Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Il vademecum per un Erasmus a Lisbona


IL VADEMECUM PER UN ERASMUS A LISBONA

Tutte le cose da sapere prima della partenza e le cose da fare durante I primi giorni.

10655456_10204868980868623_5659046602443235281_o

Dato che in molti si stanno aggiungendo al gruppo Facebook “Erasmus Italiani a Lisbona” per il prossimo anno accademico  ho pensato di tirare giù un vademecum delle prime cose da fare quali la ricerca della stanza, come funziona l’abbonamento dei mezzi e cosa mettere in valigia. E’ un articolo in continuo aggiornamento con l’aggiunta di risposte alle domande frequenti. Quindi vi consiglio di venire a leggerlo ogni 15 giorni durante questi mesi prima del vostro arrivo a Lisbona.

ABBONAMENTO DEI MEZZI DI TRASPORTO

tram 28Una delle prime cose da fare quando si arriva a Lisbona è fare la tessera per I mezzi di trasporto. Per metro, bus, treno (fino a Belem), tram elettrici ed ascensori/monumenti storici vale per tutti la stessa tessera.

Dove si può fare la tessera? Alla stazione della metro blu/gialla Marques de Pombal o la metro verde Cais do Sodré o alla verde/gialla di Campo Grande presentando il modulo compilato (che trovate alla stazione stessa o nei kit di benvenuto che vi daranno alle università o agli uffici Erasmus di Lisbona) assieme alla carta d’identità e una foto tessera.

Quanto costa la tessera? 12€ per farla la prima volta in modalità urgente, ovvero che il giorno lavorativo seguente alla consegna del modulo potete ritirare direttamente la tessera. O 7€ con consegna dopo una settimana (sconsigliato).

Quanto costa l’abbonamento mensile? € 35,65 per 30 giorni e si ricarica in tutte le stazioni metro o nei punti vendita autorizzati.

Che orario fanno I mezzi di trasporto?
METRO 6:30-1:00
BUS 24h/24h esiste una linea notturna “madrugada” Info orari qui
TRAM ELETTRICI Ultima partenza 23:05 o 01:00 dipende dalla linea
TRENI Linea Cais do Sodrè – Cascais e Linea Rossio – Sintra Ultima partenza 1:00 dai capolinea.

SE VOLATE CON TAP AVETE 10 KG DI VALIGIA IN PIÙ.

La leggenda dei 10 kg con TAP in più è vera. Basta presentare un certificate dell’università che attesta che siete Erasmus e avete 10 kg in più Ecco tutti I dettagli qua.

Spedizione pacchi Italia – Portogallo
Se volete spedire pacchi a Lisbona o in Italia da Lisbona consiglio vivamente Eurosender.

COME VESTIRSI A LISBONA
Chi arriverà a settembre consiglio di portarsi via un guardaroba misto. Sappiate anche che nell’80% delle case non c’è riscaldamento XD
Comunque esistono negozi economici di vestiti (primark incluso) quindi non abbiate paura di rimanere senza niente! Vedrete che il metodo per uscire e non avere ne caldo o freddo sarà quello di vestirsi a strati di cipolla (maglietta, giacchetta da levare o mettere). Consiglio di portare magliettine(molte se si devi camminare, perché in media ne cambi un paio al giorno) e un giubbottino estivo. C’è vento, quindi sciarpina leggera. Di solito c’è una buona escursione termica fra il giorno e la sera( in cui fa già un po’ freddo) quindi ci vuole qualcosa di più pesante. Costumi da bagno e telo mare, lo scorso anno siamo andati al mare fino ai primi di Novembre (se il tempo non rompe prima e inizia la stagione interminabile delle pioggie).

DOVE TROVARE CASA

1908188_10206813099310369_6292171491201515485_n

Domanda che fate tutti prima di arrivare nella capital portoghese. Io rispondo che dipende dallo stato in cui si vuole vivere l’erasmus ovvero:
LIVELLO 0 – STUDY HARD : Obiettivo fare più esami che mai e uscire qualche volta la sera e nei weekend;
LIVELLO 1 – 50/50 : Trovare un giusto equilibrio 50/50 tra fare festa anche durante la settimana e studiare per avere un buon voto;
LIVELLO 2 – PARTY HARD: Uscire H24 e andare durante il tempo libero all’università e cercare di passare gli esami con un voto sufficiente.

