Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Io, Dj Fabo e la vita più bella del mondo

Era il 27 Febbraio dello scorso anno quando Dj Fabo morì scegliendo l’eutanasia in Svizzera. “Prometto di perderti. Io, Dj Fabo e la vita più bella del mondo” (Baldini-Castoldi, 2018) è un libro che parla di vita, di amore. Lo ha scritto Valeria, la compagna di Fabiano, mantenendo la sua grande promessa. La prefazione è di Roberto Saviano.

Non è una casualità che l’esordio di “Prometto di perderti. Io, Dj Fabo e la vita più bella del mondo” sia proprio il 15 Febbraio 2017, il giorno dopo che i giudici della Corte d’Assisi di Milano hanno deciso di trasmettere tutti gli atti riguardo Marco Cappato, tesoriere dell’associazione Luca Coscioni che accompagnò Dj Fabo nella sua decisione, alla Consulta perché valuti la legittimità costituzionale del reato.

“[...] Compito dello Stato è assistere i cittadini, non costringerli a rifugiarsi in soluzioni illegali per affrontare una disperazione data dall’impossibilità di decidere della propria vita morte” (Marco Cappato)

La battaglia di DJ Fabo e il suo coraggio sono stati una delle più grandi vittorie per il nostro Paese, in quanto ad Aprile dello scorso anno, appena due mesi dopo la sua morte, la legge sulle “Norme in materia del consenso informato e di disposizioni anticipate del trattamento sanitario”, il cosiddetto bio-testamento, ha superato il primo scoglio: la Camera ha approvato il testo con 326 voti favorevoli, 37 contrari e solo 4 astenuti. Dopo mesi di battaglie, il 14 Dicembre 2017 il bio-testamento diventa Legge di Stato con 180 sì del Senato.
Così Valeria Imbrogno, la compagna del Dj, che, scegliendo il suicidio assistito in Svizzera è stata non solo  la sua voce ma anche il suo corpo e la sua anima per renderlo libero, decide di aprire il suo cuore e ci racconta tutto quello che fino ad oggi ha tenuto con sé a riparo dall’indiscrezione della gente.

Dj Fabo

da www.remocontro,it

“Prometto di perderti. Io, Dj Fabo e la vita più bella del mondo”, prefazione di Roberto Saviano, racconta con forza e sincerità chi sono realmente Fabiano Antoniani (DJ Fabo) e Valeria Imbrogno, la sua compagna. Si sono conosciuti al liceo e, tra alti e bassi, non si sono più lasciati per venticinque anni nonostante le loro diversità. Lei studia criminologia, continuamente impegnata in cause sociali a favore dei bambini più poveri; lui, più ribelle, fa mille lavori fino alla decisione di vivere per la musica. Sapevano di avere la vita più bella del mondo. Poi l’incidente. Quell’incidente che condanna Fabiano ad una vita immobile e cieca. Ma l’amore resiste e porta Valeria a lottare, nella vita e sul ring. Diviene infatti incredibilmente campionessa europea di pugilato nel Giugno 2016 (categoria minimosca). Tutto questo non basta però a Dj Fabo che non riesce più a stare nella sua non-vita e chiede a Valeria di accompagnarlo verso la morte. Valeria è dunque di fronte alla la prova più grande di tutte: rispettare la volontà dell’amato anche se questo significa promettere di perderlo. Il racconto continua con l’eutanasia in Svizzera, il processo a Marco Cappato, l’approvazione della legge sul biotestamento.
Questo libro è portavoce di una grande promessa: raccontare che la morte non può spezzare la vita più bella  del mondo. E’ il suo dono più grande per Dj Fabo e per tutti coloro che faticano a credere nell’amore.

Rebecca Del Carlo per RadioEco

 

 

 

post di questa categoria

marti festival

Marti Festival –...

Marti Festival – in collina si balla

marti festival

eventi in Toscana: Fir...

eventi in Toscana: Firenze Libro Aperto , Marti Festival e molti altri | ATP #145

sinigallia-any-other

Sinigallia, Any Other,...

Sinigallia, Any Other, Bells Atlas & more | Demography #297

ikillgiants-4

I Kill Giants: la dopp...

I Kill Giants: la doppia recensione – Nerdeco #37

ultimi post caricati

Intrappolata – S...

Intrappolata – Serata noir al Teatro Nuovo

Alessio Cremonni

Alessio Cremonini e il...

Alessio Cremonini e il successo di Sulla mia pelle: l’intervista

DSC_4649

Pisa Tattoo Convention...

Pisa Tattoo Convention edizione 2018

San Rossore 1938 ̵...

San Rossore 1938 – Al cinema Arsenale si riflette sull’orrore

Commenti