Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Love & Mercy: La storia di Brian Wilson, genio tormentato

trasferimento

Love & Mercy di Bill Pohlad ripercorre la storia di Brian Wilson dei Beach Boys, autentico genio della musica pop-rock mondiale.

Brian Wilson è stato acclamato come uno dei più grandi geni musicali pop-rock del XX secolo e la sua storia viene riproposta per il grande schermo da Bill Pohlad, all’esordio nel ruolo di regista, con Love & Mercy, che prende nome da uno degli album da solista dell’artista americano. Un progetto di lunga data quello di Pohlad, annunciato nel 2011, presentato nel 2014 durante il Festival di Toronto per arrivare nelle sale statunitensi soltanto nel 2015. Un film che ha ricevuto anche due nomination agli ultimi Golden Globe come “miglior colonna sonora” e “miglior attore non protagonista” a Paul Dano.

Ed è proprio un magnifico (come sempre) Paul Dano ad interpretare Brian Wilson durante i primi anni dei Beach Boys negli anni ’60, all’interno di un film che passa continuamente su due spazi temporali che mostrano un Brian Wilson giovane (Paul Dano, appunto) ed un Brian Wilson invece in piena crisi e completamente dipendente dal dottor Landy (Paul Giamatti), interpretato da John Cusack. Salti temporali che riuscono a ricostruire le fasi più caratteristiche della vita del co-fondatore dei Beach Boys. A completare il quadro dei protagonisti c’e Elizabeth Banks nei panni della seconda moglie di Wilson, Melinda Lendbetter.

Riscuotendo un notevole successo di pubblico, Love & Mercy ha raccolto l’apprezzamento anche del diretto interessato che, dopo aver visto il film, ha affermato come questo fosse riuscito a rispecchiare sostanzialmente la realtà dei fatti elogiando le interpretazioni dei protagonisti ed in particolare quella di Paul Giamatti, per il quale Wilson ha dichiarato: «il tizio che interpreta il Dottor Landy è così bravo, da avermi letteralmente terrorizzato. Rimasi paralizzato dal terrore per circa dieci minuti». Se non è una promozione questa. La rappresentazione di Wilson è a 360° e quindi vengono posti in grande risalto anche i vari disturbi psichici che il cantante avrà durante quegli anni ed il rapporto problematico, ed in qualche modo traumatico, col padre. 

Alla ricostruzione accurata ed alla recitazione sopraffina di Paul Dano e co. si lega anche una colonna sonora inevitabilmente in salsa Beach Boys abbinati a pezzi di Brian Wilson da solista. Una colonna sonora quindi inevitabilmente di livello aureo. Una storia che aleggiando tra queste musiche di bellezza unica, sa essere film romantico senza cadere nel banale e stucchevole sentimentalismo e sa essere, sopratutto, film nostalgico e rievocativo di un periodo musicalmente d’oro come pochi altri nella storia.

Un omaggio unico ad un interprete che ha segnato la musica degli anni ’60 come pochi altri hanno fatto. Un autentico genio che ha contribuito a cambiare radicalmente il modo di fare musica pop-rock e che, per fortuna, continua a deliziare le platee con i suoi concerti anche nella nostra epoca. Love & Mercy è film raffinato. Cercatelo e guardatelo, farà bene ai vostri occhi e sopratutto alle vostre orecchie.

Giacomo Corsetti

 

post di questa categoria

wasbridge council

Wasbridge Council R...

Wasbridge Council – Mixtape – Demography #196

snarky puppy

Dopo il terzo Grammy, ...

Dopo il terzo Grammy, intervista agli Snarky Puppy @ Pisa Jazz

risotto viola

Risotto Viola alla Mel...

Risotto Viola alla Mela e Limone

Press conference- Marquez, Rossi e Viñales - MotoGP.com

Rossi “sei” primo!...

Rossi “sei” primo! La febbre delle due ruote

ultimi post caricati

Presidenziali FR

Presidenziali francesi...

Presidenziali francesi – Una settimana in un clic! – Speciale

bruce harper dauwd

Bruce Harper – D...

Bruce Harper – Dauwd | Demography #197

ATP (1)

Eventi in Toscana: Dep...

Eventi in Toscana: Deposito Pontecorvo, Surfer Joe e altro| Atp #77

show_img

T.R.A.me Indipendenti ...

T.R.A.me Indipendenti al Teatro Rossi

Commenti