Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Senza Filo Music Contest 2014: prende il via la quinta edizione

LocSenzaFilo_2014_Cinque anni di musica acustica di qualsiasi genere e di qualsiasi età: questo è Senza Filo Music Contest. Ben cinque sono infatti le edizioni di Senza Filo – Veramente Acustco, il concorso musicale radicalmente acustico e ad emissioni zero unico nel suo genere organizzato e ideato dal Centro Culturale Cantiere Sanbernardo di Pisa. E cinque sono anche gli appuntamenti del contest, ormai imprescindibile evento dell’autunno pisano, che avrà inizio giovedì 6 novembre (ore 20.30) e proseguirà nei giovedì 13, 20, 27, mentre la finale nella quale confluiranno i quattro gruppi finalisti a contendersi primo, secondo e terzo premio sarà sabato 29.

Una vera e propria festa della musica con otto gruppi in gara, otto Apparizioni musicali, cinque Special Guest: tutta musica acusticissima, allestimenti con riciclo creativo, risparmio energetico, atmosfere incredibili.

Anche quest’anno Senza Filo ha selezionato gruppi di grande qualità tra le tantissime band che da tutta Italia hanno inviato il loro materiale, e che metteranno a dura prova i giudizi della sempre variegata giuria di esperti. Ad inaugurare la gara giovedì 6 novembre saranno i lombardi I Am the Distance (Laura Cicerale, Fabio Donegà, Alessandro Iannone e Jacopo La Posta) che si scontreranno con i Piaceri proletari (Giulio Bracaloni, Matteo Torretti, Valerio Mazzoni, Maurizio Costantini) da Firenze. Giovedì 13 novembre sarà invece la volta della sfida tra i SuRealistas (Jeremìas Cornejo, Joaquìn Cornejo, Agustìn Cornejo, Giada Giammugnani, Mattia Donati, Mauro La Mancusa, Pietro Borsò), gruppo con provenienza varia tra Buenos Aires, Livorno, Pisa, e i livornesi Lo stato Brado (Moreno Guida, Gianluca Lunardi, Dario Vannozzi, Romano Palazzi, Nedo Raglianti, Alessandro Guida); giovedì 20 in gara un originale gruppo di tipo “quasi familiare” da Imperia che abbassa fortemente l’età media: due gemelli, due sorelle e il loro babbo, ovvero La Pentatonica (Alberto Viganò, Chiara Viganò, Alice Viganò, Davide Biarese, Alberto Biarese), che sfiderà i pisani T.U.A. (Irene Mori, Stefano Menicagli). Infine giovedì 27 l’ultimo scontro sarà tra il duo pisano La iena (Gianni Gneri, Sandro Marchi) e gli originali Fuochi di paglia (Fuoco G, Fuoco C, Fuoco S, Fuoco B) da San Miniato.

Senza Filo però non si esaurisce nella sola gara tra band, ma celebra anche la musica nella sua naturalità primordiale e così, come da tradizione, ogni sera ospita alcuni professionisti della musica provenienti dai più disparati mondi che presentano in chiave acustica il proprio progetto musicale. I nomi di quest’anno in ordine di apparizione sono Cazzotto in faccia (Piñon en la jeta) con un insieme di sorprendenti composizioni orginali in spagnolo e inglese dal suggestivo titolo Canciones para comprender el sentido de la vida (giovedì 6); il progetto solista ed intimista ispirato al fingerpicking e al folk americano di Giulio Frausin, bassista dei Mellow Mood, The Sleeping Tree (giovedì 13); il folk dalle melodie pacate ed intimiste di Bob Corn (giovedì 20); i canti galluresi del coro di voci sarde Unda Lu Mari (giovedì 27); ed infine i rocker nostrani Francesco Motta e Luciano Turella (Criminal Jokers, Nada; sabato 29).

E sempre la musica dal vivo è protagonista in tutte le pause, i cambipalco, gli inframmezzi, dove ad intrattenere il pubblico la tradizione vuole che ci siano le Apparizioni Musicali: gruppi desiderosi di mettersi in gioco e suonare o cantare in quella incredibile atmosfera che solo Senza Filo sa creare. Ecco i gruppi che ci intratterranno in questa edizione: l’eclettica post-pop band The Pop Lovers (giovedì 6), Not in My Backyard (giovedì 13), già presenti sul palco di Senza Filo come gruppo in gara; il barbuto cantautore Orsorosso e i suoni brasiliani della Fundaçao Internacional de Capoeira Angola Pisa (giovedì 20); Armonica-mente e i canti della tradizione del duo vocale Belle di Mai (giovedì 27); la sbandata performativo-musicale di Teatro Cantiere e le cornamuse della tradizione scozzese con i The Royal Highland Company Pipes and Drums (sabato 29).

Questa quinta edizione del contest ospita una suggestiva novità nata dalla collaborazione tra il Museo degli strumenti per il calcolo-HMR e il GAP Record Store (già partner di Senza Filo): Prima dell’emmepitré, ovvero cinque appuntamenti di racconto di musica e numeri, strumenti per il calcolo e grammofoni con intervallato parlato e musica d’epoca. Un’occasione da non perdere per vedere alcuni antichi strumenti di calcolo nati ben prima della diffusione dell’elettricità e ascoltare dischi storici riprodotti da un autentico grammofono. Se non volete perdervi questo appuntamento non dovete far altro che passare ogni giovedì alle ore 21 e sabato alle ore 22. Già dalle 20.30 potrete godervi un po’ di musica in pace suonata dalle Apparizioni musicali mentre vi perdete nel nuovo allestimento scenografico dal tema “Discarica spaziale”.

