Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

“SENTI CHI RICERCA” STORIE DI RICERCA E DI RICERCATORI IN ONDA SULLE RADIO UNIVERSITARIE ITALIANE DEL NETWORK USTATION E RADUNI PUNTATA DI CAMPUSWAVE

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea attraverso il Programma Quadro in Ricerca e Sviluppo Tecnologico che coinvolge ogni anno centinaia, l’ultimo venerdì di settembre centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei per diffondere la conoscenza della figura del ricercatore. Nel 2011 il tradizionale appuntamento europeo con la Notte dei Ricercatori si terrà il 23 settembre 2011. Dopo le prime due edizioni, focalizzate territorialmente in Emilia-Romagna, il progetto coordinato da AST, l’agenzia per l’innovazione e il trasferimento tecnologico dell’Emilia-Romagna ER , dal titolo “Everyday Science – Italy plays science”, si propone in una dimensione nazionale, con un più ampio coinvolgimento di enti e istituzioni di ricerca, di territori regionali e di media partner che possono assicurare un’adeguata copertura mediatica dell’iniziativa. Sono previsti 17 eventi che toccano 10 regioni italiane, dal nord al sud della penisola con il contributo di 14 partner nazionali.

L’8 giugno ha preso il via “Senti chi ricerca” il primo format condiviso realizzato dalle radio universitarie italiane dedicato al mondo della ricerca scientifica e che dà voce ai protagonisti: i ricercatori. Dopo la prime tre puntate realizzate da Unica Radio di Cagliari, Sanbaradio di Trento e Radiophonica di Perugia, mercoledi 29 giugno alle 21.30 è il momento di Campus Wave, la web radio degli studenti dell’Università di Savona.

Ospiti della quarta puntata 3 ricercatori che racconteranno non solo i propri progetti ma anche le proprie passioni personali, le aspettative e i desideri:

Luca Caviglione: ricercatore al CNR, ISSIA, sezione di Genova, la sua attività di ricerca verte principalmente sulle reti peer-to-peer. E’ laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, e le sue passioni sono la musica e il cinema. Suona il basso e cita a memoria tutti i dialoghi di tutti i film di Tarantino.


Giorgio Rispoli: laureato in Fisica all’Università di Genova, ha fatto attività di ricerca negli Stati Uniti. Si occupa di trasporto in canali ionici e peptidi e di fototrasduzione nei fotorecettori di vertebrato. E’ un amante della musica jazz e dell’arte antica. Ama andare in mountain bike e cucinare i piatti della tradizione ligure.

Antonio Sgorbissa: il suo ambito di ricerca è la Robotica mobile, in particolare i veicoli su ruote, dal punto di vista informatico. E’ sposato e ha due figli. Ama viaggiare e scrive per il teatro e fumetti. Nel suo sito personale sostiene di avere un alter ego cantautore.

In attesa del 23 settembre, USTATION.IT, il network dei media universitari italiani e partner del progetto, in collaborazione con RADUNI, Associazione degli operatori dei media universitari, presenta il format radiofonico per conoscere il dietro le quinte della ricerca e dei suoi protagonisti accompagnati dagli speaker e redattori delle web radio universitarie.

Le radio coinvolte nel format – in rappresentanza delle oltre 30 realtà presenti nel network, sono: Unica Radio Cagliari, Radio Tor Vergata Roma, RadioEco Pisa, Radio Spin Prato, Uniradio Cesena, Unis@nd Salerno, RadioBue Padova, Sanbaradio Trento, RadiOrientale Napoli, Radiophonica Perugia e CampusWave Savona.

L’appuntamento è, dunque, onair e online tutti i mercoledì alle 21.30 in syndication su tutte le radio universitarie italiane, in podcast dal giorno successivo su tutti i siti internet e sulla sezione speciale “Notte dei ricercatori 2011” di www.ustation.it.

