Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Khalab al Pisa Jazz, Record Store Day, Caracol e altro | Atp #171

Sarà la primavera, ancora timida, ma la bella stagione sta già riempiendo il nostro calendario con tanti eventi. L’attesissimo live set di Dj Khalab al Deposito Pontecorvo, la data pisana del tour di Giovanni Truppi, la riapertura del Caracol a Pisa, e tanto altro.

Giovedì 11 aprile

Per quanto riguarda la musica, questo numero di ATP vi farà scoppiare di gioia: dj Khalab, Truppi, Alessio Bondì. Ma andiamo con ordine. Siamo felicissimi di segnalare la riapertura del Caracol! A ben 12 anni di distanza dall’inaugurazione del vecchio Circolino di via Battichiodi, siamo qui a festeggiarne la riapertura. Vogliamo farlo con una grande festa, senza eventi particolari, ma con l’obiettivo di presentare a tutti i nuovi spazi, facendo partecipare tutti, ognuno con la propria musica. Sarà una bellissima occasione per rivedere chi il Caracol lo frequentava da prima e per popolarlo di nuovi volti. Dalle 19 nella nuova sede ci aspettano buffet e dj set a non finire. Ci vediamo là!

khalab caracol

Per chi si vuole spostare a Firenze, alla Flog c’è Giovanni Lindo Ferretti, ex frontman dei C.S.I., CCCP. Prosegue il viaggio di Ferretti che da qualche anno è tornato “a cuor contento” sui palchi di club e festival musicali. Il concerto ricalca i tour precedenti nella forma ma non nella sostanza. Ferretti torna a raccontarsi esclusivamente con le canzoni del suo repertorio solista e quelle dei CCCP Fedeli alla Linea e C.S.I. con una nuova scaletta che comprende anche qualche brano tratto da Saga, il Canto dei Canti, suo ultimo album.

Venerdì 12 aprile

Quarto appuntamento al Cantiere San Bernardo con la rassegna Istanti Sonori, dedicata alla musica improvvisata e organizzata dall’etichetta discografica Tecniche Estese, in collaborazione con lo stessa associazione del Cantiere San Bernardo. Questa rassegna ha per obiettivo la diffusione e la conoscenza agli ascoltatori e ai musicisti, della contemporanea musica improvvisata quale forma d’arte, la cui espressione è proseguita nei secoli fino ad oggi. Venerdì verrà presentata in anteprima, una formazione assai agguerrita e inedita e che vede alla testa il giovane Devid Ciampalini (rullante, oggetti e elettronica casalinga) in duo con Martino Rappelli (chitarra elettrica, elettronica).

khalab truppi

Continuiamo con la musica e ci spostiamo al Lumiere di Pisa, per il live di Giovanni Truppi. Dopo la pubblicazione del nuovo lavoro, Poesia e Civiltà, Truppi ritorna in tour per le città italiane. Artista sempre in grado di fuggire una qualsiasi categorizzazione, Truppi torna con un nuovo attesissimo album, che potrete ascoltare finalmente dal vivo.
Ancora musica, questa volta al Deposito Pontecorvo per un altro appuntamento del Pisa Jazz che come al solito regala gioie su gioie. Fa tappa a Pisa Dj Khalab alias Raffaele Costantino, che i più conoscono per il suo programma su Radio2, Musicalbox. Quello di Khalab è un viaggio senza soluzione di continuità, dalle tribù più ancestrali al cosmo meno esplorato, dalla giungla nera ai grattacieli, dal subconscio remoto alla più lontana e reale proiezione dell’Africa che sarà. Il suo primo lavoro, Eunuto EP – uscito per la Black Acre Records, etichetta indipendente di Bristol che negli ultimi anni ha lanciato protagonisti del calibro di Romare e Clap Clap – lo ha subito reso uno degli artisti più interessanti del panorama internazionale dedicato all’afrofuturismo. Khalab infatti è stato notato anche da Gilles Peterson (zio Gilles per alcuni). Il nuovo album di Khalab, Black Noise 2084, è uscito nel luglio del 2018 per la On The Corner Records di Londra. Il disco è costruito utilizzando come base di partenza l’archivio di field recordings del Royal Museum For Central Africa di Bruxelles. Da questo lavoro di ricerca, selezione e campionamento durato quasi un anno sono nate le prime idee che sono state poi sviluppate insieme a una serie di musicisti formidabili: Shabaka Huntchings, Moses Boyd, Tamar “the collocutor” Osborn, il maestro Gabin Dabyré, la poetessa californiana Teenesha The Wordsmith, Tommaso Cappellato e Prince Buju. Il suono più tradizionale dell’Africa nera, le evoluzioni della musica afroamericana e la ricerca in ambito elettronico dal suono cupo, sciamanico e groovy allo stesso tempo, sono gli elementi di base che hanno dato vita ad un lavoro unico nel suo genere. Proiettato al futuro, Khalab continua la sua ricerca verso nuove formule, mantenendo il punto su un suono molto personale che lo ha reso uno degli interpreti più consapevoli del suo genere.