Anche quest’anno l’allestimento della scenografia ha creato un vero e proprio team che insieme, sotto la supervisione dell’artista e artigiano Andrea Locci e del writer Ark8, è riuscito a portare avanti un laboratorio artistico aperto a tutti, creatore dell’originale allestimento tutto da scoprire.

Senza Filo è un progetto organizzato e gestito interamente da volontari, in primis dell’Associazione Cantiere Sanbernardo promotrice dell’evento, e numerosi artisti, tecnici, esperti di musica, associazioni, negozi, singole persone, gruppi, associazioni che hanno donato letteralmente la collaborazione mettendo a disposizione servizi o premi. Tutto ciò per portare avanti una pratica collaborativa a “budget zero” iniziata nel 2010: un modo forse inusuale, ma assai pratico per rispondere con creatività all’incombente crisi economica. I premi, ad esempio, sono tutti messi in palio dagli sponsor, così come servizi di promozione, report video e fotografici, cibo e bevande per l’accoglienza degli artisti, parti di allestimento, strumenti musicali usati durante le serate e così via. In questo modoSenza Filo riesce ad andare oltre la sola musica per abbracciare allestimenti artistici sui generis, suggestiva illuminazione a risparmio energetico, street art, cibo a km zero, produzione di improbabili energie alternative, riciclaggio artistico, report fotografici, e molto altro ancora. Insomma, un contest unico in Italia.

Tutte le serate di Senza Filo Music Contest sono a ingresso gratuito.

Senza Filo è un’idea di Cantiere Sanbernardo (www.cantieresanbernardo.com).


*   *   *

PREMI IN PALIO PER I VINCITORI DEL CONTEST

Primo classificato: due giorni lock out presso lo studio di registrazione Westlink di Cascina (PI), la grafica per il demo fatta da Daff Graphics, una data al Cantiere Sanbernardo in occasione della presentazione del bando 2015, un cactus e un’intervista speciale su PaginaQ, l’apertura di un concerto a Marea festival 2015, una medaglia di cioccolato artigianale offerta dalla pasticceria San Martino 82;

Secondo classificato: registrazione live a cura di Liverecordingproject con mastering e stampa di n° 3 pezzi scelti dalla registrazione live a cura di SBM Studio, un buono da 100 euro da spendere presso Pardini Musica, workshop “Musica, canto e atto performativo” con Teatro Cantiere, un cd con le foto del gruppo fatte dall’Associazione Imago Pisa, una medaglia di cioccolato artigianale offerta dalla pasticceria San Martino 82;

Terzo classificato: un buono da 150 euro da spendere presso GAP Record Store, un cd con le foto del gruppo fatte dall’Associazione Imago Pisa, una medaglia di cioccolato artigianale offerta dalla pasticceria San Martino 82;

Al quarto classificato premio di consolazione: 1 cassa di vino offerta dal Bar Tazza d’Oro.

 

PREMI INDIPENDENTI

Premio Radioeco: la giuria della Radio mette in palio un premio ancora da definire al gruppo che riterrà più meritevole;

Borsa di studio Jam Academy: un docente della scuola assegnerà durante la finale del contest al musicista più meritevole l’assegno studio del valore di € 480,00 per l’accesso ad uno dei corsi attivi per l’anno 2014/2015, spendibile entro la chiusura dell’anno accademico in corso.

*   *   *

PROGRAMMA

GIOVEDI 6 NOVEMBRE – 1^ eliminatoria

PIACERI PROLETARI vs I AM THE DISTANCE

Special Guest: CAZZOTTO IN FACCIA Canciones para comprender el sentido de la vida

Apparizioni musicali: The Pop Lovers

GIOVEDI 13 NOVEMBRE – 2^ eliminatoria

SUREALISTAS vs STATO BRADO

Special Guest: THE SLEEPING TREE

Apparizioni musicali: Not In My Backyard

GIOVEDI 20 NOVEMBRE – 3^ eliminatoria

T.U.A. vs LA PENTATONICA

Special Guest: BOB CORN

Apparizioni musicali: Orsorosso, F.I.C.A. Pisa

GIOVEDI 27 NOVEMBRE – 4^ eliminatoria

LA IENA vs FUOCHI DI PAGLIA

Special Guest: UNDA LU MARI

Apparizioni musicali: Armonica-mente, Belle Di Mai

SABATO 29 NOVEMBRE – FINALE con i quattro gruppi che usciranno dalle eliminatorie

Special Guest: FRANCESCO MOTTA e LUCIANO TURELLA (Criminal Jokers, Nada)

Apparizioni musicali: Teatro Cantiere, The Royal Highland Company Pipes and Drum

post di questa categoria

Cous Cous Klan - Anteprima nazionale

Cous Cous Klan –...

Cous Cous Klan – Anteprima nazionale

godblesscomputers

Radioeco presenta: God...

Radioeco presenta: Godblesscomputers live e molto altro | atp #108

DSC_3053_2

Verità che ricordavo ...

Verità che ricordavo – Michele Santeramo al Teatro Era

cof

Non Una Di Meno: abbia...

Non Una Di Meno: abbiamo un piano

ultimi post caricati

kae

Kae: Clap! Clap! ̵...

Kae: Clap! Clap! – Populous | Artwork della Domenica

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

clap

Best Of 2017: Da Clap!...

Best Of 2017: Da Clap! Clap! a Mana| Demography #243

campionato di giornalismo

CAMPIONATO DI GIORNALI...

CAMPIONATO DI GIORNALISMO: CRONISTI IN CLASSE

Commenti