Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

New European ensemble – Concerti della Normale

Ennesima conferma di spessore artistico per i concerti della Scuola Normale Superiore di Pisa. Ieri la volta dell’olandese New European ensemble: musiche di Mozart, Cosmi, Penderecki, Prokofiev.

I New European Ensemble in un momento del quartetto mozartiano.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Entusiasmo e apprezzamento diffuso ieri al teatro Verdi di Pisa per il New European Ensemble, formazione cameristica olandese composta da archi, oboe e clarinetto. Ancora una conferma dunque per la stagione de I Concerti della Normale, raffinata e divulgativa rassegna di appuntamenti musicali diretta dal M° Carlo Boccadoro.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

In quasi dieci anni di attività, il New European Ensemble ha collezionato concerti in tutti i principali palcoscenici dei Paesi Bassi, dal Concertgebouw di Amsterdam al Royal Theatre dell’Aia, potendo vantare anche tournée in altri paesi d’Europa e in Cina.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Un repertorio particolarmente variegato quello interpretato al Verdi nella serata di ieri, apertosi con uno dei “classici” quartetti Mozartiani come quello in Fa maggiore K370, e subito trasvolato ad una prima assoluta, quella della Musica per oboe e archi composta dal trentenne sardo Gabriele Cosmi. Nonostante il carattere sperimentale pur ispirato alla tradizione oboistica barocca, l’opera inedita è stata manifestatamente apprezzata dal pubblico. A seguire è stato protagonista il postserialismo di uno dei più noti compositori viventi, Kryszstof Penderecki (1933), ricordato nei suoi fraseggi inquietanti e mistici con il suo Quartetto per clarinetto e trio d’archi, composto ormai venticinque anni fa.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Ancora un salto indietro nel tempo invece per la seconda parte del concerto e per l’ultima esecuzione programmata da repertorio, il Quintetto per oboe, clarinetto, violino, viola e contrabbasso di Sergej Prokofiev in sei movimenti. Articolato secondo intensi cromatismi e sovrapposizioni armoniche, è stato restituito dal New European ensemble con filologia e padronanza di linguaggio.

I New European Ensemble eseguono il Quintetto di Prokof'ev.

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

Il prossimo appuntamento è uno dei più attesi della stagione: Sabato 1 Dicembre il violinista Salvatore Accardo sarà sul palco come esecutore e direttore dell’Orchestra Regionale della Toscana. In programma il Concerto per Violino op.69 in Re maggiore di Beethoven e il Verklärte Nacht di Schönberg.

new

Foto di Giuseppe Flavio Pagano.

post di questa categoria

WhatsApp Image 2019-03-23 at 02.34.26

Pasta al Forno –...

Pasta al Forno – Universitari in Cucina

nubya garcia

Nubya Garcia live al P...

Nubya Garcia live al Pisa Jazz Festival .

SYML

SYML, Tusks, The Cranb...

SYML, Tusks, The Cranberries & more | Demography #369

23 marzo lumiere

Marzo volge al termine...

Marzo volge al termine ma non le novità che ci riserva!

ultimi post caricati

carnì-800x1000

“Cose storteR...

“Cose storte” di Andrea Carnì alla Libreria Pellegrini

donne 3

Donne in festa!Tanti e...

Donne in festa!Tanti eventi da non perdere questa settimana! |atp #167

DSC_8463

Emma Goldman – F...

Emma Goldman – Femminismo e anarchia alla Sms Biblio

oznor

Gli Anni 50 – Le imm...

Gli Anni 50 – Le immagini di un decennio a Pisa

Commenti