Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

IF2017 entra nel vivo – Recap prima giornata

Ieri, 5 Ottobre, è iniziata l’edizione 2017 di Internet Festival. Parola chiave di quest’anno #sentiment: sbarcheranno a pisa tantissimi ospiti che animeranno i più di 200 eventi gratuiti nelle diverse location della città: Camera di Commercio, Logge dei Banchi, Cinema Arsenale, MixArt, Teatro Verdi, Teatro Sant’Andrea, Scuola Normale Superiore, Cinema Teatro Lux, Centro Congressi le Benedettine. IF2017 entra nel vivo!

RadioEco, come ogni anno, seguirà da vicino tutta la manifestazione, ed ogni giorno farà il punto della situazione: alle 13:00, sulla nostra pagina facebook, uscirà il recap degli eventi #IF2017 che la nostra redazione ha seguito per voi, clicca sul titolo del panel che più ti interessa e leggi il report completo!

Dalle 16:00 alle 18:00 tutti a lezione di marketing digitale al Cinema Teatro Lux, qui Stefania Fabbri, Matteo Flora, Alessandra Farabegoli ed Enrico Marchetto hanno tenuto il panel Ascolta, costruisci, scrivi, condividi – il digital marketing per le aziende in quattro tappe, una tecnica utilizzata principalmente dalle aziende, attraverso la quale farsi pubblicità, crearsi un’identità, ma soprattutto farsi trovare e conoscere dagli utenti tramite i tanto diffusi social network, come Facebook.

Dalle 18:30 alle 20:0o, invece, Post verità:immagini di troppo e immagini mancanti – cosa resta della fotografia nell’era dei selfies, Facebook, gli emojii e lo spam presso il Cinema Arsenale con Juan Fontcuberta, un vero esperto del mondo della fotografia a tutto tondo. Quale migliore cornice del Cineclub Arsenale, allora, per affrontare l’argomento della post-verità delle immaginie di come si è sviluppata grazie alla rivoluzione digitale in atto da diversi anni. Ospite d’eccezione di questa edizione dell’Internet Festival, il fotografo Joan Fontcuberta ha mostrato al pubblico come i cambiamenti recenti nel campo della tecnologia hanno cambiato radicalmente il nostro modo di percepire la verità.

IF2017 - recap prima giornata

IF2017 – recap prima giornata

Tra una diretta alle Logge dei Banchi e un panel targato IF2017, siamo riusciti anche a farci un salto al cinema.. Infatti per il ciclo Visioni è andato in scena al Cineclub Arsenale “F come falso” di Orson Welles – Metafora cinematografica dell’arte come manipolazione della realtà.

A conclusione della prima giornata di IF2017, dalle 21:00 alle 23:00, Sentimental Milonga (L’internet festival a passo di tango) presso il Teatro Sant’Andrea – Una serata dedicata al tango argentino con Giampaolo Antoni, Elisa Cosci, Barbara Taccini e Luca Trupiano e Musica dal vivo dell’Orquesta Típica Andariega. Eccoci quindi trasportati nei vicoli argentini che per definizione hanno dato origine al tango, ballo diventato uno dei simboli della sensualità per antonomasia. Nel complesso, la milonga ha suscitato una massiccia partecipazione da parte del pubblico.
Hanno volteggiato fiori rossi fra i capelli, abiti neri e scarpe apposite per la circostanza, ma anche vestiti più comodi e scarpe da ginnastica: è stata una bella opportunità aperta proprio a tutti.

La prima giornata è andata, venite a trovarci presso le Logge dei Banchi, e se proprio non riuscite a godervi dal vivo questa nuova edizione di IF2017, ci sentiamo al prossimo recap!

post di questa categoria

DSC_5156

Star Event 2018: nuovo...

Star Event 2018: nuovo successo EmPisa Star Wars Fan Club

BRIGHT 2018

BRIGHT 2018 – La...

BRIGHT 2018 – La Notte delle Ricercatrici e dei Ricercatori

Intrappolata – S...

Intrappolata – Serata noir al Teatro Nuovo

marti festival

Marti Festival –...

Marti Festival – in collina si balla

ultimi post caricati

Funk Shui Project & Davide Shorty

Funk Shui, Inude, Souv...

Funk Shui, Inude, Souvlaki & More| Demography #298

sinigallia-any-other

Sinigallia, Any Other,...

Sinigallia, Any Other, Bells Atlas & more | Demography #297

ikillgiants-4

I Kill Giants: la dopp...

I Kill Giants: la doppia recensione – Nerdeco #37

Maribou State

Maribou State, Kelly M...

Maribou State, Kelly Moran & More | Demography #296

Commenti