Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

TourismA 2016: l’università di Pisa c’è. A tutto Naledi!

TourismA 2016: l’università di Pisa c’è !

TourismA 2016

TourismA 2016- Evolution Naledi

L’evento più atteso dell’anno per gli archeologi e gli appassionati di storia del mondo antico, ovvero il Salone Internazionale dell’Archeologia, si protrarrà fino a domenica 21 febbraio con grandi appuntamenti. TourismA 2016 è  un evento aperto a tutti,  completamente gratuito e  l’occasione giusta per conoscere e divertirsi con decine di eventi da seguire ogni giorno fra conferenze, workshop e laboratori.

Ma TourismA 2016 è anche l’occasione migliore per aggiornarsi sulle più importanti scoperte degli ultimi tempi. Fra questi appuntamenti imperdibili vogliamo ricordarvi l’incontro di oggi 20 febbraio delle ore 14.00 presso l’Auditorium del Palacongressi di Firenze, dove il dottor Damiano Marchiantropologo del  Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, terrà una conferenza per aggiornare sulle “Ultime dal Sudafrica inerenti alla scoperta di Homo Naledi.”  “Progenitore o cugino?

Questo il domandone che aprirà il dibattito insieme al pubblico sul ritrovamento più sconvolgente degli ultimi tempi rinvenuto durante le spedizioni scientifiche del 2013/2014 guidate dal professore Lee Berger nella grotta di Rising Star in Sudafrica. Una scoperta che sta rivoluzionando radicalmente le teorie intorno alla nostra specie.

I particolari più discussi saranno le caratteristiche anatomiche di Homo Naledi sulle quali il team internazionale, fra cui anche Damiamo Marchi, sta attentamente studiando. Si partirà dall’analisi dell’arto inferiore per capire quali effettivamente fossero le sue capacità locomotorie.

Il materiale osteo-archeologico a disposizione degli studiosi è veramente tanto: si tratta infatti di resti inerenti a 15 individui rinvenuti ad una profondità di circa 30 m all’interno di un complesso sistema di caverne nella provincia di Gauteng. Chi era Homo Naledi e cosa era in grado di fare? Era in grado di camminare e di correre come l’uomo moderno?

Siamo sicuri che la grande quantità di materiale archeologico rinvenuto (oltre 1500 frammenti) e l’ottima preparazione del team verrà sicuramente in soccorso dei nostri studiosi fornendoci a breve grandi risposte ai nostri interrogativi.

Daniela Farina

 

post di questa categoria

Ph. Irene Camposano

Bright 2018: a spasso ...

Bright 2018: a spasso per l’Orto Botanico di Pisa!

BRIGHT 2018

BRIGHT 2018 – La...

BRIGHT 2018 – La Notte delle Ricercatrici e dei Ricercatori

cetilar pisa half marathon

Cetilar Pisa Half Mara...

Cetilar Pisa Half Marathon 2018: la mezza maratona al via il 14/10

Career Week

Career Week dell’...

Career Week dell’Università di Pisa

ultimi post caricati

D14F35A6-F64D-471E-AE24-FA907AAC3FCF

Conferenza Stampa-Navi...

Conferenza Stampa-NavigArte, Comune di Pisa

Kelela - Take Me Apart Remixes

St Vincent, Kelela, No...

St Vincent, Kelela, Noname | Demography #302

ADVENTURE CLUB (1)

Generic Animal al Lumi...

Generic Animal al Lumiere e tanti altri: gli eventi in Toscana | ATP #148

Capibara

Capibara, /handlogic, ...

Capibara, /handlogic, Gold Mass & more | Demography #301

Commenti