Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Speciale Pistoia Blues 2015: Methodica

MethodicaContinuiamo spediti con i nostri Speciali, oggi ospiti delle nostre interviste i Methodica!

Dopo il brillante esordio con l’album “Searching for Reflection” (2009) – nel mezzo l’EP “Light My Fire” (2012) – la prog-metal band dei Methodica esce con un nuovo Lp intitolato “The Silence of Wisdom” e indovinate un po’? Lo presentano in anteprima al prossimo Pistoia Blues Festival domenica 19 luglio nella serata che vede in cartellone Dream Theater, Queensrhyche, Vision Divine e Sinheresy. Radioeco continua il suo speciale interviste rivolgendo loro qualche domanda, ed ecco il risultato!

- Quando nasce questo progetto?

Il progetto nasce nel 2007, e si concretizza discograficamente nel
2009, con la pubblicazione dell’album di esordio.

- Cosa avete pubblicato sino ad ora? Qual’è la vostra storia a livello
di produzione musicale?

Finora abbiamo pubblicato l’album “Searching For Reflections” del 2009
su etichetta Underground Symphony e l’EP “Light My Fire” del 2012 su
etichetta Vrec.
A breve uscirà il nuovo album “The Silence of Wisdom”, ancora su etichetta Vrec.

- Quali sono state le principali influenze musicali che vi hanno
portato ad essere quello che siete ora?

Le nostre influenze spaziano dalle radici del prog ai gruppi più
moderni e affermati del momento.
E’ l’insieme dei generi e degli elementi del gruppo che dà il sound ai
Methodica.
Il chitarrista per esempio ascolta molta musica classica, mentre il
cantante adora gli U2. Grazie a questo ampio range di influenze
riusciamo a non porci limiti nella composizione dei brani.

- Che effetto fa arrivare a potersi esibire in una rappresentazione
ormai storica e di qualità come il Pistoia Blues?

Per noi non è la prima volta, abbiamo già suonato nel 2011 come band
di apertura per gli Skunk Anansie: loro sono fantastici.
In ogni caso in Italia è uno degli eventi musicali più importanti e
quindi non potremmo altro che essere onorati di farne parte.

- Come nasce e soprattutto come si sviluppa il processo creativo nella
composizione dei pezzi? Avete abitudini particolari o è sempre
un’evoluzione la vostra?

Non abbiamo schemi fissi.
Chi ha un idea la condivide, e con l’attuale formazione si sviluppa
insieme suonandola e cercando di dare subito un impronta
semi-definitiva al brano.
Se l’idea non si sviluppa entro poche prove si accantona e si passa
subito all’idea successiva.
La pre-produzione, le registrazioni e la produzione vera e propria
sono fatte con la collaborazione di Industrial Studio, che grazie alle
sue attrezzature all’avanguardia ci permette di non porci limiti
creativi e di suono: è un esperimento continuo.

- Quanto è importante la componente live rispetto alla produzione in studio?

Entrambi servono, sono complementari e vanno curati allo stesso modo
con energia e spirito d’insieme. Nulla va lasciato al caso. Ci
dedichiamo ad entrambi gli aspetti dando sempre il massimo.

- Quali sono i vostri progetti futuri? Che aspettative vi siete creati
per questo progetto?

Crediamo molto in questo progetto, e speriamo di avere dei buoni
riscontri di pubblico, soprattutto nei nostri futuri live. Il terzo
album è già in cantiere e abbiamo una voglia fottuta di suonare
all’estero.

E non vediamo l’ora di ascoltarli il 19 luglio a Pistoia.
Noi ci saremo, e voi?

post di questa categoria

C'era_una_volta_in_America

Canova @ Metarock Pisa...

Canova @ Metarock Pisa ( report + intervista)

in-questo-angolo-di-mondo-anime-nexo-digital-14

In questo angolo di mo...

In questo angolo di mondo, arriva nelle sale italiane

ATP (22)

eventi in Toscana: Rol...

eventi in Toscana: Rolling Stones, C2C e molto altro|ATP#97

ibey

Demography #223 | Ibey...

Demography #223 | Ibeyi, Kelela, Four Tet

ultimi post caricati

21765841_1461801023868200_4469297682932639072_o

Mindscience of Reality...

Mindscience of Reality ospita il Dalai Lama

andrea-bocelli-cieco

Bocelli al “Robo...

Bocelli al “Robotics Pisa 2017″

disabilità

Riabilitazione Robotic...

Riabilitazione Robotica e disabilità

21369202_1459686247455704_2765862834516775347_n

“I robot sono (già)...

“I robot sono (già) tra noi” alla Stazione Leopolda

Commenti