Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Liberato, Izi, Venerus e molto altro | Demography #394

Un venerdì infuocato tra l’attesissimo disco di Liberato, quello di Izi, l’ep (a metà) di Venerus e un ritorno inaspettato di due king, anzi king e queen, Nas e Mary J Blige: questo e molto altro nella freschissima playlist di Demography!

Liberato

Liberato

Finalmente il disco di Liberato. Abbiamo aspetato ben 1095 giorni per ascoltare negli speakers questo dico e siamo fortemente convinti che ne sia valsa la pena.
Ma facciamo un passo indietro, giusto per fare il punto su alcuni aspetti importanti. Chi è Liberato? Beh, se lo sapessimo, a quest’ora saremmo la redazione più bombardata di mail e telefonate di tutta l’Italia. Eppure una possibilità potrebbe essere che dietro al volto mascherato di Liberato non ci sia altro che quello di Napoli.
Liberato potrebbe non essere un cantante vero e proprio, ma un progetto audiovisivo capitanato dal regista partenopeo Francesco Lettieri. Il concetto alla base sarebbe la napoletanità in tutte le sue sfumature, partendo dalle citazioni della tradizione folkloristica, passando per la musica neomelodica, fino ad arrivare a quella dei centri sociali.
Napoli ha mille voci (e mille colori, come cantava Pino Daniele) che probabilmente Lettieri ha voluto unire sotto un’unica voce, quella di uno scugnizzo napoletano qualsiasi, che se ne fa portavoce e non si racconta in prima persona, ma racconta i luoghi, la passione, l’amore, la veracità napoletana.
Liberato è Napoli nel mondo, è la tradizione mescolata con l’avanguardia musicale internazionale. E ad avvalorare questa teoria c’è sicuramente il brano strumentale Liberato I nel quale si facevano matchare la Tammurriata nera, Nino D’Angelo, Childish Gambino e M.I.A:un forte segno di apertura mentale a 360 gradi e di un attento sguardo sul mondo, tutti sentimenti tipici della tradizione artistica partenopea.

Izi

Izi

Ma questo venerdì non è fuori solo Liberato, perché anche Izi è tornato e ha pubblicato il suo nuovo disco Aletheia.
La canzone che incuriosisce di più ad un primo sguardo di tracklist (complici i tre punti interrogativi) c’è il brano Weekend (feat.???). Ebbene, questa sarebbe forse la traccia più interessante del disco di Izi, uno spartiacque che divide in due il disco donandogli da questo momento in poi un’atmosfera ancora più tetra e psycho. Izi in Weekend è molto incisivo ed il brano è forse uno dei migliori scritti dal rapper genovese che non smette di stupirci perché, nella seconda strofa, inizia a rappare in inglese: una “frammentazione dell’io”, uno sguardo fuori da sé che non può essere contenuto nella banalità del concetto di “farsi il featuring da solo”.
Izi sta crescendo e lo sta dimostrando traccia dopo traccia e questa adesso è la sua “rivelazione”.

Venerus

Venerus

Venerus è fuori con il “primo tempo” dell’ep Love Anthem, pubblicato per Asian Fake. Il progetto è accompagnato da un cortometraggio musicale che da un tono decisamente cinematografico all’ep e dona delle sfumature nuove ai due brani pubblicati. Love Anthem è un inno all’amore, e più volte Venerus ha ribadito di essere fortemente ispirato dalle figure femminili presenti nella sua vita, come muse che attraverso l’ebrezza amorosa portano l’aedo a cantare storie nuove.

La prima metà di Love Anthem ci ha già catturati, tra ritmi hip hop, jazz e melodie soul mescolate con le sonorità cupe della trap. Cosa dobbiamo aspettarci dalla seconda parte?

Nas & Mary J Blige

Nas & Mary J Blige

Un ritorno in pompa magna per Nas e Mary J Blige. Un re e una regina che si incontrano dopo molti anni per nulla arruginiti, ma tutt’altro, nonostante l’eta avanzata. In Thriving la Blige e Nas sono in piena forma e ci regalano un brano adrenalinico, fresco e raffinato che restituisce loro lo scettro di diritto.

post di questa categoria

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni –...

Chiara Ferragni – Unposted, la recensione

DSC_1128

San Marino Comics 2019...

San Marino Comics 2019 NerdEco #70

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

INTESTAZIONE FAT FAT FAT

RadioEco goes to FAT F...

RadioEco goes to FAT FAT FAT Festival

ultimi post caricati

C

C’era una volta ...

C’era una volta a… Hollywood: la recensione

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

Commenti