khalab khalab

Sabato 13 aprile
Dopo il venerdì passato con il cantautorato di Truppi e il groove di Dj Khalab, il sabato si continua con la musica e non solo.
L’ultimo appuntamento con Maps To The Stars al Lumiere, sarà una festa. COSMESI FA UN DISCO/COSMESI FA UN LIVE/Crepa (un dj set da un titolo importane a cura di Silvia Calderoni) è la serata finale della rassegna teatrale tutta da scoprire.

Sabato è RECORD STORE DAY, in tutto il mondo ci sono eventi musicali dedicati alla giornata, e Pisa non è da meno. Al Sanantonio42 con i consueti SCONTI e tante selezioni musicali, non perdetevelo!

khalab recordstore

Restiamo sempre a Pisa e ci spostiamo al Cantiere San Bernardo per Deda aka Katsuma e DJ LUGI. Il primo, Deda nel 1993, insieme a Neffa e DJ Gruff, dà vita ai Sangue Misto con cui pubblica nel 1994 l’album SXM considerato dalla critica uno degli album più rappresentativi dell’hip hop italiano. La sua ultima performance in veste di MC risale al 2000 in occasione di un feat con Gopher D in Lu servu de diu, mentre la sua ultima produzione rap è del 2006, quando produce la traccia Cani sciolti 2006 (rivisitazione della famosa traccia dei Sangue Misto); il pezzo è pubblicato in Penna capitale di Club Dogo che contiene, al contempo, un remix della medesima. Dal 2004 si presenta col nuovo pseudonimo di Katzuma.org, progetto funk dalle tinte vintage e digitali allo stesso tempo.
Il secondo, Luigi Pecora nasce in Etiopia e si trasferisce all’età di sette anni, come profugo di guerra, a Cosenza, dove viene inserito nel Convitto Nazionale della città e dove cresce nel quartiere popolare di Via Popilia, al quale è particolarmente legato. Da subito stringe un legame molto forte con la musica, in seguito, inizierà, verso gli anni ottanta, ad avvicinarsi alla cultura hip hop come b-boy. Con la frequentazione di centri sociali (in particolare il Gramna) , entra a far parte della South Posse, prima posse cosentina.
Dopo lo scioglimento della Posse, inizia a collaborare con la storica emittente radiofonica cosentina Radio Ciroma con programmi come Oversize o Rumori e Parole, dove si esibiscono artisti come i Sud Sound System, Soul Boy dei Radical Stuff e un esordiente Mirko Kiave. Nasce così la crew Minamò.

khalab csb

Un nuovo fronte culturale che si apre. Dai sotterranei di via Carlo Cattaneo riemerge la voglia di rompere gli schemi, contro il lento appiattimento musicale, culturale e sociale. Torna il Caracol assieme al PUM!
Exit, un’uscita dalla noia digitale, dall’assenza di socialità e musica, di apertura senza classismi di genere, uno slancio verso la ricerca con una grande voglia di evasione. Lasciate a casa telefonini, playlist, podcast e collezioni inutilmente uguali di fotografie e venite a vivere la notte con le sue immagini, profumi, odori, virtù e contraddizioni. Unitevi a noi in questo passaggio. Se ci stanno rubando il tempo, la nostra più importante risorsa, allora potrebbe essere il momento giusto per riprendercelo assieme!

