Oppure copia e incolla questo link dove vuoi!

Tutti pazzi per Dan Savage: il ‘Sex Guru’ arriva a Ferrara.

Capelli cortissimi e brizzolati, un sorriso semi-malizioso e cinquantadue anni portati egregiamente: è lui, Dan Savage, l’attivista e lo scrittore statunitense, autore della rubrica “Savage Love” che dà consigli sul sesso. Questa volta è pronto a incontrare il pubblico italiano con un bis di appuntamenti, in occasione della decima edizione del Festival di Internazionale a Ferrara. Sabato sera nella piazza municipale e Domenica pomeriggio al Cinema Apollo, il tono ironico e scherzoso parlando di sesso ha lasciato spazio un’estrema serietà quando si è affrontato il tema dell’omofobia, del bullismo e dei diritti civili.

14542622_10207251961873185_1207913190_n

Dan Savage (foto tratta da profilo Instagram @Internazionale)

A tutte queste tematiche erano sapientemente mirate le domande del giornalista e scrittore Claudio Rossi Marcelli che ha condotto l’evento di sabato sera, nella piazza municipale della cittadina estense. “Congrats for the civil unions” esordisce Savage per poi raccontarsi senza pudore in un mix energetico di umorismo e serietà. Parla dei maltrattamenti subiti al liceo, del matrimonio con Terry Miller, dell’adozione del figlio D.J. rifiutato da tre famiglie eterosessuali. All’esperienza personale del sex advise columnist più famoso d’America si aggiunge il commento in reazione ai luoghi comuni radicati nella società: “mio figlio è etero, quindi è totalmente falso che i genitori gay che crescono dei bambini li fanno diventare a loro volta gay. Sono un giornalista che scrive di sesso e il mio compagno un modello di intimo, siamo i genitori più gay del mondo, eppure a nostro figlio piacciono le ragazze”. Riguardo le adozioni, tiene a sottolineare che la scelta è piuttosto fra una famiglia e un’istituzione e non fra il sesso dei genitori; e poi finisce per raccontate le difficoltà e l’imbarazzo di essere padre per chi fa un mestiere come il suo.

14536649_10207251889191368_589589824_o

Incontro in Piazza Municipale di Sabato 1 Ottobre

Dan è solito rispondere a lettere assurde sul sesso e sulla vita di coppia dando consigli a etero, gay, trans, bisex di tutto il mondo. Il successo italiano, grazie alla traduzione di Internazionale, è dimostrato dall’enorme presenza di pubblico in piazza, come fa notare Marcelli che, da buon mediatore, vira l’intervista verso il comico chiedendo al guru del sesso di descrivere la vita sessuale dei due candidati alle presidenziali statunitensi. Dan sembra esitare, ma poi non ha certo remore a dire che forse il candidato repubblicano ha un pene sotto la media. Per poi aggiungere: “Donald Trump non è mai stato in una stanza con una donna che ha avuto un orgasmo”. Le risate si sprecano e s’intonano a forti applausi; poi  quando tocca alla Clinton e ai tradimenti subiti si inizia a parlare di fedeltà: “gli umani non sono programmati per la monogamia”. E, in fondo, ha ragione Dan quando sostiene che siamo animali in preda a vortici di attrazione: bisogna solo accettarlo.

14571878_10207245950002892_1078303409_o

Incontro di Domenica 2 Ottobre – Cinema Apollo

L’incontro di domenica, invece,  ha un tono più serioso. Al solito, Dan ride, scherza, ma questa volta non trattiene le lacrime e si commuove quando parla di giovani che si suicidano per il loro orientamento sessuale. La voce rotta ricorda gli insulti subiti durante il liceo e la molla che gli è scattata per aiutare giovani adolescenti che vivono oggi la stessa situazione con cui si era ritrovato a convivere da liceale. La risposta a tutto questo arriva con la creazione del progetto “It’s get better”, una piattaforma su youtube in cui coppie dello stesso sesso si raccontano per dare supporto ai chi è vittima di bullismo per il suo orientamento sessuale. Il messaggio è che la felicità prima o poi arriva e che le cose un giorno saranno di sicuro migliori. Dan e il marito Terry con il loro video iniziale sono diventati le icone del progetto (vedilo qui) e sono più orgogliosi che mai: “mi commuove pensare che una ragazzina in Florida non accettata dalla famiglia guardava i nostri video di notte di nascosto sotto le coperte”.

 

Purtroppo, in Italia tutti questi temi vengono trattati soltanto in maniera superficiale. Il popolo del Family Day e del Fertility Day avrebbe bisogno di un’appropriata educazione sessuale e di un sistema di risposta efficiente agli episodi di discriminazione nel contesto scolastico. Non solo, parlare di sesso fa paura, incute vergogna e timore: siamo ancora in preda a retaggi medievali, impregnati di tabù inviolabili. La democrazia alla quale ci fregiamo di appartenere dovrebbe includere un’informazione su queste tematiche affinché si possa espressamente parlare di libertà nel contesto sociale. Si fanno piccoli passi, ma alcuni episodi li annullano: l’adozione del ddl Cirinnà senza la step-child adoption, l’assenza di una legge contro l’omofobia, la mancanza di supporto nell’età adolescenziale. Siamo però capaci di piangere poi un ragazzo che si uccide perché umiliato per un paio di pantaloni rosa.

14572537_10207251909471875_268287124_o
Applaudito ed osannato dal pubblico, nel weekend della kermesse ferrarese Dan è sicuramente risultato il protagonista indiscusso, sapendo dare un piccolo grande contributo al dibattito pubblico italiano su queste questioni. Un guru per giovani e anziani, Savage sostiene che non ha senso preoccuparsi dell’avvento delle sex dating apps come Tinder perché “la rete è la nuova piazza”, quella stessa piazza dove prima si incontravano i nostri nonni. E per chi volesse avere una vita sessuale anche dopo i 60? “Basta sviluppare un immaginario erotico e si può godere più che a 20!”.

Alessio Foderi per RadioEco (dal Festival di Internazionale 2016, Ferrara)

post di questa categoria

Cattivissimo Me

Recensione: Cattivissi...

Recensione: Cattivissimo Me 3

Musica W 2017 - Manifesto

Musica W Festival 2017...

Musica W Festival 2017 – TUTTE LE INFO

ATP (16)

eventi in Toscana: Mus...

eventi in Toscana: Music W Festival e non solo | ATP #91

Copy of Copy of ON POINT (9)

Demography #218 –...

Demography #218 – Mixtape | Da Actress a Clap! Clap!

ultimi post caricati

ATP (17)

eventi in Toscana week...

eventi in Toscana weekend: Pollege Festival e altro ancora | ATP #92

ATP (13)

eventi in toscana: Dj ...

eventi in toscana: Dj Gruff feat. Gianluca Petrella e tanto altro| atp #89

Dipartimento di Giurisprudenza Unipi

Giurisprudenza cambia ...

Giurisprudenza cambia verso: variano distribuzione esami e tirocinio

daground

DAGROUND 2k17 – ...

DAGROUND 2k17 – Interviste dal campo

Commenti