Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

L’artwork della domenica, “Celebration” di Madonna

Ci risiamo, è di nuovo domenica e Radioeco è sempre pronta ad allietarvi con un nuovo artwork. Questa volta ci inoltriamo nel pop americano per antonomasia. Robbie Williams cantava qualche anno fa  “I’m sorry love, Madonna’s calling me” e quando Madonna chiama, tutti rispondiamo!

Inutile girarci intorno, Lady Gaga dovrà aspettare ancora tanto prima di levare di mano lo scettro alla regina indiscussa del pop. Madonna ha segnato profondamente la moda e la musica degli anni ’80, ’90 e 2000 e continua a farlo ancora oggi, magari con qualche caduta in più dal palco, ma sempre con classe!

Nel 2009 Madonna pubblica Celebration, un disco che celebra, come dice il nome stesso, la carriera della signora Ciccone. Il doppio album ha avuto un’accoglienza per lo più positiva, anche se non sono mancati i giudizi negativi, specie sugli ultimi successi. Niente di tutto ciò ha scalfito la camaleontica star, che ha scelto un di elogiarsi con un artwork a dir poco perfetto.

La parola chiave di questo disco è il pop, e Lady Madonna ha deciso di metterlo in chiaro iniziando dalla copertina.

artwork madonna#2

Thierry Guetta (che col Dj Guetta non c’entra nulla), è un writer francese, conosciuto con il nome d’arte di Mr. Brainwash, ed è stato l’ideatore dell’artwork di Celebration.

Mr. Brainwash nasce prima di tutto come videomaker: ossessionato dal dover riprendere tutto, perché tutto è arte, inizia ad avventurarsi nel mondo della street art. Documenta il lavoro di tanti artisti, cercando però di riprendere il Sacro Graal dei writers, il fantasma per eccellenza, Bansky. Guetta alla fine riesce nel suo intento, trova il famoso writer  a Los Angeles, che colpito dalla proposta del regista, accetta di essere ripreso mentre opera. L’idea è quella di riuscire a documentare lo sviluppo di un’arte istantanea, pubblica e spettacolare. Il risultato finale però delude Bansky, che anzi consiglia al suo amico francese di abbandonare la telecamera e di dedicarsi piuttosto all’arte.

Che Bansky fosse serio oppure no, da quel momento nasce Mr. Brainwash, la nuova identità di Thierry Guetta, diventato presto famoso per la particolarità dei suoi lavori, in cui tende a mescolare e a contaminare fra loro foto e immagini delle icone contemporanee. Elvis, Kate Moss, Topolino, la regina Elisabetta II, sono solo alcuni dei personaggi rielaborati da MBW. E Madonna fa parte di questo gruppo.

artwork madonna

Mr. Braiwash ha un’idea per esaltare questa icona di stile: contaminare Madonna con… Madonna! L’artista recupera due foto della popstar, e dalla combinazione di entrambe ottiene un viso nuovo, reinventato, che però appartiene sempre alla stessa donna. Entrambe le fotografie sono state pubblicate sulla rivista Bazaar, a pochi anni di distanza l’una dall’altra. La prima è stata scattata da Alberto Tolot nel 1987, mentre la seconda, del 1990, è opera di Jean-Baptiste Mondino. Nella fotografia di Mondino, Madonna è a cavallo tra due ere. Gli anni ’80, che hanno segnato il suo ingresso nel mondo musicale, stanno per finire, e il fotografo ha pensato di immortalarla come se fosse la Marilyn Monroe del periodo. La somiglianza con l’attrice è notevole, e l’immagine rende Madonna ancora più icona pop di quanto già non fosse.

Nel 2009 Mr. Brainwash osa ancora di più. Dopo aver combinato le due fotografie, rielabora ancora una volta il risultato attraverso il filtro della pop art, corrente artistica alla quale è molto vicino, ottenendo una Madonna che sembra essere uscita dalla Factory di Andy Warhol.

So che mi sto ripetendo, ma questo è l’artwork del pop! Un’autocelebrazione ben riuscita a partire dall’immagine in copertina, che appare anche nelle strade di alcune città.

artwork madonna

Mr. Brainwash ha colto la caratteristica principale dell’icona musicale e ha trovato il modo più che adatto per elogiarne la carriera, mescolando foto, colori e tecniche, per poi ridurla alla sua vera ed unica essenza. Attraverso l’esagerazione è riuscito a spogliarla e a far emergere quel viso che ha segnato e continua a influenzare la musica di tutto il mondo.

post di questa categoria

wasbridge council

Wasbridge Council R...

Wasbridge Council – Mixtape – Demography #196

snarky puppy

Dopo il terzo Grammy, ...

Dopo il terzo Grammy, intervista agli Snarky Puppy @ Pisa Jazz

risotto viola

Risotto Viola alla Mel...

Risotto Viola alla Mela e Limone

Press conference- Marquez, Rossi e Viñales - MotoGP.com

Rossi “sei” primo!...

Rossi “sei” primo! La febbre delle due ruote

ultimi post caricati

Presidenziali FR

Presidenziali francesi...

Presidenziali francesi – Una settimana in un clic! – Speciale

bruce harper dauwd

Bruce Harper – D...

Bruce Harper – Dauwd | Demography #197

ATP (1)

Eventi in Toscana: Dep...

Eventi in Toscana: Deposito Pontecorvo, Surfer Joe e altro| Atp #77

show_img

T.R.A.me Indipendenti ...

T.R.A.me Indipendenti al Teatro Rossi

Commenti