Finiamo gli eventi del sabato spostandoci a Livorno per il ritorno dei Virginiana Miller con The Unreal McCoy all’Ex Cinema Aurora.

khalab caracol2

Domenica 14 aprile

Aprile dolce dormire? No, miei cari, anche di domenica ci sono tante belle cose che aspettano solo voi! A Pontedera arriva la Sicilia di Alessio Bondì, cantautore e musicista palermitano, in tour dopo il suo nuovo album Nivuru, sempre in lingua dialettale. Il secondo lavoro di Bondì ha confermato la sua bravura, superando le nostre aspettative soprattutto a livello musicale, quindi vi consigliamo di non perderlo.
A Pisa, precisamente al Lumiere, invece potrete gustarvi il progressive della band Eveline’s Dust, anche loro freschi di album, rilasciato proprio quest’anno, dal titolo K.

khalab enrico rava

Altro appuntamento con il Pisa Jazz e con un mostro del calibro di Enrico Rava. Giunto alla soglia degli 80 anni, Enrico Rava ha voluto pensare ad una Special Edition, raggruppando i musicisti che più gli sono stati vicino negli ultimi anni, per rivisitare i brani più significativi della sua carriera, rivisti in un’ottica odierna ed interpretare nuove composizioni scritte per questa occasione.

Non è ancora finita, un ultimo appuntamento con la musica, in una veste del tutto originale è quello al Cantiere San Bernardo, organizzato insieme agli amici del Sanantonio42 e Alessandra Ioalè (organizzatrice di Fumetti & Popcorn): Rievocazione storica della prima jam Hip Hop con Dr. Pira e Uochi Toki.

khalab csb2

Lunedì 15 aprile

L’abbiamo tifato a Sanremo come se fosse l’Italia ai Mondiali, difeso dal moralismo spicciolo alla Staffelli, Achille Lauro è ora in giro per presentare il suo nuovo lavoro 1969. Lunedì lo trovate a Lucca.

Martedì 16 aprile

Martedì c’è un evento al quale dovreste andare per voi e per chi lo organizza. Il laboratorio di radiofonia interculturale, del progetto DIMMI di Storie Migranti il cui obiettivo è contrastare le cause della xenofobia ed intolleranza con gli strumenti della cultura “dal basso”, si propone di sperimentare la raccolta e la valorizzazione delle memorie di migrazione verso l’Italia attraverso lo strumento della radio, in particolar modo sfruttando le potenzialità di diffusione del mezzo podcast.
Il coinvolgimento di giovani di origine straniera attorno all’idea del racconto di sé e dell’ascolto attivo che passa attraverso la radiofonia si snoderà attraverso un ciclo di 8 incontri di tre ore ciascuno.
Durante gli incontri si alterneranno momenti di tipo tecnico, durante i quali i ragazzi e le ragazze acquisiranno strumenti per la produzione di un podcast radiofonico, e momenti dedicati al racconto e alla raccolta delle esperienze migratorie.
l/le partecipanti potranno condividere le proprie storie di vita, attraverso la lettura dei testi delle precedenti edizioni del concorso DiMMi, l’ascolto di altri format radiofonici dedicati alla raccolta di storie di migrazione e altri supporti simili. Inoltre sarà possibile condividere le proprie tradizioni e abilità musicali, un ulteriore stimolo per creare condivisione attraverso le melodie rappresentative dei propri paesi di origine.

Mercoledì 17 aprile

A La città del teatro di Cascina c’è uno spettacolo per gli amanti del mondo classico e non solo, Plauto. Alle radici del comico è un progetto che cerca di condensare in uno unico spettacolo l’essenza delle commedie di Plauto alla ricerca dei meccanismi base della commedia, che tanta fortuna hanno avuto poi in autori successivi fino ad arrivare al cinema contemporaneo.

khalab achille lauro

 

Grazia Pacileo

post di questa categoria

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

67161352_1394226380734269_8945871567045263360_o

Eiffel65, Ivreatronic,...

Eiffel65, Ivreatronic, Jova beach party e tanto altro |Atp #182

todays festival 4

TOdays Festival 2019 |...

TOdays Festival 2019 | Demography #431

ultimi post caricati

La casa di carta

La casa di carta parte...

La casa di carta parte 3: la recensione

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

Spoon

Spoon, Ride, Jenny Hva...

Spoon, Ride, Jenny Hval |Demography #429

alessandro cortini

Alessandro Cortini, Ne...

Alessandro Cortini, New Order, Daymé | Demography #428

Commenti