Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Terra dei Giganti, dinosauri in mostra a Calci

terra dei giganti

“La Terra dei Giganti”
Il titolo della nuova mostra temporanea del Museo di Calci, risulta piuttosto azzeccato, dal momento che l’esposizione  è dedicata agli enormi dinosauri. E’ stata inaugurata nella seconda settimana di ottobre, più precisamente nel pomeriggio del 10 e terminerà durante il periodo estivo.

Radioeco ha deciso di visitarla e di fornirvi alcune informazioni che potranno esservi utili.

Il Professor Roberto Barbuti, Direttore del Museo, ci ha gentilmente accompagnato nella visita e si e’ offerto di rispondere ad alcune nostre domande.

Professor Barbuti, la Mostra Terra dei Giganti è stata inaugurata lo scorso 10 ottobre. Come si è svolta l’apertura? 

Esatto, come ha ricordato, l’esposizione ” Terra dei Giganti ” è aperta dallo scorso 10 ottobre fino al prossimo 31 agosto. All’inaugurazione è stato presente l’ex Direttore del Museo, il professor Landini, esperto in materia, che ci ha deliziato con una conferenza sui ” Dinosauri della Patagonia “. La risposta del pubblico è stata positiva. Erano presenti molte persone, più di 200 sicuramente e molti bambini.

Quali sono i criteri con cui è realizzata la Mostra?

La mostra è suddivisa in varie sezioni, corrispondenti ai diversi momenti evolutivi. Per esempio, come lei sa, mari e oceani sono sempre stati popolati da giganti; tra i predatori basta ricordare il Carcharocles Megalodon e di dimensioni più piccole anche alcuni ittiosauri, simili a delfini. La catena evolutiva ha poi spostato questi esseri sulla terraferma e alla conquista dell’aria. L’esposizione cerca di rispettare il criterio evolutivo con una prospettiva diacronica. Oltre ai modelli ricostruiti a grandezza naturale, sono poi presenti anche calchi di fossili.

terra dei giganti

La risposta da parte del pubblico è stata positiva anche in queste prime settimane?

Indubbiamente sì, anche facendo paragoni numerici con le precedenti esposizioni ci sono stati buoni risultati. Merito della nostra campagna pubblicitaria: cartellonistica sui mezzi pubblici, di tipo radiotelevisivo, spot promozionali precedenti alle proiezioni cinematografiche. Un’operazione promozionale che pensiamo di incrementare soprattutto per le festività natalizie.

Questa mostra non è di interesse solo dei cultori della materia o di adulti: ci sono anche percorsi e attività didattiche e interattive dedicate ai più piccoli. Ce ne può parlare?

Certamente. In loco è possibile trovare due aree didattiche/gioco. Per esempio, una vasca con terra e ossa, dove i bambini possono simulare l’attività dello scavo, e un percorso con tappeto e pattine, indossabili dagli stessi, per simulare il camminare dei dinosauri bipedi o quadrupedi. Altre attività didattico/laboratoriali verranno utilizzate durante i mesi primaverili e potranno essere prenotate dalle scuole. Anche per tali attività contiamo su numeri di successo. I dinosauri attirano molto, sia grandi che piccoli.

Un’ultima domanda. L’azienda che ha collaborato alla realizzazione dell’ esposizione, la Naturaliter, vi ha fornito anche gli elementi di esposizione per le mostre passate “ Abissi Terra Aliena ” e ” Squali Predatori “.  Avete già dei progetti e/o contatti per mostre future? 

Sì. Posso anticiparle che nella esposizione successiva a Terra dei Giganti, probabilmente in ottobre 2016, ci occuperemo di grossi felini. L’azienda si occupera’ di tassodermizzare esemplari morti, per cause naturali, in zoo con cui abbiamo attivato un protocollo d’intesa. Nello specifico lo zoo di Pistoia,  quello di Falconara e Bussolengo.

 

terra dei giganti

 

 

 

Photo by www.msn.unipi.it

Ringraziamo il Professore Roberto Barbuti per averci concesso questa intervista

Isabel Viele per Radioeco

post di questa categoria

oznor

Convivio invernale in ...

Convivio invernale in scena al Teatro Lux

campionato di giornalismo

CAMPIONATO DI GIORNALI...

CAMPIONATO DI GIORNALISMO: CRONISTI IN CLASSE

ryanair

Una settimana in un cl...

Una settimana in un clic! – Ryanair

Albert Einstein

Albert Einstein: la te...

Albert Einstein: la teoria della felicità messa all’asta – Enjoy the Science, rubrica scientifica di Radioeco

ultimi post caricati

kae

Kae: Clap! Clap! ̵...

Kae: Clap! Clap! – Populous | Artwork della Domenica

clap

Best Of 2017: Da Clap!...

Best Of 2017: Da Clap! Clap! a Mana| Demography #243

serata

eventi in toscana: ser...

eventi in toscana: serate jazz e…|atp #109

Pirati sbarcano a Teat...

Pirati sbarcano a Teatro Verdi !

Commenti