Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Shaggy, Zac Nelson, Kazimier/Parks Button – Demography #62

Il dimenticabile (ennesimo) featuring di Shaggy, il pop ibrido proposto da Zac Nelson, e il nuovo split-EP electro-dance di Kazimier/Parks Button. Demography per tutti i gusti.

Il mutuo è brutto per tutti. Lo sa bene Shaggy, che dopo il successo tra fine anni ’90 e inizio 2000 si è dovuto arrangiare tra imitazioni di se stesso e featuring dimenticabili. L’ultimo in ordine cronologico è questo duetto con Arianna, Adesso o mai, che di interessante ha davvero poco. Già dal video si intuisce la pochezza del progetto: molti primi piani e inquadrature mosse, tipico escamotage dei videoclip poveri di ispirazione (e di mezzi). I continui e ingiustificati sorrisi di Arianna poi non fanno altro che aumentare il disturbo. Evidentemente le hanno detto che ha dei bei denti. Tra l’altro solo due anni fa ci aveva regalato un altro notevolissimo featuring con Pitbull: la cover di Torno a Surriento per lo spot della Fiat 500. Livelli altissimi.
Adesso o mai è un banalissimo reggae-pop di cui veramente non si riesce a trovare una ragione d’esistere. Non c’è nemmeno un motorino da pubblicizzare.

Una proposta pop ma molto sperimentale è invece quella di Zac Nelson.
L’inizio di Weak Robe è un mix tra MGMT e Panda Bear, poi la traccia spiega le ali in rifrazioni elettroniche spigolose e cacofoniche. Un connubio inusuale ma capace di catturare l’attenzione, di incuriosire. Proprio come il video diretto da Adam Murphy.
Weak Robe anticipa l’album New Once, in uscita il 16 giugno per Styles Upon Styles.

Ma se per voi non è ancora abbastanza, se cercate chi osa ancora di più, ecco che vi viene incontro Gifts. Regali, sì. Regali da parte di Kazimier e Parks Button, prossimi alla pubblicazione di uno split-EP di due tracce ciascuno. Di Kazimier abbiamo ascoltato Money: beat potente e loop vocale di un bambino che ripete il titolo. Pezzo dance che strizza l’occhio alla dubstep più abboccata. Kazimier è il progetto solista di Bill DeLelles, grande innovatore dell’elettronica e di recente turnista per Chrome Sparks e Shlohmo.

Mentre per Parks Button ci siamo soffermati su Ribbon. Rispetto a Money è meno aggressiva e venata di soul e R&B, con giochi di armonie vocali e arrangiamenti orchestrali ben intrecciati in un telaio electro-dance.
Anche Gifts è previsto per il 16 giugno, per Grind Select/Graveyard Orbit.

post di questa categoria

Sam Smith

Sam Smith, Stormzy, Gi...

Sam Smith, Stormzy, Giaime & molto altro | Demography #430

viaggi 5

Viaggi infiniti questo...

Viaggi infiniti questo fine luglio: live, flamenco e jazz |atp #181

Spoon

Spoon, Ride, Jenny Hva...

Spoon, Ride, Jenny Hval |Demography #429

alessandro cortini

Alessandro Cortini, Ne...

Alessandro Cortini, New Order, Daymé | Demography #428

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti