Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Missy Elliott, Grimes, Il Cielo di Bagdad – Demography #73

Missy Elliott pare proprio che stia preparando un ritorno in grande stile. E poi Grimes in tour e il nuovo video de Il Cielo di Bagdad.

Pare proprio che Missy Elliott stia per tornare. Ci aveva già stuzzicato tre anni fa con un paio di singoli in collaborazione con Timbaland, ma il successore di The Cookbook (2005) poi non c’è mai stato. Almeno per ora.
Non c’è ancora nessuna indiscrezione sul nuovo album, ma habemus nuovo singolo: WTF (Where They From), impreziosito dalle rime di Pharrell Williams e dal video di Dave Meyers, in cui location e costumi abbondano come solo nelle grandi produzioni. I fan di Missy Elliott sono già scatenati e hanno appena aperto un nuovo profilo instagram, col quale poter sfogare la loro febbricitante attesa. Sono già dieci anni da Lose Control, non dimentichiamolo.

WTF (Where They From) è stato pubblicato il 12 novembre da Atlantic Records.

Il 6 novembre invece è uscito Art Angels (4AD), l’atteso nuovo disco di Grimes. In seguito al primo estratto Flesh without Blood (accompagnato da videoclip), un’altra anticipazione è stata SCREAM, l’aggressiva traccia che vede la partecipazione della rapper taiwanese Aristophanes. E proprio insieme ad Aristophanes pochi giorni fa Grimes si è esibita al Terminal 5 di New York, per una delle date americane dell’Art Angels Tour, che da fine gennaio la porterà fino in Corea, Giappone e Australia, per poi raggiungere l’Europa.
SCREAM è uno degli artigli più affilati dell’album, occhio ai graffi.

Ora un progetto italiano meritevole: Il Cielo di Bagdad sono Nicolas, Angelo e Danilo, che con No Bad Days si apprestano a presentare un disco pop internazionalista, che vuole abbattere barriere, e che è nato e cresciuto proprio in varie città sparse per il mondo, da Marrakech a New York, passando per Berlino fino ad arrivare a Napoli. L’album è prodotto da Bizarre Love Triangles, previsto per gennaio 2016, e Come Back è il secondo estratto. Il video è una serie di emoji viste dall’oblò di un aereo in viaggio, perché “le emoji rappresentano oggi un nuovo alfabeto sentimentale o colmano probabilmente un analfabetismo sentimentale di cui siamo ormai vittime e carnefici allo stesso tempo.

post di questa categoria

pop dei coreani

IL TRONO DI SOTTOCULTU...

IL TRONO DI SOTTOCULTURE #12: POP E ROCK COREANI

Lorenzo Kruger al Cinema Lumière, Pisa

Lorenzo Kruger e le ca...

Lorenzo Kruger e le canzoni dei Nobraino [report]

villazuk

VillaZuk + Dome la Mue...

VillaZuk + Dome la Muerte EXP [ report ]

james senese

James Senese live @Lum...

James Senese live @Lumiere Pisa [ report + foto ]

ultimi post caricati

FIPILI HORROR FESTIVAL

FIPILI Horror Festival...

FIPILI Horror Festival 2018 – settima edizione

IJF18: Ferruccio De Bortoli

#IJF18: Ferruccio De B...

#IJF18: Ferruccio De Bortoli “Giornalismo e rivolta. mezzo secolo dopo il ’68″

mosul

#IJF18: Mosul eye racc...

#IJF18: Mosul eye racconta l’atrocità dell’Isis

#IJF18 - Il caso David Rossi - Foto di Sara Binelli

#IJF18 – Il caso...

#IJF18 – Il caso David Rossi

Commenti