Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Roots Manuva (Kode9 remix) -Max Graef & Glen Astro-Tourist-Demography #113

Roots manuva sta tornando con un nuovo ep e Kode9 lo remixa, Max Graef & Glen Astro ci regalano gioie con il nuovo singolo, Tourist ritorna e non possiamo rimanere indifferenti.

Dieci giorni esatti al Record Store Day e Roots Manuva si fa trovar pronto con il nuovo ep Switching Sides per la Big Dada. Per non perdere il ritmo nel frattempo Kode9 ha remixato l’ultimo singolo del mostro sacro della Black British music rendendolo una bomba da attacchi epilettici. I dettagli sono essenziali, questa traccia è una cascata di particolari che travolge con la potenza dei versi, Roots Manuva e il genio di Kode9 si intrecciano in uno spazio cosmico di puro disordine. Dal minuto 2:06 ci viene regalato un orgasmo di suoni che cambia le frequenze cardiache. La traccia va ascoltata a ripetizione  in un trip d’angoscia terrificante per essere apprezzata come merita. Cruda come la realtà.

Max Graef & Glen Astro sono riusciti a creare una nuova tavolozza. Where The Fuck Are My Hard Boiled Eggs?! è la traccia rilasciata come preview  dell’album di debutto della coppia “The Yard Work Simulator” in uscita per il 27 maggio 2016 con la  Ninja Tune. Dal secondo minuto e venti in poi si parte per un estasi di suoni equilibrata dalle differenze di stile dei due producer berlinesi: un psycho-jazz-funk fuori dagli schemi dell’elettronica contemporanea, salti nel passato fra sonorità fine anni ’70, dance music ricercata, elegante e di qualità. Decisamente accettabile per essere una collaborazione nata da dei like su Soundcloud.

Tutti abbiamo bisogno di essere tamarri ogni tanto e di seguire tonalità che coinvolgono in maniera distorta e poco sana, in questo caso il producer Tourist esce con il nuovo singolo Run anteprima del nuovo album in uscita nel 2016 “U“. Preceduto da To Have You Back il secondo singolo arriva con calma e tranquillità a dispetto del titolo: è un colpo sparato col silenziatore, non lo vedi e non lo senti arrivare ma la ferita c’è ugualmente. Cresce piano con un movimento fluido del suono, si rinforza man mano per poi spiazzare, uno schiaffo in dormiveglia dal secondo minuto in poi che attiva le sinapsi. Ballare in mezzo alla stanza in maniera così sincopata non ha mai fatto così bene.

Demography
 Roots Manuva

post di questa categoria

coverlg_home

Gatta Cenerentola al C...

Gatta Cenerentola al Cinema Arsenale

"Loving Vincent"- Vincent Van Gogh

Vincent Van Gogh: dall...

Vincent Van Gogh: dalla tela al grande schermo

kaos godblesscomputers

Eventi della settimana...

Eventi della settimana: Godblesscomputers e tanto altro | atp #101

mogwai

Demography #230 | Mogw...

Demography #230 | Mogwai, Wangel & More

ultimi post caricati

IF2017: le interviste (foto: Lorenzo Antei)

IF2017: Le interviste ...

IF2017: Le interviste by RadioEco

Emergency

IF2017: EMERGENCY -INT...

IF2017: EMERGENCY -INTERVISTA AL PRESIDENTE ROSSELLA MICCIO

IF2017: Passione e dolore - “Patti Smith: dream of life”

IF2017: Passione e dol...

IF2017: Passione e dolore – “Patti Smith: dream of life”

IF2017: Arrivederci al prossimo anno - Recap giorno 4

IF2017: Arrivederci al...

IF2017: Arrivederci al prossimo anno – Recap giorno 4

Commenti