Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Indian Wells, Salmo & more | Demography #299

Da Indian Wells al nuovo singolo di Salmo, passando per Digitalism, Maru e il nuovo album di Piotta, tutto questo lo trovi nella playlist di Demography, dove ce n’è come al solito per tutti.

 

Partiamo supercarichi con Closer di Indian Wells, anticipazione del nuovo EP Phase Transition che uscirà il prossimo 26 ottobre. Pietro Iannuzzi, questo il nome all’anagrafe di Indian Wells, è un producer affermato e con il nuovo lavoro ci porta in un suo momento di transizione, come dice lo stesso titolo dell’Ep, da uno stato ad un altro. In modo non del tutto convenzionale, Where The World Ends, precedente album di Indian Wells, aveva rispetto a Closer, un’atmosfera più distesa, pacata, senza mai essere completamente chill. Con Closer, Indian Wells dimostra che quel momento è passato, che ci toccherà immergerci in un ambiente completamente diverso, più veloce, con un andamento più ossessivo del primo. Closer è un pezzaccio, Indian Wells come al solito non si smentisce mai, e io sono più che contenta di inaugurare questa playlist così. Vi ricordo che potrete ascoltare Indian Wells il 23 Novembre a Roma, in apertura a Jon Hopkins.

indian Wells

Dopo Indian Wells ci spostiamo in tutt’altro territorio ed andiamo ad ascoltare un bel po’ di uscite made in Italy. La prima è Maru, voce fresca dell’indie e novità di Bravo Dischi. Giorgia, è una canzone che profuma ancora d’estate, con un loop melodico che rimane incastrato in testa, impossibile da non cantare. , quasi da bambina, che canta parole leggere capaci di esplorare sentimenti fortissimi.
In Giorgia Maru incontra sé stessa per ricordarsi com’era prima e per invitare gli altri a non nascondersi e a rivelarsi per ciò che si è. Il brano, che nasce da un episodio intimo e personale (la lettura di una favola per bambini scritta da un suo precedente amore), è un tuffo sognante e colorato in un mondo di carta e di origami. “Ruberai per me una barca di carta/Un Boeing 737 fatto di Scottex/Per i tuoi oceani di Fanta/Per i disastri che ho in testa” canta Maru con leggerezza e sguardo rivolto alla dimensione fiabesca della pittura di Chagall. Così come la capacità di immaginazione rivela l’amore per l’ironia surreale di uno dei suoi scrittori preferiti, Italo Calvino.

Indian Wells

Passiamo ora a Mala, l’incontro tra due punti di vista, un dualismo che si concretizza nel 2017 con il sodalizio artistico tra il cantautore Federico Molisina ed il produttore elettronico Dario Messina. Osservatore statico ma non silenzioso, MALA racconta il semplice moltiplicarsi delle prospettive.
Dell’album di Mala, Totocaos, vi facciamo ascoltare Ma se.

Tocca ora al ritorno di un personaggio che faceva parte dell’Indie prima che fosse pop. Vasco Brondi ritorna con un nuovo brano, Mistica. Mistica è un pezzo particolare e credo diverso da tutto quello che ho fatto fino ad ora – scrive Vasco Brondi – perché ogni volta che dopo lunghe pause mi rimetto a scrivere canzoni mi ritrovo sempre da un’altra parte. Mistica va già in un’altra direzione anche rispetto a Terra, ed è la storia di questa ragazza mondana e mistica che viaggia e che cerca, è la storia della sua ricerca, geografica e spirituale. In mezzo ci sono anche tracce di due poetesse che amo: Patrizia Cavalli e Isabella Leardini.
Mi piace che questo pezzo abbia mantenuto una sua leggerezza e che vi sia un grande contagio di musica elettronica, anche perché la “musica elettronica” è nel testo, nel ritornello, nell’invocazione di questa ragazza mondana e mistica”.

Finiamo con un’altra “vecchia” gloria: Piotta! Interno 7 è il nono album di Tommaso PIOTTA, un capitolo della sua carriera che rappresenta un concept sul tempo, la memoria, i ricordi, come quelli custoditi nella vecchia casa di famiglia, nei cassetti della stanza dove è cresciuto, in quell’Interno 7 che dà il titolo al disco.
I luoghi dell’adolescenza, che siano “quel prato arrugginito di città” o l’ombrellone sul litorale del proprio cuore, emozionano per tutta la vita.
Vi facciamo ascoltare Un’estate ed è finito, singolo di Interno 7, con un Piotta perfetto e sempre sul pezzo.

Concludiamo con la bomba di questi ultimi giorni. 90 Min è il nuovo pezzo di SALMO, un’esplosione di potenza, critica senza censure e veli, un’osservazione attenta alla realtà del nostro paese.
Applausi per Salmo!

 

Indian Wells

Grazia Pacileo

 

post di questa categoria

Beyoncé

Beyoncé, SZA, Madonna...

Beyoncé, SZA, Madonna e molto altro | Demography #384

WØM

WØM FEST 2019 Preview...

WØM FEST 2019 Preview • Le Capre a Sonagli

DSC_9212

Ludicomix 2019 —...

Ludicomix 2019 — NerdEco #63

KAZU

KAZU, The Divine Comed...

KAZU, The Divine Comedy, Sky Civilian & more | Demography #383

ultimi post caricati

Hitchcock

Pisa da brividi: Hitch...

Pisa da brividi: Hitchcock e Universal al Museo dellla Grafica

khalab khalab

Khalab al Pisa Jazz, R...

Khalab al Pisa Jazz, Record Store Day, Caracol e altro | Atp #171

Scherma

Scherma, coppa del mon...

Scherma, coppa del mondo. Italia conferma il podio, oro argento e bronzo

carnì-800x1000

“Cose storteR...

“Cose storte” di Andrea Carnì alla Libreria Pellegrini

Commenti