Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Playlist – Scuola di Pulizia

SCUOLA DI PULIZIA

È noto a tutti che le cose più divertenti della vita sono anche quelle che creano più sporcizia: il mix di pigrizia e letargia post-prandiale del mangiare a letto o sul divano; l’adrenalinico agonismo del tagliarsi le unghie e cercare di far canestro nel cestino e non riuscirci quasi; la brama di sangue dissimulata della battaglia coi cuscini; e la guerra di polpette al sugo, in sostituzione delle obsolete e tediose palle di neve.
Da combattere rigorosamente nel salotto con i tappeti, quelli buoni.

Ma (eh si c’è sempre un ma) ad un certo punto compare quel Kapo Nazista travestito da innocua donnetta che si cela sotto il bonariamente illusorio nome di “mamma”.
Il destino, che quando vuole sa incattivirsi più di Calderoli alla sagra del kebab e delll’arancino, trama affinché questa apparizione avvenga durante l’acme dello spasso.
E, dopo il primo momento in cui dalla bocca della genitrice spumeggia sulfurea bava mentre dal naso escono sbuffi di Mefistofelica natura, lei pronuncia tre parole.

Solo tre.

“Tanto ora pulisci” con annessa alzata di spalle.
E dentro si sente il gelo.
Perché si sa che il vero significato di quelle tre parole più l’alzata di spalle vogliono dire: “finché non torna tutto pulito come prima, io non ho nessun figlio!”.
Nelle case abitate da studenti questo ruolo di generale Videla della pulizia (che potremmo chiamare a sto punto generale Vileda) viene adempiuto in linea di massimo dal coinquilino con la barba più lunga.
Soprattutto nelle case abitate solo da studentesse.

In ogni caso, nonostante si sia colpevolmente manchevoli della spiegazione scientifica della relazione produzione pilifera=rupofobia, siamo qui per farvi sentire meno soli e portarvi 10 testimonianze di cantanti famosi e del loro rapporto col mondo della pulizia.

1) IL DESERTO È PULITO – RICKY GIANCO


“ Ma il deserto è pulito e non fa rumore il deserto è amico e ti ci puoi incontrare”

Come TUTTI sanno Ricky Gianco è cresciuto nel Sahara.
Da piccolo aveva commesso l’errore di giocare a farsi riportare il bastoncino dal dromedario proprio nel giorno in cui sua mamma si incontrava con le Tuareg per il tè di cactus.
Questa è la canzone che le ha dedicato dopo che aveva finito di spazzare.

2) CLEANIN’ OUT MY CLOSET – EMINEM

I’m sorry mama,
I never meant to hurt you,

I never meant to make you cry,
but tonight i’m cleanin’ out my closet”

Marshall Matheus III arriva alla pulizia tramite il senso di colpa. Nel caso specifico la madre era scoppiata a piangere per le condizione in cui versava l’armadio, totalmente coperto di polvere.
Marrone.

3) UN VERO UOMO DOVREBBE LAVARE I PIATTI – CAPAREZZA

“Non ascoltare questi mentecatti. Un vero uomo si dovrebbe alzare per lavare i piatti. Un vero uomo dovrebbe lavare i piatti.”

Nonostante Michele Salvemini sia una presenza costante di questa rubrica, stavolta il merito non va tutto a lui poiché il testo di questa canzone fu scritto dalla compagna dell’epoca. Quando lui aveva portato a casa gli amici del baretto.

4) CRONOMETARE LA POLVERE – I MINISTRI

“L’arte minore di pulire
Per poter sporcare ancora”

Non c’è che dire i Ministri sanno vedere il bicchiere mezzo pieno.
Ma si sbrigassero a svuotarlo tutto che poi va pulito pure quello.

5) POLVERE – ENRICO RUGGERI

“Polvere,
gran confusione, un grigio salone,

in quale direzione io caccerò la… Polvere dai miei pensieri?”