Se sei nel livello 0 ti consiglio di trovare casa a due passi dall’università dato che comunque quasi nessuna università è centralissima. Sono collocate in zone residenziali dove si trovano case con altri studenti Erasmus e portoghesi con prezzi abbastanza accettabili dai 220€ ai 350€ (campo Pequeno, Sao Sebastiao, Entre Campos, Cidade Universidaria, Rato)

Se ti rispecchi nel livello 1 ti consiglio di trovare una via di mezzo tra il centro di vita notturno (Bairro Alto/Bica/Cais do Sodrè) e la tua università vicina ad una metro nella linea blu o verde (Baixa Chiado, Restauradores, Avenida da Liberdade, Marques de Pombal, Praça do Commercio, Cais do Sodrè, Martim Moniz, Anjos, Arroios, Intendente). Gli affitti mediamente vanno dai 250 ai 400€

Se ti rispecchi nel livello più alto di PARTY HARDER non c’è dubbio il tuo habitat naturale è il Bairro Alto dove tutti i giorni, anzi tutte le serate iniziano da lì. Si trovano stanze vecchie e nuove dai 200 ai 400€ ma attenzione! Potresti anche averne abbastanza di farne festa e dopo 2 settimane non riuscire a sopravvivere al caos di Bairro. Consiglio, ci sono mille viette nel Bairro, trova la traversa dove c’è meno caos e vivrai il tuo erasmus al meglio. Attenzione che generalmente le serate iniziano al Bairro ma terminano tra Cais do Sodrè (la zona bassa vicino al fiume Tejo) e Santos.

ZONE PIU’ ECONOMICHE
Queste alcune zone tra le più economiche a Lisbona: Lapa, Arroios, Graça (metro non sotto casa ma ben servita dai bus), Mouraria

10455159_10207089872069515_976408574382435227_n

Fino a qualche anno fa la linea verde era un po’ una “zona rossa” da evitare in quanto era una zona frequentata da spacciatori e prostitute. Ma attualmente c’è un piano di riqualificazione e urbanizzazione in corso e l’ultimo anno (2014-2015)  tutti gli Erasmus che hanno vissuto a Intendente, Martim Moniz, Arroios e Anjos non hanno avuto problemi.  Quindi è un fenomeno ormai passato. Ovviamente occhi aperti quando guardate qualsiasi tipo di casa e l’area che la circonda.

Tre cose importanti da chiedere sempre durante la ricerca della camera ai proprietari:
1 – “C’è la finestra nella camera?” Ebbene si esistono camera senza finestre;
2 – “Posso ospitare qualcuno se mi viene a trovare?” Talvolta ai portoghesi non piace, talvolta non fanno problemi, talvolta chiedono una piccola quota di rimborso spese (tra I 5 e i 10€ a notte per persona);
3 – “Quanti bagni ci sono?” Occhio che il rapporto persone bagni/docce non sia sproporzionato.

CON CHI VIVERE?
Se l’obiettivo è imparare il portoghese ovviamente la cosa da fare è cercare di stare con portoghesi, Angolani, Mozambicani, brasiliani ed etc.
I portoghesi all’80% parlano bene inglese (soprattutto in ambiente universitari) ma cercate di voler parlarlo ed evitate di parlare l’inglese.
Se invece volete vivervi un’esperienza internazionale e mista prendetevi una camera in un residence Erasmus o in un appartamento comunque formato da studenti portoghesi ed erasmus.
Ho conosciuto ragazzi che hanno vissuto in case con lavoratori e o signore (magari la proprietaria) per risparmiare ma sicuramente vi potete scordare l’idea di potere fare cene/feste con i vostri amici erasmus.

A breve aggiornerò l’articolo con altre domande frequenti fatte da chi sta arrivando o di chi è qua e le fa durante i primi giorni come la sim portoghese e tante altre curiosità.

A presto,

Popy

post di questa categoria

coverlg_home

Gatta Cenerentola al C...

Gatta Cenerentola al Cinema Arsenale

"Loving Vincent"- Vincent Van Gogh

Vincent Van Gogh: dall...

Vincent Van Gogh: dalla tela al grande schermo

kaos godblesscomputers

Eventi della settimana...

Eventi della settimana: Godblesscomputers e tanto altro | atp #101

IF2017: le interviste (foto: Lorenzo Antei)

IF2017: Le interviste ...

IF2017: Le interviste by RadioEco

ultimi post caricati

mogwai

Demography #230 | Mogw...

Demography #230 | Mogwai, Wangel & More

black sun empire

Black Sun Empire ̵...

Black Sun Empire – GLI OLANDESI (NON) VOLANTI

backstage campos

Campos – Backsta...

Campos – Backstage from the Basement [ intervista ]

yombe

YOMBE, Nick Murphy �...

YOMBE, Nick Murphy & more | Demography #229 [playlist]

Commenti