Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Sufjan Stevens, PJ Harvey, Underworld | Demography #406

Due nuovi singoli a tema Pride per Sufjan Stevens, PJ Harvey e il nuovo disco di Tamaryn: tante le sfumature sonore e le voci da ascoltare per fare il pieno di nuova musica nel primo week end di Giugno!


Sufjan Stevens è l’artista con cui apriamo la prima playlist di Giugno, il mese del Pride: il cantante americano dedica a questo tema due singoli, Love Yourself e With My Whole Heart. La delicatezza con cui Sufjan Stevens firma ogni suo pezzo (altro celebre e bellissimo pezzo è Mystery Of Love, che possiamo sentire nella colonna sonora del film Call Me By Your Name) è qui rappresentata dalla scelta di riverberi elettronici su voce e melodia morbide che inneggiano all’amore in qualsiasi forma. Love Yourself ha anche una versione demo del 1996 e una reprise.

Sufjan Stevens

Sufjan Stevens – Love Yourself / With My Whole Heart

Dovremo aspettare dopo l’estate per ascoltare le Drift Songs degli Underworld, il nuovo album uscirà infatti il 25 Ottobre per la Caroline International (distribuzione Universal). Il duo inglese composto da Rick Smith Karl Hyde, considerati pionieri dell’elettronica in quanto attivi dalla fine degli anni’70, propone un esperimento audio visivo con questo nuovo progetto, che raccoglierà in un solo disco (che uscirà anche come doppio vinile e cofanetto) tutta la musica, i testi e gli elementi visivi creati in 52 settimane, con una nuova presentazione ogni giovedì. In playlist uno degli ultimi singoli, Listen To Their No, pezzo dall’avvio quasi claustrofobico che si apre poi ad una sonorità ballabile.

Sufjan Stevens

Underworld – Drift Songs

Un alternative rock avvolgente e con la speranza a fare da tema ricorrente nelle undici tracce che vanno a comporre il nuovo album dei Palace, Life After, fuori il 12 Luglio per la Fiction/Caroline (distribuzione Universal): musica per ritrovare messaggi positivi su testi ricchi di significato e una chitarra mite e godibile come in questa Running Wild.

Tagliente come una sentenza inamovibile è invece la chitarra della britannica PJ Harvey in The Crowded Cell, il singolo uscito la scorsa settimana che farà parte della colonna sonora della mini-serie televisiva inglese The Virtues, per la regia di Shane Meadows: nonostante l’ultimo disco della Harvey, The Hope Six Demolition Project, risalga al 2016, la sua attività è tutt’altro che ferma e anzi l’artista continua a creare musica anche per film, come il singolo An Acre Of Land (in collaborazione con Harry Escott) che è parte della colonna sonora di Dark River (2017).

Andiamo ora a parlare di un’altra voce femminile, quella di Aniqo: calda e oscura come nel singolo Fake appena uscito (via Duchess Box Records), così come raffinatamente oscura si presenta anche l’estetica dei videoclip della cantante berlinese. Ritmi lenti ma ossessivi, voce intrigante e inquietante: un nome davvero interessante e che continueremo a tenere d’occhio.

Sufjan Stevens

Aniqo – Fake

Un disco da recuperare assolutamente è quello di Tamaryn, invito valido soprattutto per i fan del synth pop e per chi è rimasto con il cuore a gruppi come Depeche Mode, Tears For Fears, The Cure, Cocteau Twins, Kate Bush: insomma, cari nostalgici state sull’attenti perché stiamo per aprire una finestra su questo Dreaming The Dark, uscito per l’etichetta australiana Dero Arcade, e lo facciamo con il singolo Terrified. L’impronta diversa che la cantante neozelandese, ormai statunitense d’adozione, ha voluto dare al suo nuovo lavoro può deludere chi si aspettava di trovare brani più puramente shoegaze come nei precedenti album, ma rimane comunque un’ottima prova che fonde in modo gradevole più elementi, vertendo anche su un sound cupo che per esempio in Terrified ricorda molto i Cure. Tamaryn Brown sceglie un cantato più incisivo e oscuro per questo singolo, bilanciato dai synth che richiamano invece quel pop tanto in voga negli anni ’80.

Non ci resta altro che augurarvi un buon ascolto!

Sufjan Stevens

Tamaryn – Dreaming The Dark

 

Tracklist:

Sufjan StevensLove Yourself

Sufjan StevensWith My Whole Heart

HunnySaturday Night

UnderworldListen To Their No

PalaceRunning Wild

PJ HarveyThe Crowded Cell

The VoidzThe Eternal Tao

AniqoFake

TamarynTerrified

 

 

Francesca Staropoli 

post di questa categoria

C

C’era una volta ...

C’era una volta a… Hollywood: la recensione

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni –...

Chiara Ferragni – Unposted, la recensione

DSC_1128

San Marino Comics 2019...

San Marino Comics 2019 NerdEco #70

DSC_0645

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno 2019 NerdEco #69

ultimi post caricati

Europee

Europee 2019: le elezi...

Europee 2019: le elezioni dal punto di vista dei social

caracol

Maggio frizzante: jazz...

Maggio frizzante: jazz, poetry slam e spettacoli! #atp 175

Cattura

Giornata mondiale libe...

Giornata mondiale libertà di stampa, convegno in memoria di Antonio e Bartek

DSC_9299

Expo Motori 2019, a Po...

Expo Motori 2019, a Pontedera la 14ª edizione

Commenti