Evidentemente il buon vecchio Ruggeri era un neofita della pulizia. Come ci si può chiedere in che direzione va spazzata la polvere? Ovviamente sotto il divano.
Hai anche la fortuna di avere il salone grigio.
E dai insomma.

6) SPAZZ – LECRAE

“ I make you spazz on ‘em”

Mi pare evidente il richiamo del titolo al mondo della pulizia.
Coloro che non conoscono Lecrae potrebbero pensare che è il solito rapper-gangsta che parla solo di droga, puttanoni e armi.
Purtroppo no.
Lui è un christian rapper, canta solo di religione.
Effettivamente ce lo vedo Gesù ad andare in giro col cappuccio, il crocefisso d’oro al collo ad apostrofare in rima così Ponzio Pilato:
“Io sono il figlio di Dio e della Madonna
Mio padre ha l’aureola, il tuo le corna
Io resto umile: vado in giro in veste e sandali
Tu vai in giro a creare scandali
Io moltiplico i pesci e i pani
Tu moltiplichi solo i calli alle tue mani
Tre giorni da morto ma sei tu quello dal brutto olezzo
Con questo flow ti catechizzo e ti battezzo:
Non più Ponzio Pilato
Ma Ponchio Pelato”

7) MRS BARTOLOZZI – KATE BUSH

“Washing machine
Washing machine
Washing machine”

Quale altro elettrodomestico può vantare di venire inneggiato ripetutamente in una canzone di una delle figure più importante del rock mondiale?
Si dice che se canti questa canzone tre volte al contrario allo specchio evochi un rappresentante della Folletto.

8) DIGGING IN THE DIRT – PETER GABRIEL

This time you’ve gone too far,
I told you

Don’t talk back,
just drive the car

Shut your mouth,
I know what you are

Digging in the dirt
Stay with me
I need support

I’m digging in the dirt”

Non tutti sanno che questa canzone racconta l’episodio che portò allo scisma dei Genesis. Sul furgone mentre andavano in tour Gabriel diceva a Rutherford che aveva sbagliato strada e gli rimproverava la mancanza di pulizia. Ma Mike, invece di aiutare Peter nella ricerca della mappa in mezzo alla mondezza il povero Peter, lo abbandonò.
Il resto è storia.

9) CASSONETTO DIFFERENZIATO – ELIO E LE STORIE TESE

Niente citazioni, niente aggiunte.
La canzone è perfetta, tutta.
Per una pulizia totale.

10) IL CANTO DEL BIDONE – MUSICA PER BAMBINI

“Ascolta il canto del bidone,
per tutti i cuori tristi è in arrivo una canzone
per fare capire con verbo ad ora ignoto
com’è beato chi ancora si sente vuoto”

Alla fine della fiera chi si deve sorbire tutto il nostro marcio è lui: il bidone. La vera vittima della pulizia. Per fortuna ci ha pensato Manuel Bongiorni a dargli voce, la sua.

post di questa categoria

ATP (8)

eventi della settimana...

eventi della settimana – atp #85: Arno Vivo, Pistoia blues e Firenze rocks

Copy of Copy of ON POINT (5)

Radiohead, Populous &#...

Radiohead, Populous & More | Demography #210

pantesca

Insalata Pantesca

Insalata Pantesca

radiohead oknotok

Radiohead, “OKNO...

Radiohead, “OKNOTOK” – Artwork della Domenica

ultimi post caricati

erew

Kinzica Fantasy prima ...

Kinzica Fantasy prima edizione

Presentazione "Da Cassino ad Hollywood" - Promovie (foto @Promovie)

Cos’è Promovie?...

Cos’è Promovie? – “Da Cassino ad Hollywood” @LaFeltrinelli

Pixel 45 giri

45 giri in Gipsoteca &...

45 giri in Gipsoteca – serata conclusiva

20170611_131909

Star Event 2.0 nel cuo...

Star Event 2.0 nel cuore di Pisa

Commenti