Timballo di riso con crema di asparagi e zafferano - Radioeco
Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Timballo di riso con crema di asparagi e zafferano

Ritorna il consueto appuntamento col sapore su Radioeco! 4 Esami in padella è pronto per lasciarvi di nuovo a bocca aperta con un bel timballo di riso!

Bentornati amici di Radioeco e di 4 Esami in padella, dopo i due incontri estivi della rubrica “Tipi da Spiaggia” (I primi e i panini) torniamo a pieno regime per saziare la fame di tutti gli studenti e dei nostri più cari follower.
Quest’oggi abbiamo scelto un primo cremoso ed avvolgente, perché all’arrivo dei primi freddi, proprio non possiamo farci trovare impreparati. Gli asparagi si prestano molto bene alla preparazione di una crema che vede come legante una materia prima di eccezione : Lo zafferano!
Non temano i vostri portafogli, delle bustine di estratto potranno far comunque al caso vostro e darvi degli ottimi risultati!

IMG-20171009-WA0039

Tempo di preparazione: 25 min

Difficoltà: 6 CFU

Ingredienti per 4 persone:

riso (per risotti)
600 gr di asparagi
1 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
1 carota
1 costa di sedano
8 cucchiai di olio d’oliva
sale q.b
pepe q.b
2 uova sode
3 cucchiai di parmigiano reggiano
burro q.b
2 bustine di zafferano
Procedimento: iniziate a tagliare in modo grossolano mezza cipolla, la carota e il sedano. Metteteli poi in una pentola, ricopritevi di acqua e fatelo bollire al fine di ottenere il brodo.

Prendete gli asparagi, lavateli, puliteli e lessateli in acqua salata. Una volta portati a cottura, scolateli e teneteli da parte, in un bacinella con acqua fredda e ghiaccio per far sì che mantengano un colore vivo.

In un pentolino, poi, lessate le uova.

In una padella aggiungete l’olio e la parte restante della cipolla e lasciatela appassire.

Aggiungete il riso, lasciatelo tostare per qualche minuto (mescolando di continuo), sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. A quel punto iniziate ad aggiungere mestoli di brodo, pochi alla volta, fino a portare il riso alla cottura.
Nel frattempo, mettete gli asparagi lessati e tagliati a metà (lasciandone qualcuno per la decorazione finale) in un contenitore, aggiungete un mezzo mestolo di brodo e passate con il minipimer al fine di ottenere una crema, che la verserete in padella quando il riso sarà ormai arrivato a metà cottura.

A fine cottura, invece, aggiungeteci lo zafferano sciolto in una tazzina con un cucchiaio di brodo o acqua. Spegnete il fuoco, amalgamate con una noce di burro, il parmigiano reggiano e lasciate riposare per un minuto. Impiattate, decorate con gli asparagi rimasti e uovo sodo sbriciolato, e poi servite.

Per scegliere l’accompagnamento musicale di questo piatto non ho dovuto pensar troppo, la cremosa consistenza di questo timballo e l’arrivo dei mesi autunnali, mi ha ricordato che c’è un brano che tengo sempre a portata di mano nel mio cassetto dei ricordi.
Si dà anche il caso che il compleanno di quella incredibile e geniale figura ad averlo composto fosse proprio ieri e quindi voglio offrirvi, una canzone semplice ed essenziale, ma al tempo stesso perfetta e completa come il migliore dei piatti.
Questa è Love, tanti auguri John!

 

MariaClaudia Rauseo e Nicola Gaddi

post di questa categoria

Pop-it

Pop-IT Festival @ Sant...

Pop-IT Festival @ Santo Stefano di Magra (SP)

ATP141-2

Eventi in toscana: mus...

Eventi in toscana: musica, arte, spettacoli | atp #141

ATP

Eventi in Toscana: Mus...

Eventi in Toscana: Music W Festival e tanto altro! | ATP #140

tony-allen-jeff-mills-tour-2017-concerto-roma-730x278

Travis Scott, Ross Fro...

Travis Scott, Ross From Friends, Helena Hauff | Demography #291

ultimi post caricati

ATP 3

Eventi in toscana: sen...

Eventi in toscana: senza filo, could be a fest e tanto altro! | atp #136

images

Festa dell’ Unicorno...

Festa dell’ Unicorno: il countdown è iniziato NerdEco #30

Lo ha già detto Gesù - Filippo Giardina @Officina Garibaldi

“Lo ha già dett...

“Lo ha già detto Gesù” di Filippo Giardina

lucca giornalismo

CRONISTI IN CLASSE: CA...

CRONISTI IN CLASSE: CAMPIONI DI GIORNALISMO

Commenti