Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

IF2017: Industria 4.0 e nuovi processi di creazione di valore

Domenica 8 Ottobre, Camera di Commercio (PI): si è tenuta all’Auditorium Ricci la conferenza “Industria 4.0 e nuovi processi di creazione di valore”; relatore Luigi Serio.

 Nell’ultima giornata dell’Internet Festival 2017 si apre alle ore 15:00 il Panel “Economia x.0 – La Rivoluzione Economica del digitale” – condotto da Roberta Carlini, giornalista, collabora con l’Espresso e altri periodici, Alberto di Manin, ricercatore universitario in “Economia e gestione delle imprese” alla Scuola Superiore Sant’Anna (PI).
Dopo una breve introduzione, il primo relatore a prendere la parola è Luigi Serio con la conferenza “Industria 4.0 e nuovi processi di creazione di valore”. Luigi Serio insegna Economia e Gestione delle Imprese nella facoltà di Economia e di Scienze Politiche e Sociali all’Università Cattolica del Sacro Cuore (MI), dirige inoltre i Master in Management della fondazione Istud, Risorse Umane e Organizzazione, Marketing and Sales e si interessa di processi formativi facendo parte del team di valutazione dei Master dell’Asfor (Associazione per la formazione Manageriale in Italia).

IF2017: Industria 4.0 e nuovi processi di creazione di valore

IF2017: Industria 4.0 e nuovi processi di creazione di valore

Il suo intervento riguarda i processi di innovazione e l’impatto dell’Industria 4.0 sui processi di trasformazione e di creazione di valore nelle imprese. L’Industria 4.0 è da considerarsi una sorta di quarta Rivoluzione Industriale per la quale le aziende assumono una dimensione bimodale ovvero costituita da un ecosistema di risorse sia fisiche che virtuali possibile grazie ad un utilizzo di macchine intelligenti interconnesse e collegate ad internet che permettono analisi complesse attraverso Big-Data e adattamenti Real-Time.

L’innovazione tecnologica dunque migliora e rende più efficienti da un lato i processi di produzione, dall’altro i processi di gestione grazie ad un miglioramento delle condizioni di lavoro e ad una maggiore qualità produttiva degli impianti che conducono ad una decisiva diminuzione del consumo di energia. Grazie all’innovazione si formano dunque muovi processi di creazione di valore con l’intento di far crescere il valore economico dell’industria al fine di massimizzarne il valore espressivo in termini di capitalizzazione di borsa o di valore di mercato. Ciò spinge inevitabilmente l’industria ad un maggior controllo dei rischi nella gestione della struttura aziendale.

Rebecca Del Carlo per Radio Eco

 

 

post di questa categoria

DSC_1128

San Marino Comics 2019...

San Marino Comics 2019 NerdEco #70

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

67161352_1394226380734269_8945871567045263360_o

Eiffel65, Ivreatronic,...

Eiffel65, Ivreatronic, Jova beach party e tanto altro |Atp #182

ultimi post caricati

C

C’era una volta ...

C’era una volta a… Hollywood: la recensione

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni –...

Chiara Ferragni – Unposted, la recensione

La casa di carta

La casa di carta parte...

La casa di carta parte 3: la recensione

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

Commenti