Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Jack White, Rhye, LIBERATO & more | Demography #244

Un numero di Demography prima di Natale ci sta tutto, anzi per l’occasione oltre alle uscite di Austra, Jack White e tantissimo altro, festeggiamo anche il Disco d’Oro vinto da LIBERATO, che in realtà potrebbe essere Babbo Natale.

Per non farci mancare nulla, apriamo la nostra playlist con le campanelline di Kinderpunsch de [The Drink], entriamo per pochissimi secondi in un mood natalizio che sparirà presto (Grinchmas is here). La seconda traccia è il singolo di quel mostruoso talento che è Jack WhiteServicing And Portion From My Boarding House Reach, uscita lo scorso 12 dicembre. è un continuo cambio di rotta. Che Jack sia un mezzo genio questo si sa da tempo, ma questo singolo è un qualcosa che non mi sarei mai aspettata. Dopo diversi ascolti ancora non riesco a definirlo, ancora mi sento spiazzata e credo fortemente che questa sia la reazione cercata da White. Bravo Jack, ora però esci l’album che ci manchi!

jack

Jack White

Il terzo brano è Like a Motherless Child, firmato Moby ed è il pezzo mancante che lega il rock sgangherato e molto ricercato di Jack White, alla dolcezza di Last, brano di Tusks remixato da Vök. Parlando di dolcezza e soprattutto eleganza, non potevo non inserire Rhye. Il prossimo album del duo si chiamerà BLOOD, e uscirà nel 2018, a febbraio, per Caroline International/Loma Vista Recordings. Dopo aver passato gli ultimi anni in tour, trasformare Woman, nato tra quattro mura, in un vero e proprio spettacolo, con BLOOD il processo è inverso: questa volta il disco ha preso forma grazie all’esperienza dei live. Vi facciamo ascoltare un anticipo dell’album, Count To Five.
Continuiamo con i ritorni, oltre a quello di Jack White e Moby, anche Austra, sebbene non si possa classificare esattamente un vero ritorno dal momento che Future Politics, ultimo album, è uscito lo scorso gennaio. La band ha dichiarato qualche giorno fa, all’uscita di Change the Paradigm, che il brano è una continuazione del disco, anzi che avrebbe dovuto entrarci. Nel frattempo lo metto in playlist così potete ascoltarlo.

jack

Austra

Gli ultimi brani rientrano nel mio personale Best Of 2017. Kites è uno dei pezzi contenuti nell’ultimo album dei N.E.R.D. al quale partecipano Kendrick Lamar e M.I.A., poi si passa subito a Mura Masa, che diciamolo, è stato un must di quest’anno. Subito dopo troviamo un altro artista che adoro tantissimo ed è Slow Magic, che ad ottobre ha pubblicato il suo ultimo disco, Float. In chiusura non potevamo non festeggiare il non volto del 2017 che si è aggiudicato proprio oggi il Disco d’Oro per Tu T’e Scurdat’ ‘e me. Ladies and gentlemen tanti applausi a LIBERATO!

 

Grazia Pacileo

post di questa categoria

ATPap1

Eventi in Toscana: Cor...

Eventi in Toscana: Cory Henry, Deposito e tanto altro | ATP #127

Avengers

Avengers: Infinity War...

Avengers: Infinity War, la recensione

pop dei coreani

IL TRONO DI SOTTOCULTU...

IL TRONO DI SOTTOCULTURE #12: POP E ROCK COREANI

Lorenzo Kruger al Cinema Lumière, Pisa

Lorenzo Kruger e le ca...

Lorenzo Kruger e le canzoni dei Nobraino [report]

ultimi post caricati

FIPILI HORROR FESTIVAL

FIPILI Horror Festival...

FIPILI Horror Festival 2018 – settima edizione

IJF18: Ferruccio De Bortoli

#IJF18: Ferruccio De B...

#IJF18: Ferruccio De Bortoli “Giornalismo e rivolta. mezzo secolo dopo il ’68″

mosul

#IJF18: Mosul eye racc...

#IJF18: Mosul eye racconta l’atrocità dell’Isis

#IJF18 - Il caso David Rossi - Foto di Sara Binelli

#IJF18 – Il caso...

#IJF18 – Il caso David Rossi

Commenti