Tutte le info su “Everyday Science – Italy plays science” si trovano su www.nottericercatori.it

 

 

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea attraverso il Programma Quadro in Ricerca e Sviluppo Tecnologico che coinvolge ogni anno centinaia, l’ultimo venerdì di settembre centinaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei per diffondere la conoscenza della figura del ricercatore. Nel 2011 il tradizionale appuntamento europeo con la Notte dei Ricercatori si terrà il 23 settembre 2011. Dopo le prime due edizioni, focalizzate territorialmente in Emilia-Romagna, il progetto coordinato da AST, l’agenzia per l’innovazione e il trasferimento tecnologico dell’Emilia-Romagna ER , dal titolo “Everyday Science – Italy plays science”, si propone in una dimensione nazionale, con un più ampio coinvolgimento di enti e istituzioni di ricerca, di territori regionali e di media partner che possono assicurare un’adeguata copertura mediatica dell’iniziativa. Sono previsti 17 eventi che toccano 10 regioni italiane, dal nord al sud della penisola con il contributo di 14 partner nazionali.

L’8 giugno ha preso il via “Senti chi ricerca” il primo format condiviso realizzato dalle radio universitarie italiane dedicato al mondo della ricerca scientifica e che dà voce ai protagonisti: i ricercatori. Dopo la prime tre puntate realizzate da Unica Radio di Cagliari, Sanbaradio di Trento e Radiophonica di Perugia, mercoledi 29 giugno alle 21.30 è il momento di Campus Wave, la web radio degli studenti dell’Università di Savona.

Ospiti della quarta puntata 3 ricercatori che racconteranno non solo i propri progetti ma anche le proprie passioni personali, le aspettative e i desideri:

Luca Caviglione: ricercatore al CNR, ISSIA, sezione di Genova, la sua attività di ricerca verte principalmente sulle reti peer-to-peer. E’ laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, e le sue passioni sono la musica e il cinema. Suona il basso e cita a memoria tutti i dialoghi di tutti i film di Tarantino.


Giorgio Rispoli: laureato in Fisica all’Università di Genova, ha fatto attività di ricerca negli Stati Uniti. Si occupa di trasporto in canali ionici e peptidi e di fototrasduzione nei fotorecettori di vertebrato. E’ un amante della musica jazz e dell’arte antica. Ama andare in mountain bike e cucinare i piatti della tradizione ligure.

Antonio Sgorbissa: il suo ambito di ricerca è la Robotica mobile, in particolare i veicoli su ruote, dal punto di vista informatico. E’ sposato e ha due figli. Ama viaggiare e scrive per il teatro e fumetti. Nel suo sito personale sostiene di avere un alter ego cantautore.

In attesa del 23 settembre, USTATION.IT, il network dei media universitari italiani e partner del progetto, in collaborazione con RADUNI, Associazione degli operatori dei media universitari, presenta il format radiofonico per conoscere il dietro le quinte della ricerca e dei suoi protagonisti accompagnati dagli speaker e redattori delle web radio universitarie.

Le radio coinvolte nel format – in rappresentanza delle oltre 30 realtà presenti nel network, sono: Unica Radio Cagliari, Radio Tor Vergata Roma, RadioEco Pisa, Radio Spin Prato, Uniradio Cesena, Unis@nd Salerno, RadioBue Padova, Sanbaradio Trento, RadiOrientale Napoli, Radiophonica Perugia e CampusWave Savona.

L’appuntamento è, dunque, onair e online tutti i mercoledì alle 21.30 in syndication su tutte le radio universitarie italiane, in podcast dal giorno successivo su tutti i siti internet e sulla sezione speciale “Notte dei ricercatori 2011” di www.ustation.it.

Tutte le info su “Everyday Science – Italy plays science” si trovano su www.nottericercatori.it

 

 

post di questa categoria

764d0be37628ec0b028eeaf030cc7aab

Steamcon 2017, lo Stea...

Steamcon 2017, lo Steampunk a Pisa

ATP (8)

eventi della settimana...

eventi della settimana – atp #85: Arno Vivo, Pistoia blues e Firenze rocks

erew

Kinzica Fantasy prima ...

Kinzica Fantasy prima edizione

Presentazione "Da Cassino ad Hollywood" - Promovie (foto @Promovie)

Cos’è Promovie?...

Cos’è Promovie? – “Da Cassino ad Hollywood” @LaFeltrinelli

ultimi post caricati

ATP (9)

eventi in toscana: 2CE...

eventi in toscana: 2CELLOS e molto altro|atp #86

Chi è Banksy? Dal mon...

Chi è Banksy? Dal mondo della musica un nuovo indizio

Depeche Mode

Depeche Mode live, qua...

Depeche Mode live, quando i sentimenti sono fatti di elettro-rock

Copy of Copy of ON POINT (5)

Radiohead, Populous &#...

Radiohead, Populous & More | Demography #210

Commenti