Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Salvatore Accardo e ORT – i Concerti della Normale

Salvatore Accardo e l’Orchestra Regionale Toscana
incantano il pubblico dei Concerti della Normale di Pisa: in programma Beethoven e Schönberg.

Salvatore Accardo

Salvatore Accardo

Un teatro Verdi al completo quello che ha accolto ieri sera Salvatore Accardo e l’Orchestra Regionale della Toscana. Il penultimo appuntamento del 2018 della rassegna “Concerti della Normale” non ha infatti deluso le aspettative: il grande maestro torinese ha assolto magistralmente l’onere di direttore accanto a quello di solista, come fa ormai da diversi anni alla prova delle più prestigiose orchestre europee e americane .
Nel programma della serata il Concerto per Violino e orchestra in Re maggiore di Ludwig von Beethoven, un classico del repertorio dei più fini violinisti e l’unica opera di questo genere composta dal genio di Bonn. Nonostante si tratti oggi di una delle pagine più ammirate dagli ascoltatori di tutto il mondo, l’opera fu accolta freddamente al suo tempo. Il Concerto fu ispirato in una delle rare stagioni serene della vita del compositore, e fu dedicata all’amico di infanzia Staphan von Breuning.

Accardo e l'ORT in un passo del Concerto di Beethoven

Accardo e l’ORT in un passo del Concerto di Beethoven

Al termine dell’apprezzata esecuzione, Accardo ha riposto il violino per dirigere il Verklärte Nacht (“La notte trasfigurata”) di Arnold Schönberg, poema sinfonico e prima opera di rilievo del padre della dodecafonia, ispirata alla omonima poesia di Richard Dehmel.
Salvatore Accardo è oggi uno dei più stimati violinisti viventi, con una carriera lunga sessant’anni alle spalle, e le firme di alcuni geni compositivi del secolo scorso su opere a lui dedicate. Accardo possiede alcuni preziosissimi violini, fra i quali lo strumento prediletto per le esecuzioni pubbliche: un Guarneri del Gesù del 1734.
Nata negli anni Ottanta sotto la direzione artistica di Luciano Berio, l’Orchestra Regionale della Toscana è oggi una delle realtà orchestrali più vivaci e apprezzate in Italia. Ospite d’abitudine per i Concerti della Normale, merita senz’altro un plauso per la performance di qualità, che ha manifestatamente soddisfatto pubblico e direttore.

Accardo raccoglie gli applausi dopo il finale solenne del Concerto per violino op.61

Accardo raccoglie gli applausi dopo il finale solenne del Concerto per violino op.61

Prossimo e ultimo appuntamento dell’anno Martedì 11 Dicembre con un inusuale quartetto per due pianoforti e percussioni: Le Quator Makrokosmos. Le musiche in programma sono quelle di Bartók, Dayer e Stravinskij, di cui sarà eseguita una trascrizione de La Sacre du Printemps.

post di questa categoria

Idontexist

Chris Brown, Idontexis...

Chris Brown, Idontexist, GoldLink & molto altro | Demography #412

giugno 6

Giugno, eventi e spett...

Giugno, eventi e spettacoli imperdibili! | atp#177

Nérija

Nérija, Bantou Mental...

Nérija, Bantou Mentale, DayKoda | Demography #411

Nularse

Nularse, Sleater-Kinne...

Nularse, Sleater-Kinney, Vanishing Twin & more|Demography #410

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti