Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Kumo x Hedra Turn Off Festival Beach Party intervista

 

Kumo Kumo x Hedra : torna il Turn Off Festival e il 16 maggio lo fa con un Beach Party.
Qui trovi l’evento con tutte le indicazioni e la line up in continuo aggiornamento, ma nel mentre non perdetevi l’intervista fatta a Kumo x Hedra e la loro playlist che vi farà sentire subito su una bella spiaggia.

Avete un percorso preciso in mente?

Kumo x Hedra: Abbiamo sempre grande entusiasmo in quello che facciamo, sia nella musica che nella grafica.

L’esperienza del Turn Off ci ha dato una nuova carica e tanta energia, una vera e propria “boccata d’aria fresca” e creatività che pensavamo fosse impossibile trovare a Pisa.

Parallelamente ci stiamo impegnando con Giovanni Zaccardi nel making di una nuova realtà musicale, Arroyo Electronic Division, un’etichetta dove poter sperimentare nuove sonorità e progetti.

Dopo il grande successo mondiale della musica elettronica negli ultimi anni, ci dite com’è fare musica elettronica in Italia?
Kumo: Il problema più grande del fare musica elettronica in Italia sta nella sensazione di isolamento che si prova costantemente, dalla produzione alla realtà dei live. Raramente si riscontrano atteggiamenti di collaborazione ed entusiasmo creativo, per non parlare della grande ignoranza che sta intorno ai vari clubs e discoteche.
Kumo
Che cosa pensate della diffusione in forma digitale della musica attraverso Internet come Spotify? Siete legati ai vecchi supporti come Cd e Vinili e pensate che ci sia ancora un posto per loro? E soprattutto hanno ancora senso?

Kumo: Ritengo che servizi come Spotify siano molto utili, soprattutto per la condivisione in larga scala. Personalmente amo comprare vinili, sia dal punto di vista estetico che musicale. I vinili ed i cd hanno ancora senso perchè sono supporti fisici tangibili, ben diversi dalla cover 300X300 px di iTunes.

La musica elettronica non è necessariamente prigioniera degli strumenti, quali sono le vostre attrezzature? Fronte Analogico o Digitale?

Kumo x Hedra: A nostro parere analogico o digitale non fa più molta differenza al giorno d’oggi.

Il digitale ha possibilità infinite ed è molto più accessibile, ma rischia di essere -paradossalmente- limitativo.
In studio usiamo attrezzatura sia analogica che digitale.

Pensate che i Social Network siano il veleno o la cura della diffusione musicale di qualità?

Kumo x Hedra: Il meccanismo dei “mi piace”, nuova scala valutativa del 21esimo secolo, ci sembra decisamente poco affidabile. Va però detto che il tutto è in linea con la concezione commerciale di “vendita del prodotto”, l’immagine conta.

Se volete saperne di più sugli artisti:

Kumo: Facebook /// SoundCloud
Hedra: Facebook

Kumo x Hedra: SoundCloud

La redazione musicale

post di questa categoria

todays festival 4

TOdays Festival 2019 |...

TOdays Festival 2019 | Demography #431

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

viaggi 5

Viaggi infiniti questo...

Viaggi infiniti questo fine luglio: live, flamenco e jazz |atp #181

Spoon

Spoon, Ride, Jenny Hva...

Spoon, Ride, Jenny Hval |Demography #429

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti