada

Annamaria Testa ci spiega quanto è esteso il fenomeno dei social network: solo Facebook raccoglie un bacino di utenti di circa due miliardi, seguito da Whatsapp, Messenger e Google con circa 1,5 miliardi di utenti attivi. La relatrice spiega come l’espansione dei social abbia favorito la crescita delle bufale in rete: l’utente medio è attirato dalla bufala del momento per il semplice fatto che la notizia in questione è in netto contrasto con le idee dell’utente stesso o che l’utente, interessato dalla notizia, commenta e condivide informazioni in merito.

Annamaria Testa "bufale, verità e democrazia"  - IF2017 - Giammario Spada

Annamaria Testa “bufale, verità e democrazia”   – IF2017 – Giammario Spada

Dino Amenduni ci spiega il fenomeno da un punto di vista psicologico: il comportamento del pubblico davanti ad una scelta,  è influenzato da diversi fattori come il numero degli elementi da scegliere oppure dlla modalità con cui è stato posto uno specifico concetto.

Giammario Spada per RadioEco.

post di questa categoria

ATP

Eventi in Toscana: Mus...

Eventi in Toscana: Music W Festival e tanto altro! | ATP #140

eventi

Eventi in Toscana: mus...

Eventi in Toscana: musica, arte, spettacoli | ATP #139

DSC_3630

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2018 : tempo di bilanci NerdEco #34  

musica

Musica W 2018 – ...

Musica W 2018 – 5 domande agli organizzatori

ultimi post caricati

Pop-it

Pop-IT Festival @ Sant...

Pop-IT Festival @ Santo Stefano di Magra (SP)

ATP141-2

Eventi in toscana: mus...

Eventi in toscana: musica, arte, spettacoli | atp #141

tony-allen-jeff-mills-tour-2017-concerto-roma-730x278

Travis Scott, Ross Fro...

Travis Scott, Ross From Friends, Helena Hauff | Demography #291

gaika

Gaika, Dorian Concept,...

Gaika, Dorian Concept, Luis Cole | Demography #290

Commenti